SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

A distanza di quasi dieci anni la Premier League torna a rifarsi il look presentando il nuovo logo che sostituirà l’attuale a partire dalla stagione 2016-2017.

Un cambio decisamente radicale rispetto al passato, infatti scompare il leone a figura intera in favore della sola testa stilizzata.

Logo Premier League 2016

Un’altra grande novità è l’assenza di un title sponsor, la Football Association e Barclays non hanno rinnovato il contratto per cui non ci sarà più il nome della banca inglese come accadeva dal 2001. In precedenza il massimo campionato inglese fu sponsorizzato anche da Carling.

“Dalla prossima stagione non avremo più uno sponsor e il campionato sarà noto semplicemente con il nome Premier League. Una decisione che ci ha dato l’opportunità di presentarci solo come organizzazione e competizione”, sono le parole di Richard Masters, managing director della Premier League.

I loghi della Premier League dal 1992 al 2007

Accantonato il leone intero, il simbolo diventa così la testa con la corona, affiancato al lettering Premier League con un font rinnovato e disposto in varie posizioni. In una versione compare ufficialmente anche l’acronimo PL.

“Siamo molto soddisfatti del risultato, la nuova identità è fresca, moderna, flessibile e ci aiuterà a celebrare ciò che rende unica la Premier League”, ha aggiunto Masters.

I nuovi loghi della Premier League dal 2016-2017

Di seguito una carrellata di esempi di applicazione elaborati dalle agenzie DesignStudioRobin Brand Consultants che hanno curato l’intero rebranding del massimo campionato inglese.

 

 

 

 

Come tutti i grandi cambiamenti servirà del tempo per abituarsi e forse per apprezzarlo, quali sono i vostri primi pensieri sul nuovo logo della Premier League?

  • squaccio

    Chissà perchè il 90% dei restyling è sempre peggiorativo…osceno…sembra un cartoon.

  • http://simokku.com/ Simokku

    Gneh. La patch tonda è spoglia e bruttarella. Il logo non è male, anzi, ma si accompagna ad un font generico e senza personalità, che sembra troppo il tipico font sans serif che va di moda adesso. Si perde molto quel senso di “regalità” che ben si addice alla Premier e l’insieme è un po’ appiattito e insipido.

  • Eugenio

    Anche la Premier League è stata rovinata. Era l’unica lega ad avere un logo decente ( forse con l’Eredivisie) tra i maggiori campionati europei. Peccato, ha perso tutta quell’aria di regalità che trasmetteva. Adesso è stato tutto, per non dire infantilizzato, semplificato, reso minimal.. Quello sembra il Re Leone e lo scontatissimo comic sans ridicolizza tutto. Indecente poi il cerchio che lo chiude nelle maglie.

    • http://www.soccerstyle24.it Matteo Perri

      Se avessero scelto il Comic Sans mi sarei rifiutato di scrivere l’articolo :))
      È un font diverso, per fortuna.

  • champion1908

    il logo è bruttino, ma almeno noto che non si chiama più ”barclays”

  • WhiteBlue

    A me piace… Il logo, la scritta (si anche front 🙂 ) …. Però trovo orribile la patch… Immagino non rimanga così spoglia ma verrà inserito lo sponsor partner della lega (??)… Però così rotondo lo trovo bruttino e immagino che per la squadra detentrice del titolo (speriamo il Leicester che entrerà 2 volte nella storia: sia per la vittoria sia per indosserà per la prima volta la patch del campione… Magari così porterà pure fortuna al nuovo logo) l’effetto dorato sarà a mio avviso eccessivo se sostituirà il bianco come succede ad ora con questo e quelli precedenti… Boh rimango perplesso solo sulla patch (è ufficiale così??? 🙁 ) per il resto mi piace molto… 🙂 🙂 🙂

    • http://www.soccerstyle24.it Matteo Perri

      Per la toppa penso sia solo un esperimento grafico. Anzi lo spero 🙂

  • jova888

    il logo in sé è anche carino, ma la patch è veramente brutta. Il tondo e la scritta di lato danno un’idea di poca serietà, facendo perdere tutto il carattere regale che aveva prima.