SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Analizzare una scarpa da calcio come la adidas X16+ PureChaos ci responsabilizza perché il servizio che dobbiamo darvi in questi casi deve essere perfetto.

Per questo ci siamo presi il tempo necessario e soprattutto vi proponiamo un modello di recensione che diventerà standard e sarà migliorato anche in base ai vostri suggerimenti, dove troverete (per i nuovi prodotti principali del mercato) un test video completato da un’analisi scritta ricca di foto. A integrare il tutto la decisione di fare provare le scarpe provare a “tester” diametralmente opposti, così da avere un giudizio il più completo possibile.

Per prima cosa vi invitiamo a vedere la videorecensione completa del nostro Miga.

Video recensione X16+ PureChaos

Calzata e numerazione

Fondamentale sapere bene quelle che sono le linee guida per non sbagliare il numero, specialmente se dobbiamo acquistarle online. Le nuove X16 (e questo è valido per tutte le versioni) hanno una calzata avvolgente, ma davvero molto confortevole. Questo invita a prenderle molto precise senza alcuna paura, per cui andate sul sicuro con il vostro numero solito di adidas.

Le sensazioni sono assolutamente positive fin dal primo istante in cui le calzerete al vostro piede. Comode, morbidissime, la parte più alta a protezione del tendine d’Achille è un dettaglio molto azzeccato, nessun fastidio e addio alle noiose vesciche dei primi utilizzi.

Tomaia

Dopo aver preso confidenza inizialmente ed aver un minimo “scaldato” il piede, il techfit della tomaia lascia intendere le sue grandi qualità; l’elasticità e la morbidezza sono davvero incredibili, nonostante le grandi aspettative, la resa è impressionante.

La domanda che è normale porsi è: “avere i lacci coperti è un vantaggio?“. In primis era fondamentale capire se gli stessi fossero stati nascosti in maniera ottimale. La risposta è ampia: avere i lacci è per noi tutti un vantaggio, perché permette ottenere una calzata perfetta dello scarpino. Averli coperti è davvero un aspetto soggettivo, perché entrambi i nostri tester si sono trovati bene nell’impattare il pallone, ma questo non esclude il fatto di poterli avere a vista.

Suola

Grande nota di merito per la suola. Appena avrete finito di specchiarvi nella suola cromata delle X16+ PureChaos, vi renderete conto di come ogni spostamento, in qualsiasi direzione e di qualsiasi tipo (brusco, accelerazione, cambio di direzione, 360°) sia stato previsto e riportato sulla forma e disposizione dei tacchetti.

Interessante anche il materiale, che può sembrare inizialmente rigido, ma in realtà risponde bene a tutte le esigenze. In pochissimi minuti di utilizzo (il tempo del riscaldamento) sarete pronti a scattare con le vostre PureChaos ai piedi.

adidas-x-purechaos

Considerazioni finali

Di base sarebbe quasi impensabile un giudizio negativo su una scarpa di così alto livello. Però cerchiamo sempre di essere molto obiettivi e quindi di non avere “peli sulla lingua”. Queste adidas X16+ PureChaos sono un grande scarpino.

Per chi sono adatte? Istintivamente la risposta è “tutti”. Pensandoci bene siamo sicuri, è davvero uno scarpino che va bene a 360° perché grazie alle caratteristiche della tomaia, alla grande completezza e cura dei particolari, può essere funzionale in ogni zona del campo. Pur restando un prodotto figlio delle generazioni “Speed”.

Concludiamo con un plauso all’azienda tedesca, con un piccolo appunto, perché queste scarpe da calcio sono davvero universali, non solo perfette per i giocatori che creano il “chaos” in campo.