SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Tra le nazionali che non sono riuscite a qualificarsi per i prossimi mondiali in Brasile troviamo la Repubblica Ceca.

La rappresentativa ceca, al pari dei vicini slovacchi, potrà solamente assistere alla rassegna iridata e le nuove maglie prodotte dallo storico partner tecnico Puma resteranno nell’armadio durante l’estate per essere utilizzate nei prossimi due anni alla ricerca della qualificazione ai campionati europei del 2016.

Divise Repubblica Ceca 2014-2016

La divisa casalinga è rappresentata da un completo rosso con inserti blu. Questa scelta cromatica interrompe l’utilizzo del bianco sulla maglia della Repubblica Ceca riabbracciando lo stile utilizzato nelle versioni proposte al mondiale tedesco del 2006 e agli europei di Austria e Svizzera del 2008. Il bianco, terzo colore della bandiera ceca assieme a blu e rosso è invece stato utilizzato sulle divise del 2010 e su quelle degli europei in Polonia due anni fa.

Maglie Repubblica Ceca 2006-2012

Detto dell’assenza del bianco, si può constatare un massiccio utilizzo del blu, presente in tutti i numerosi dettagli e inserti che caratterizzano la maglia. Lo troviamo infatti nei pannelli rettangolari che si sviluppano dal semplice girocollo verso le spalle; nella linea spezzata verticale posta lungo i fianchi, forse la scelta stilistica di Puma più criticata fino a questo momento; nell’inserto rotondeggiante posto nella parte centrale del bordo manica  e infine nella striscia dalla forma irregolare lungo la parte laterale del busto.

Divisa Repubblica Ceca home 2014

Sul petto ritroviamo per la seconda volta dalla sua recente adozione il nuovo stemma della Česká fotbalová reprezentace caratterizzato da un layout molto moderno e in linea con le recenti rivisitazioni degli emblemi societari di diverse squadre di club e nazionali.

Uno scudo rosso bordato di bianco e arricchito da una fettuccia blu nella parte inferiore contiene la figura araldica del leone rampante con la coda biforcuta e la testa coronata. Questa creatura simboleggia storicamente la Boemia, la regione più grande del Paese, ma in passato, proprio questa figura rappresentava l’intera nazione all’interno dello stemma della Repubblica Cecoslovacchia dal 1961 al 1989 e dal 1990 al 1992 quando la Repubblica Ceca era ancora fusa con la Repubblica Slovacca e nello stemma del Protettorato di Boemia e Moravia costituito durante la Seconda Guerra Mondiale.

Repubblica Ceca kit 2014-2016 Puma

Il nuovo crest, che sostituisce l’elegantissimo e molto elaborato stemma nazionale, è stato scelto dai tifosi cechi quattro anni fa attraverso un sondaggio; anche se la versione applicata sulle maglie di Cech, Rosicky e compagni differisce notevolmente da quello scelto dai tifosi, che viene utilizzato ufficialmente dalla federazione ma non compare sul materiale tecnico.

Le scelte dei tifosi e dei diretti interessati, a mio parere non andrebbero mai contestate o discusse, mi limito a far notare che il nuovo emblema adottato dalla federazione, a differenza del precedente, non contiene più i simboli della Moravia e della Slesia, che assieme alla Boemia costituiscono la Repubblica Ceca. Fermo restando che come abbiamo detto sopra il leone a due code simboleggia ed ha già simboleggiato in passato l’intero territorio della Repubblica Ceca.

Stemmi Repubblica Ceca divise

Il pannello frontale della maglia è quasi interamente decorato dal watermark della figura araldica del leone coronato dalla coda biforcuta. Questa soluzione non è una novità assoluta per i cechi, e richiama le casacche utilizzate ai mondiali del 2006, dove l’immagine della creatura serigrafata sul pannello frontale ornava la maglia di Nedved e compagni.

Maglia Repubblica Ceca home 2014-16

La divisa si completa con pantaloncini rossi con inserto laterale blu e da calzettoni anch’essi rossi decorati da una sottile linea verticale blu. Le personalizzazioni sono bianche sia su maglia che su pantaloncini, come il logo dello sponsor tecnico Puma.

Amichevole Repubblica Ceca-Norvegia

Per la divisa da trasferta Puma conferma l’utilizzo del bianco, scegliendo lo stesso modello che abbiamo già visto per la maglia away della Slovacchia. In questo caso il bordino in evidenza del colletto è rosso, così come il logo Puma e l’inserto posto sul bordo manica. La linea posta verticalmente lungo i fianchi è invece blu.

