SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike




Oggi introduciamo una rubrica che per un po’ ci accompagnerà con cadenza mensile: Retro Games/Shirt, in collaborazione con la rivista online gratuita Games of the 90’s.

Logo Retro Games-Shirts

Come per il Venerdì Vintage, faremo dei salti nel passato, ma questa volta combinando la passione per il calcio ed i suoi colori a quella per i videogames, ripercorrendo in varie puntate le sponsorizzazioni che hanno visto marchi di produttori di consolle e videogames comparire sulle maglie di squadre calcistiche più o meno famose in Europa e nel mondo.

Per la prima puntata della rubrica, uscita nel numero di Giugno di Games of  the 90’s, abbiamo parlato di un binomio storico: Commodore e Amiga, che a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 hanno vissuto la loro epopea sulle maglie di Bayern Monaco, Chelsea e Paris Saint-Germain.

Commodore sulle maglie di Bayern e Chelsea e Amiga su quelle del Pari SG

Cliccando sull’immagine potrete accedere alla versione sfogliabile della rivista. Troverete Retro Games/Shirts alle pagine 7 e 8.

Retro Games/Shirts #1

Oltre che di maglie del passato, c’è tra di voi anche qualche nostalgico di vecchi giochi come Sensible World of Soccer?

  • fede

    Bella idea

    • adb95

      un fanatico di maglie da calcio e di videogiochi anni novanta (viva la ps1 sempre e comunque insuperabile!) non chiede di meglio caro il mio PM

  • Fabio

    per un momento, ho creduto ad un articolo sui videogames delle maglie di calcio, se lo fate davvero, state 10000 anni avanti a tutti!

    • fede

      anche io

  • Magliomane

    In francia negli anni 90 potevano metterli un po piu grossi gli sponsor, dalla luna si leggevano ancora male! 🙂

  • Eirinn

    Quella maglia del Chelsea l’avevo! Peccato che ai tempi molte erano vendute senza sponsor.

  • upuntou

    Non potete immaginare la svaria di ricordi che avete suscitato con quest’articolo! Grandi!

  • rudiger

    Caro FDV, e Sensible Soccer me lo chiami “vecchio”?
    Tralasciando roba giurassica con lineete e palllini, questo è il santo graal dei videogiochi di calcio: http://bit.ly/1uu04X5
    Prova a giudicare le maglie 🙂 Intellivision, Atari, Spectrum… Commodore e Amiga in confronto erano realtà virtuale.

    • FDV

      ahahah scusami ma quell’epoca non l’ho vissuta! 🙂

      • rudiger

        Pischelli…

    • Boogie

      Questo c’è l’avevo sull’atari!!!

      E poi sensible soccer sull’amiga!!!

      • Boogie

        “CE l’avevo”… Maledetto iPad!

  • stefano11

    certo che anche a quei tempi la maglia del PSG veniva un po’ stravolta…… il palo centrale è annegato nelle righe laterali…

  • Boogie

    Valdo!!!

  • Boogie

    A proposito di PSG vintage… Qualcuno Sa che cosa rappresenta quel “fiore” vicino allo swoosh che c’era sempre sulle maglie del PSG anni ’90?

  • Francesco

    AMIGA E COMMODORE sulla stessa maglia…
    sarebbe come vedere insieme McDonald e Burger King !!! 🙂

    • rudiger

      Beh, no: Amiga era una consolle di Commodore.

      • rudiger

        E direi che anche la Tourtel ci stava bene insieme 🙂

        • FDV

          Sulla pora analcolica Tourtel faccio outing: ultimamente la sto apprezzando con la pizza, quando non voglio il surplus di pesantezza apportato dall’alcol.

  • Tux

    classe 75, sono nostalgicissimo di Emlyn Hughes International Soccer per commodore 64… uno stra-mito.
    Passione, e di un articolo sulle maglie da calcio sfoggiate nei cartoni animati che ne vogliamo dire? Così rinverdiamo i fasti dell’Italia su Holly & Benji, nella prima apparizione (appena qualche fotogramma) in maglia rosa e nella seconda (partita contro il Giappone nella serie successiva) in maglia verde… mentre la Francia aveva la divisa adidas del 1984!

