SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Anno nuovo, maglie nuove e cambio di sponsor tecnico per il Racing Club de Avellaneda che ha presentato, in fretta e forse un po’ in furia, le nuove casacche per la stagione 2014.

La presentazione delle maglie, in realtà, era programmata per l’8 gennaio durante un evento organizzato dallo sponsor tecnico Topper  – che già aveva vestito gli albiceleste nel campionato di Apertura 2001 quando vinsero l’ultimo titolo – e dal partner commerciale Banco Hipotecario.

Racing Club kit 2014

Questa l’agenda fino al 30 Dicembre quando un (ex?) impiegato di Topper scatta una foto della nuova maglia casalinga, la gira ad un paio di amici e diventa virale in rete. Risultato dell’operazione: elemento sorpresa annullato; ira della direzione marketing del club che ha dovuto sospendere la presentazione ufficiale; lancio delle casacche ricalibrato attraverso una campagna basata su internet e carta stampata che, comunque, ha avuto il suo seguito dato che la foto amatoriale non è bastata a svelare tutti i dettagli della nuova maglia e dato che la seconda casacca era rimasta inedita.

Maglia Racing Club 2014 Topper

Nel dettaglio, la maglia home presenta un design nel complesso pulito con strisce verticali bianche e celesti un po’ meno definite rispetto a quelle della stagione precedente (prodotte da Olympikus) in cui il celeste più intenso dava maggior contrasto cromatico alla maglia.

Sul pannello frontale campeggia lo scudetto cucito in petto racchiuso in una bordatura argentata e segnato da una trama del filo che cambia il verso in base al colore di riempimento accentuando il contrasto cromatico del dettaglio. Inoltre, lo spazio al centro della maglia, che l’anno scorso era occupato dal logo celebrativo per i 110 anni del club, questa volta viene riempito con un disegno in rilievo de El Cilindro, lo stadio intitolato a Juàn Domingo Peròn che ospita le partite in casa de La Academia.

Dettagli maglia Racing Club 2014

Il motto “Dueño de una Pasión” è realizzato con il font del club e spezza la cromaticità tenue della maglia con un blu intenso ripreso in altri settori: sui gufi delle maniche, sullo sponsor e sul profilo segnato dall’applicazione di inserti  in mesh per garantire maggiore traspirazione. Chiudono la maglia i bordi delle maniche biancocelesti e il disegno ibrido del colletto bianco con linee tonde e accenno allo scollo a V al cui interno è impressa la scritta “Racing Club. El primer grande” (letteralmente, Racing Club. Il primo grande).

Seconda maglia Racing Club 2014

La maglia da trasferta mantiene lo stesso design a strisce verticali questa volta riempite in nero e grigio antracite che sostituiscono i colori sociali del club non solo su tutta maglia, ma anche all’interno dello scudetto, che mantiene comunque il formato tradizionale de La Academia e che è messo in evidenza da un bordo esterno azzurro. I colori societari vengono ripresi solo sui bordi delle maniche, mentre singolarmente vanno a riempire uno (il celeste) il marchio Topper e gli inserti laterali, l’altro (il bianco) il motto “Dueño de una Pasión” sul davanti e insieme all’arancione lo sponsor sul retro e sulle maniche.

La nuova maglia sarà indossata dagli argentini il prossimo 13 gennaio per la partita contro l’Independiente durante il Torneo de Verano a Mar del Plata. Nel frattempo la prevendita online delle nuove camisetas è già iniziata.

  • Niccolò Nottingham Forest

    Peccato per la soffiata che ha annullato l’effetto sorpresa: due maglie bellissime che meritavano una presentazione in grande stile.

    La home è perfetta, avrei solo curato un pò di più il colletto per renderlo più armonico con i bordo-manica. Bello anche il dettaglio dello stadio al centro del petto.

    Domanda: i gufi sono una sponsorizzazione o fanno parte del bagaglio simbolico della società? Comunque sia mi piacciono tantissimo. Mi aspetto una numerazione blu navy nella stessa tonalità del main sponsor e dei pantaloncini.