Il kit si integra con pantaloncini e calzettoni bianchi con inserti blu, che molto probabilmente vedremo abbinati anche alla maglia casalinga.

Seconda maglia Repubblica Ceca 2014-16

Per i portieri, tra cui spicca capitan Cech, Puma ha messo a disposizione la maglia comune alle altre rappresentative della sua scuderia, e cioè quella resa celebre dalla discussa (e discutibile) trama geometrica a labirinto.

Tutte le maglie della collezione, nella versione da gara, sono prodotte con l’ormai nota tecnologia Puma Pwr Actv, che abbiamo descritto più volte e che consiste nell’inserimento di nastri al silicone in grado di facilitare attraverso dei micro-massaggi  il riscaldamento della muscolatura dei calciatori. Nelle zone maggiormente soggette alla sudorazione sono presenti dei fori laser per favorire una migliore traspirabilità.

Qual è la vostra opinione sulle nuove maglie della Repubblica Ceca firmate Puma?

  • squaccio

    Compitino puma impreziosito però dalla serigrafia.
    Nella seconda maglia non c’è o non si vede ?
    L’articolo stavolta l’ho letto… 🙂

    Non capisco e non mi piace nelle nazionali l’alternanza dei colori nelle maglie “titolari”:

    La Romania è gialla o rossa ?
    L’Austria è bianca o rossa ?
    La Repubblica Ceca è bianca o rossa ?
    Il Ghana è giallorossoverde o bianco con dettagli neri ?

    Le prime opzioni sono, credo, le risposte e quindi quelle che gradisco.

    • Passione Maglie

      Abbiamo fatto un summit per la presenza o meno del leone sulla divisa away. In tutte le foto disponibili non si vede, aspetteremo immagini migliori 🙂

    • Classick

      Adesso sono così:

      La Romania è gialla, è stata rossa recentemente per un breve periodo nel 2010, poi a causa delle proteste dei tifosi è tornata ad essere gialla.

      L’Austria adesso è rossa, la ricordo bianca fino al 2002. Nel 2004 l’allenatore Krankl ha fatto cambiare la divisa seguendo lo schema della bandiera austriaca per distinguersi meglio dai tedeschi.

      La Repubblica Ceca è sempre stata rossa, la bianca la ricordo sempre come divisa da trasferta.

      Il Ghana è bianco con dettagli neri dal 2006, fino al 2005 era giallo con dettagli rossoverdi.

      • squaccio

        Le alternanze, visto che sono recenti le ricordavo.
        Ma nè le gradisco e nè le capisco.

      • FDV

        A me il fatto che l’Austria per differenziarsi dalla Germania si sia resa identica alla Svizzera mi manda ai matti, proprio non lo digerisco.

        • Stavrogin

          😀 come darti torto

  • Junglefever

    non sono male, ma la Puma tende sempre e comunque a fare variazioni sullo stesso tema, vedi le bandine verticali sulla parte anteriore, vedi il colletto della away già utilizzato tante volte. Fossero uscite per prime non avrei trovato praticamente nulla di male, ma dopo Italia, Svizzera, Slovacchia e diverse nazionali africane, il senso di deja vu prende il sopravvento.

  • Maurizio

    Belle, belle, belle. È vero che puma purtroppo fa maglie sempre uguali… ma almeno per questa stagione hanno scelto un template bellissimo.

  • Nasty

    con il vecchio stemma e con un po’ meno blu la home sarebbe bellissima, a mio parere. sulla away pende il dubbio se abbia la serigrafia o meno, comunque non mi piacciono la riga spezzata blu ed il collo a v che abbinato al bianco fa molto maglia della salute.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Come per la Slovacchia, nulla di che.
    Nella divisa home il bianco ad accompagnare rosso e blu, secondo me, dovrebbe sempre esserci. Infatti penso che tra le più belle divise della “Cechìa”, oltre a quella del 2012, ci sia quella dell’europeo 2000 (http://www.fanpicture.ru/euro/posters/2000/10.jpg). Ovviamente poi l’abbinamento cromatico dovrebbe sempre essere maglia rossa, pantaloncini bianchi e calzettoni blu.
    Anche la divisa away è molto povera, senza dettagli che la rendono unica. Quantomeno la home ha la serigrafia del leone rampante.
    Bocciate.

  • Luca

    Il nuovo stemma non si può guardare! quella forma di scudo proprio non ha senso.

  • FERT

    Che noia Puma! Bello lo stemma anche se preferivo quello vecchio. Vedendo la maglia dal vivo non condivido nemmeno i colori, troppo BlauGrana. Altra noiosissima maglia di Puma,l’ennesima brutta.

