SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Il campionato giapponese è finito da poco, ma fra un paio di mesi saremo già ai nastri di partenza per la stagione 2017 che vede i rosa-blu del Cerezo Osaka al ritorno in J1 League dopo la parentesi in seconda serie.

Continuando la collaborazione con Puma sono state presentate le nuove divise 2017.

Prima maglia Cerezo Osaka 2017

Maglia Cerezo Osaka 2017

Salta subito all’occhio, al netto di qualche esposizione sbagliata in fase di shooting o di post-produzione, l’abbandono del classico rosa che contraddistingueva la squadra per questo nuovo tono più tendente al rosso. Anche il blu è stato scurito rispetto a quello di qualche anno fa, ma questa tendenza era già iniziata in passato.

Da notare l’inserimento di 12 “V” nella parte bassa della maglia che, a detta del sito ufficiale, rappresentano il segno della vittoria che la squadra (11) punta a ottenere con il sostegno dei tifosi (+1 = 12), ma che ammicca pure al logo del main sponsor.

Prima maglia Cerezo Osaka 2017

Particolare il colletto elegante (sempre a V) con primo bottone in vista, un altro dettaglio è la grafica su spalle e maniche formata da tanti pallini. I pantaloncini sono blu con un inserto rosa sui lati, interno coscia compreso. I calzettoni sono rosa con un ampio risvolto blu.

Da notare la differenza di colore con la stagione passata.

Maglia Cerezo Osaka 2016 Puma

Maglia Cerezo Osaka 2016

Cerezo Osaka: maglie away e portiere 2017

Le restanti maglie non sono ancora state fotografate ufficialmente, ma sono stati presentati i bozzetti. Nella maglia da trasferta, di colore bianco, le “V” sono state sostituite da una serie di pinstripes tanto care a Puma.

Per i portieri si mantiene il solito template della home, ma i colori sono il nero-rosa e il verde-bianco.

Bozzetti maglie Cerezo Osaka 2017 Puma

Maglie Cerezo Osaka 2017 home e away

Maglie portiere Cerezo Osaka 2017

Maglie portiere Cerezo Osaka 2017

Personalmente non sono soddisfatto dalle maglie 2017 del Cerezo Osaka perché legato ai colori tradizionali del logo, il rosa e il blu, molto caratteristici per questa squadra. Soprattutto il rosa, che rappresenta la fioritura dei ciliegi (Cerezo in spagnolo), simbolo del Giappone per eccellenza.

Voi cosa ne pensate?

  • Vittorio

    Conosco un pó il mondo del calcio giapponese perché all’epoca della ennerre un’azienda nipponica pagava imponenti royalties pur di utilizzare il bollino ennerre producendolo peró nel sol levante (qualcuno ricorderà l’Uruguay vestita dalla ennerre, ebbene quello era un modello e una sponsorizzazione 100% nipponica). In Giappone, da quando il calcio è divenuto molto popolare, si sono sempre interpretate le divise calcistiche in modo differente rispetto agli altri continenti. Le grandi aziende come Puma, Umbro o Adidas producevano in loco lasciando ampia libertà stilistica fuori da cataloghi tradizionali o da modelli pro. Solo Nike ultimamente con le vapor ha imposto una certa serialità. Questo per dire che parlare di colori sociali per i club nipponici può essere fortemente riduttivo. Il calcio in Giappone ha una sua filosofia del tutto personale che esula da ogni nostra esperienza generale.

  • The Italian Job

    La prima volta che sentii nominare questo club ero arciconvinto che fosse dedicato a Toninho Cerezo…