    La away mi piace anche se gioca con il solito abbinamento nero-grigio (Tottenham, Manchester City, Chelsea, Ajax e chi più ne ha più ne metta. Comunque una bella maglia che stacca molto cromaticamente dalla prima quindi tutto perfetto.

    • ferrocarriloeste

      Il gufo è il simbolo del Banco Hipotecario che è lo sponsor principale del Racing e che comparire sul retro della maglia ma che è anche collegato alla scritta frontale.
      Infatti il motto “Dueño de una pasión” è stato scelto dai tifosi de la Acadé su iniziativa dello stesso Banco Hipotecario nel 2010. I tifosi erano chiamati a scegliere tra 4 alternative tutte contenenti la parola “Dueño” cioè “Proprietario” o “Padrone” che è una parola simbolo dello sponsor.

      La campagna si chiamava “Dueño de mi camiseta” e le possibili scelte erano:

      – “Dueño de esta locura” (21% dei voti)
      – “Dueño de un sentimiento” (8%)
      – “Dueño de estos colores” (14%)
      – “Dueño de una pasión” (47%)

      Puoi notare che nelle magliette della scorsa stagione c’era solo la scritta “DUEÑO” con la “O” fatta a forma di cuore al cui interno comparivano proprio gli occhi del gufetto che ti piace tanto.

  • flip

    le maglie le trovo stupende come anche lo sponsor davanti, un po’ più brutto quelo dietro

  • MaFt

    Ottimo lavoro, solo non capisco il senso della toppa azzurra “sotto-ascella” per mettere in evidenza la microforatura.

    Mi associo alla curiosità riguardo i gufi sulla home

  • kiko96

    Non so se siano sponsor o cosa quei gufi ma sono veramente spettacolari! Sarebbe stato meglio un altro template per la away ma resta ugualmente bella, ottima la home (Y)

  • Passione Maglie

    I gufi sono la mascotte dello sponsor Hipotecario.

    • Niccolò Nottingham Forest

      Peccato… resta bella la realizzazione!

      • Djibril

        anch’io a pelle ho avuto la tua stessa reazione (sarebbe stato più bello se il “logO/marchio” fosse “appartenuto” al club o alla sua tifoseria), poi ho pensato,quante volte abbiamo visto il logo di un’azienda e abbiamo pensato “wow bello”….e di loghi-mascotte d’azienda storici e radicati ormai nella cultura popolare ce ne sono milioni….
        Magari in Argentina il gufo è associato mentalmente e popolarmente proprio a quest’azienda, esempio (per restare in Italia) il cavallino rampante….tu non hai bisogno della scritta sotto per capire che è la Ferrari,tu vedi quell’immagine e l’associazione scatta spontanea…
        La mia è una supposizione, non sono ancora stato in Argentina….purtroppo.
        Poi quante volte un bel logo o scritta aziendale rende storica una maglia?e qui entrambi potremo andare avanti una notte a elencarle tutte!
        Anche se purtroppo negli ultimi anni la tendenza è nettamente l’opposto cioè lo sponsor più che integrarsi,90 % delle volte deturpa.
        non mi resta che fare i complimenti alla Topper per la bella 1a maglia(ma non per la 2nda un deja vu) e Hypotecario per aver un logo con un gufo ganzissimo!!!

        • ferrocarriloeste

          hai ragione!!
          In effetti in Argentina se vedi quel gufo lo associ mentalmente al banco hipotecario… anche se devo ammettere che nel mio caso la prima volta che mi sono trovato in quella situazione il ragionamento è stato il seguente:

          GUFO –> MAGLIA RACING –> Banco Hipotecario

          ma forse questo è solo un problema personale… hahaha 😉

    • magliomane

      Cioè, fammi capire: il “banco hipotecario” ha come mascotte un gufo??? ahahahaha ma sono dei geni :DDDD

      PS: mi piacciono molto entrambe le maglie (cosi come sono, senza ulteriori sponsor)

  • F093

    Maglia Home: colori brillanti, design curato e pulito. Sponsor in tinta con i pantaloncini. Insomma, una buona maglia.Voto 8-

    I gufi sono talmente insoliti e buffi da risultare inevitabilmente simpatici.
    con lo sponsor WWF (o meglio, LIPU) sarebbe stata clamorosa!!! 🙂 🙂

    Maglia Away: Non mi piace il nero nel calcio (arbitri esclusi). NV

    F093
    old style

  • TITO

    bella la prima, peccato per lo sponsor posteriore.
    la seconda è molto brutta.
    con tutti i colori a disposizione l’hanno fatta a strisce grigionere, triste.