  • Vittorio

    Siamo sulla stessa linea delle maglie italiche con i fianchi bordati. In meno rispetto all’Italia un girocollo anonimo e in questo caso una vestibiltá meno curata…sembra che uscendo dall’Africa puma perda irrimediabilmente ispirazione. Passo falso

  • LM

    Bella la prima, curata e impreziosita dal leone sullo sfondo, davvero bellissimo Peccato il modello sappia di già visto. Be anche seconda, ma troppo vuota, mi aspettavo più dettagli o particolari, ma la sua pulizia me la fa piacere lo stesso. Lasciamo stare la maglia da portiere, troppo brutta. Negativo il nuovo logo, troppo moderno e anonimo, meglio quello precedente, davvero bello, oppure si fa come con la Polonia, ovvero si ripristina anche quello vecchio. In generale due buoni lavori di Puma, che però ha fatto decisamente di meglio con altre nazionali.

  • Swan

    Bah, praticamente la stessa situazione toccata alla Slovacchia con una maglia home leggermente migliore rispetto ad una away decisamente scialba.
    Senza il suo kit rosso-bianco-blu con lo stemma nazionale sulle maglie la Repubblica Ceca ha perso molto fascino.

  • rudiger

    Cechi e Slovacchi: divisi dalla Storia, riuniti dalla Puma.

    • FERT

      Hai fatto centro ! Grande Rudiger !

    • Skorpio72

      Troppa differenza tra due maglie. Sembrano due squadre diverse. Sono d’accordo con te.

  • Marco

    Non mi piace, come un po’ tutti i modelli puma per questi mondiali (salvo in parte la nostra home).
    A mio gusto sono davvero template troppo elaborati e con troppi pannelli, che mi danno la sensazione di pasticciato.
    Bruttarello il logo, ma non é una novità, il fascino del precedente era innegabile

  • Daniele Costantini

    Interesante tutta la rassegna di Niccolò sugli stemmi nazionali e federali dei cechi… a quattro anni di distanza, ancora non mi capacito di come possano aver rinunciato al loro *splendido* simbolo nazionale per far posto a uno scudetto, a parer mio, abbastanza insipido e che nulla ha della forza che trasmetteva lo stemma sul petto di Nedved e Poborsky.

    Circa le maglie, nel suo fin qui ancora giovane cammino la Repubblica Ceca ci ha “abituato” a una sorta di minimalismo, con una maglietta rossa e degli sporadici inserti blu. La vedo, di poco, migliore di quella affibbiata ai cugini slovacchi (e col pantaloncino blu, il giudizio sarebbe anche migliore).

  • FDV

    Uhm, non mi dicono molto, a parte il grande loen frontale. Da quando non c’è piu il vecchio stemma la maglia dei cechi per me ha perso tantissimo fascino.

    Nella home tra spalline, fianchi e righine laterali blu qualcosa è di troppo.

    Divisa da trasferta anonima.

  • andy

    anche se i template puma sono tutti uguali mi piacciono questi watermark personalizzati per Svizzera, Slovaccia, Rep. Ceca ecc…

  • Walter

    Quella rossa mi piace molto sopartutto per via del leone sfumato al centro. La bianca non mi dice nulla, un po’ come quasi tutte le altre della Puma.

  • pongolein

    I modelli puma di quest’anno non mi fanno impazzire, troppi inserti, che alla fine appesantiscono maglie che altrimenti sarebbero di ottimo livello. La ricerca puma di uno stile aggressivo ma elegante sforna sempre ottimi lavori, culminati con alcune divise assolutamente vincenti come quelle del borussia dortmund ad esempio, ma in questa circostanza c’è qualche difetto di troppo. Ulteriore problema è che questi elementi caratteristici (ribattezzati “pumate”) vengono riproposti nella quasi totalità delle maglie presentate nel medesimo periodo.
    Maglie da 5,5, 6 – perchè sono un estimatore di puma e voglio premiare la loro ricerca costante di originalità.

  • Renzo

    Solito discorso Puma con righine sui fianchi e insopportabile inserto, in questo caso blu, sulle maniche.

  • Pingback: Arsenal + Puma = Bocciatura totale | TARDIS()

  • Stavrogin

    Mah alla fine la home non è male, tipico stile Puma che osa un po’ ma in modo tutto sommato equilibrato. La away però è totalmente insignificante.

    Concordo poi con Torto: va bene la home rossa e non bianca, ma un po’ di bianco negli inserti dovrebbe esserci.
    A dirla tutta, in realtà, io vorrei tanto vedere un’ipotetica home ceca con predominanza del blu (e inserti rossi e bianchi). E ovviamente… con il vecchio stemma.