    • Eirinn

      Emlyn hughes… quante ore ci ho buttato! Davvero spettacolare, ai tempi. Anche kick-off, qualche anno dopo, era ben fatto. Almeno potevi anche scegliere le magliette a righe 🙂

      • squaccio

        E. H. I Soccer (e la versione italiana “Retee”) forse è stato il primo gioco di calcio molto + vicino alla realtà visto che si potevano editare le formazioni ed era stupendo giocare con i propri idoli !
        Poi le trombette, i tamburi, le varie modalità di gioco, le sostituzioni, la possibilità nei campionati di assegnare 2 o 3 punti…e stiamo parlando del commodore 64…
        Gioco che non passava mai di moda appunto perchè i calciatori erano editabili anno dopo anno…

        • Coimbra

          E.H.I Soccer era un mito di gioco, si potevano fare tre tipologie di tiri, colpi di tesa, di tacco, assegnare diverse velocita’ ai giocatori etc… per il commodore 64 e per i tempi era un mega-gioco.
          Sempre dei tempi ad 8-bit era notevole anche Microprose Soccer sempre su CBM64 e non era male Match Day 2.
          E da ricordare anche I play Soccer dell’Itliana Simulmondo dove su CBM64 si giocava a calcio in visuale in prima persona (esperimento mai piu’ tentato da allora credo… del resto era abbastanza ingiocabile…).
          Nel mondo a 16 bit arriveranno poi kick-off, Player Manager, Goal di Dino Dini, Sensible Soccer e tanti altri titoli di minor successo.

          Comunque erano bei tempi perche’ la fantasia dei programmatori aveva piu’ liberta’ e c’erano molte proposte differenti sul tema calcio mentre oggi tutto si riduce a due titoli (praticamente uguali tra di loro e che da un decennio presentano ben poche migliorie dal punto di vista del gioco…).

  • Vladimir Majakovskij

    Se posso permettermi, è davvero triste e deludente.
    La trovo una mera e misera trovata per pubblicizzare questa “celeberrima” rivista di videogiochi; Passione Maglie ultimamente ha perso colpi: notizie in ritardo, o persino mancate, superficialità nelle proposte di collaborazione,articoli aridi e talvolta poco approfonditi, rubriche inutili e palesi pezzi pubblicitari a marchi sportivi o a siti internet, come quest’ultimo.
    La community del sito, che è uno dei punti forti, sta sempre più diventando una cerchia di appassionati, nostalgici e talvolta “conservatori” (evidente l’amore platonico verso Umbro da parte dell’80% degli utenti).
    Seguo da anni il sito e non smetterò certamente di apprezzare il vostro buon lavoro. Nello stesso tempo, però, tra gli utenti della vostra pagina, spero di essere un misero portavoce, o un avvertimento, di una piccola probabilità di rischio e di “non ritorno”. Perché ultimamente non sono stato l’unico a dover seguire i siti esteri sempre più aggiornati e perché manca a tanti quel sito di maglie che ha fatto tanto appassionarci con un continuo aggiornamento di notizie e rubriche realmente interessanti, anche a chi i grandiosi anni’90 non li ha vissuti. Grazie e scusate per l’antipatia gratuita e la superba critica.

    • Passione Maglie

      Non potremo mai accontentare tutti, per fortuna c’è chi ha compreso il vero spirito di questa rubrica.

      Riguardo il ritardo di alcuni pezzi e il mancato approfondimento hai ragione, ma ci stiamo organizzando: http://www.soccerstyle24.it/2014/05/diventa-collaboratore-passione-maglie-cresci-con-noi/

      Riguardo la pubblicità, per di più verso una rivista gratuita e portata avanti da ragazzi appassionati, forse non è il caso di commentare.

    • FDV

      Ciao Vladimir,
      probabilmente avrei dovuto spendere qualche parola in più per introdurre e spiegare questa rubrica temporanea. Ne approfitto ora.

      L’idea di coniugare la passione per i retrogames a quella per le maglie è nata da uno dei ragazzi che cura la rivista Games of the 90’s, ed io in prima persona l’ho accolta con favore, ritenendo che queste due passioni parlino la stessa lingua e che abbiano convissuto in molti di noi.

      Dunque me ne sono occupato personalmente, apprezzandone lo spirito e ritenendolo coerente con quello della rubrica Venerdì Vintage, attraverso la quale mi piace condividere con voi uno sguardo alle maglie più significative dei decenni scorsi ed a quelle che mi hanno lasciato qualche ricordo particolare.
      Realizzare questo viaggio nel passato prendendo come punti di riferimento i casi di sponsorizzazione da parte di marchi nel settore dei videogames mi è sembrata un’idea intrigante, ed essendo nata da un membro di Games of the 90’s, ritengo giusto che alla loro rivista online (gratuita) sia dedicato un degno spazio all’interno del pezzo.