  • Mario

    Secondo me belle entrambe, soprattutto la prima. Però bella l’idea del rilievo ma avrei evitato lo stadio e lasciato solo le lettere RC, so che serve a celebrare ”El Cilindro” però secondo me appesantisce troppo una divisa molto fine, pulita, bella.
    VOTO HOME: 8
    VOTO AWAY: 6,5

  • Walter

    Bella e pulita a parte i gufi.

  • Eug

    Sarebbero perfette per la nazionale argentina 🙂

  • CP9

    Davvero bella la home, sobria, pulita e curata nei dettagli. Unico appunto, non mi piace il fatto che gli inserti in mesh siano in blu, stonano con l’estetica generale della maglia. La seconda ha lo stesso difetto della prima ma l’abbinamento nero-antracite anche se non è più una novità a me piace sempre.

  • nickfoto

    La away è la maglia del City della scorsa stagione. Splendida la prima. Peccato non vedere certi marchi in Europa…

  • sergius

    I gufi “hipotecari” disuturbano non poco una bella home che pare quella della nazionale argentina ma che comunque si avvicina alla perfezione. Anche la away è tutt’altro che disprezzabile. Ottimo lavoro Topper, peccato non vedere questo marchio in Europa.

  • oro1927capitale

    Sarebbero belle. Se non fosse per lo sponsor dietro e sulle maniche. Ma non è una novità per le sudamericane

  • rudiger

    Per me sono di gran lunga migliori quelle dell’anno scorso, in cui, tra l’altro, lo sponsor “duenho” era più piccolo ma più presente, e con un font più degno di rispetto.
    Qui mi piace (molto) solo lo stemma del Racing, che non avevo presente. Inspiegabilmente lo hanno “spento” sulla seconda maglia dove, se lasciato con i colori sociali, avrebbe avuto più risalto (invece lo sponsor ovviamente è rimasto bianco).
    I gufi ci stanno come i cavoli a merenda: carini, simpatici, ma da quando le maglie di calcio sono assimilate ai libri illustrati per bambini?
    Anche gli inserti laterali sulla prima mi disturbano l’occhio: inutili; come lo stadio fantasma sul petto.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Belle, degne sostitute di quelle della scorsa stagione.
    Non mi convince del tutto l’inserto laterale forato a contrasto; così come, seppur tono su tono, non mi esalta la sagoma dello stadio al centro del petto.
    Tra le due maglie mi pare che la away abbia una marcia in più, anche se la combinazione cromatica nero-antracite sta venendo utilizzata un po’ troppo spesso da svariate squadre.
    Giudico comunque il lavoro svolto da Topper molto buono.

    • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

      Ovviamente sulla away avrei preferito lo stemma del club con i colori ufficiali, tradizionali.

  • Eugenio

    Peccato per lo spoiler inziale che ha rovinato la sorpresa.

    HOME : La prima è praticamente perfetta : giuste scelte cromatiche, buon ordine estetico della divisa ; unica pecca forse lo sponsor tecnico presente anche dietro.. Perfetti anche i dettagli. 9

    AWAY : Anch’essa una bella maglia, ma dovrebbe avere dei miglioramenti per raggiungere la perfezione della home, quali lo stemma che doveva avere i colori biancoceleseti oppure i bordo maniche dello stesso colore del resto della divisa. 8,5

  • Stavrogin

    A proposito ci sono novità anche sull’Independiente?

    Non a proposito: farete un articolo sui nuovi kit della Polonia?

    • Palestra Italia

      L’independiente ha presentato uma maglia Puma gialla-blu che ha fato arrabiare la tifoseria rossa del rey de copas.

  • Swan

    A mio parere entrambe le maglie sono accettabili ma poco entusiasmanti. La cosa che mi piace di più di entrambe sono i bordomanica, mentre sono dettagli inutili e fastidiosi gli inserti traspiranti di colore diverso rispetto alla maglia.
    Oltre a questo della home non mi piace il rilievo dello stadio mentre da arresto lo stemma del Racing oscurato sulla maglia away.

  • Fakkio

    Cose belle: Sia la maglia home che quella da trasferta appaiono subito molto belle e ben curate. Bello il collo,un incrocio tra un girocollo e uno a v,particolare e sportivo. Mi piacciono le dimensioni delle righe e il fatto che continuino anche sulle maniche senza essere spezzate da un mono colore. Belli i gufi,ottimo stile grafico anche se non mi convince dove sono stati posizionati,forse come inserti tono su tono e sul di un lato della maglia potevano apparire un pò più belli. Molto bello il rilievo dello stadio. Veramente belli sono infine i bordi manica sulla home.

    Cose brutte: La prima cosa che eliminerei sono gli inserti traspiranti. Il colore stona molto e creano un effetto scotch o cerotto che fa a pugni con la semplicità e la pulizia dell’intera maglia. Lo sponsor sula schiena mi sembra superfluo e messo in una posizione infelice e senza fantasia. Stessa cosa per la ripetizione dello sponsor tecnico,solo sul davanti bastava benissimo. La seconda maglia è quella con i maggior difetti secondo me.Orribili gli inserti arancio dello sponsor specialmente sulle maniche e orribile l’uso dell’azzurro su di una maglia grigio nera. Non capisco il perchè di tale scelta visto che hanno addirittura fuso cromaticamente lo stemma societario.

    Conclusioni: La maglia casalinga per me si merita un bel 7–, pulita,ben realizzata,curata nei dettagli ma con alcune pecche tra cui i buchi traspiranti e lo sponsor posteriore.
    Alla maglia da trasferta do un 5. Mi piace l’uso più fantasioso che hanno fatto dei colori scuri quali nero e grigio rispetto ad altre maglie mono colore, ma possiede troppi inserti che stonano.

  • LM

    Davvero molto belle, a mio parere anche più di quelle precedenti, vista la semplicità dei modelli. Perfetta la prima, sarà per il modello albiceleste che mi piace tantissimo, ma anche per l’ottimo inserimenti degli sponsor, non pochi ma che si adattano così bene che la maglia sembra più pulita di alcuni modelli in Italia. Bello in particolare il gufetto su entrambe le maniche, che rende la maglia particolare. Altro dettaglio che mi affascina è l’impressione sul petto, molto bella e curata. La seconda mi piace lo stesso, come unico difetto vedo le toppe arancioni sulla manica, che stonano parecchio, avrei preferito il gufetto come sulla prima. In più, avrei voluto il logo con i colori originale, non solo il bordo, anche se va detto che un logo del genere, vista la semplicità, dovrebbe stare perfetto con parecchi abbinamenti di colori. Belli i bordomanica, che rendono la maglia più vivace. Davvero due ottime divise, complimenti a Topper.

  • Lord Balod

    Due bellissime divise,concordo con chi ha detto di vederle bene per l’Argentina.Stona un po’lo sponsor arancione sulla seconda maglia,ma resta un gran bel lavoro.

  • pongolein

    Maglie molto interessanti, impreziosite da particolari davvero originali. Se in europa gli spazi per i brand minori vanno restringendosi sempre di più, specialmente fra i top club, è bello vedere come in sudamerica ci sia ancora tanta molteplicità di espressione e di design.

  • mfp78

    non mi piacciono, le trovo molto semplici. e non mi piace lo stemma monocromo della seconda. le olympikus precedenti erano molto belle.

  • Eleonora

    probabilmente non è il posto adatto per fare questa domanda, ma sono disperata. Sto cercando la maglia originale 2015/16 del Racing Club di Milito, sul sito ufficiale non le inviano in Italia, sapreste dirmi dove posso trovarla? grazie mille

    • http://www.soccerstyle24.it Matteo Perri

      Ciao Eleonora, la tua è un’impresa non da poco. Prova a cercarla usando la parola camiseta o camisa, oltre al sito ufficiale potresti trovare un e-commerce argentino o sudamericano. Ultima strada un forum di tifosi: http://www.fororacing.com.ar

      • Eleonora

        Ti ringrazio.. Proverò così!