      • Vladimir Majakovskij

        La vostra capacità di esser moderati a qualsiasi critica è davvero lodevole.
        Tralasciando la rubrica, della quale probabilmente non avevo capito lo “spirito”, il mio era anche un avvertimento, come ho già detto, per non ritrovarvi indietro rispetto ai siti esteri (e purtroppo per ora la differenza un po’ c’è) e per non puntare solo allo zoccolo duro della community, che all’esterno si mostra più chiusa di quanto sembri.
        So che state già cercando rinforzi, infatti spero vivamente che con un netto incremento dello staff si possa raggiungere le vette che desiderate e meritate.

        • http://Gamesofthe90s Luca

          Innanzitutto un saluto a tutti, se posso vorrei rispondere anche, essendo la persona che ha proposto la PM questa collaborazione ahimè temporanea. PM e FDV hanno detto quasi tutto mi sembra, li ringrazio ancora infinitamente per la disponibilità e la passione che hanno mostrato nei confronti miei e del progetto. Ci terrei però a rimarcare che la rivista è COMPLETAMENTE GRATUTA e ASSOLUTAMENTE NO PROFIT, oltre che amatoriale. E’ gestita da un piccolo staff di amici appassionati, cosa che ci accomuna con PM appunto, la passione, e non cerchiamo nessun tipo di “pubblicità” e quant’altro. L’unico scopo, intento, di questa collaborazione è quello di unire due passioni ove possibile e riscoprire alcuni grandi pezzi di storia tra di esse.

    • squaccio

      Non ti curar di loro ma guarda e passa (cit.)
      ragazzi continuate così…e grazie per gli stupendi articoli che ci proponete.
      Quando leggo critiche mi viene spontaneo “pareggiarli” con elogi…

  • ste2479

    non chiedetemi gli anni…
    comunque ricordo le maglie dell’arsenal sponsorizzate per molti anni dalla SEGA
    un campionato comparve anche DREAMCAST (consolle della sega uscita nel 1999/2000)
    in quell’anno la dreamcast sponsorizzò anche la sampdoria, il sant’etienne e il deportivo la coruna
    nel 2009 per alcune partite il gioco PES sponsorizzò anche la lazio (sulla maglia era scritto PES 2009)
    poi ci fu anche l’auxerre sponsorizzato dalla PLAYSTATION..

    • aLeeeKaraliS

      ricordo anche la sampdoria con dreamcast nella stagione 1999/2000 se non erro…

    • ThePickwickPub

      SEGA sponsorizzava la away dell’Arsenal dal ’99 al 2003, mentre Dreamcast era sulla home nel biennio 2000-02. Ricordo bene anche l’Auxerre griffato Playstation: maglia ricercatissima all’epoca…più per l’accostamento con lo sponsor che per il blasone del club.
      .
      A livello di videogiochi mi avete fatto tornare in mente un epico “Gary Lineker’s superstar soccer” per C64, coi suoi omini inspiegabilmente tutti giallo-ittero e la grafica pixellatissima…ci accontentavamo di poco 😀

  • LM

    Bellissimo articolo, che rievoca ricordi davvero forti. passando alle maglie, bellissime quelle di Bayern (pulitissima ed elegante) e Chelsea ( particolare per la trama ma riuscita), oltre alla pulizia dello sponsor, roba d’oro ai giorni d’oggi. Per quanto riguarda il PSG, penso che quella maglia sia una delle peggiori mai viste, sia per il modello rivoluzionario, che per gli sponsor, stemma e logo tecnico messi a caso, così come se non ci fosse spazio. Molto meglio le maglie attuali, con grafiche sempre particolari ma con almeno dei limiti posti sull’utilizzo degli sponsor e sul loro adattamento. Grande articolo, aspetto il prossimo numero, complimenti a tutti, bravissimi come sempre.

  • mk

    complimenti!
    io ricordo la fiorentina 1997/98 con Nintendo

  • F093

    E…Arsenal SEGA, ne vogliamo parlare? 🙂

    F093
    old style

    PS Ma il mio sogno era una squadra che avesse sull maglia come sponsor “SUBBUTEO”, altro che videogames e consolle!!! 🙂 🙂

    • ThePickwickPub

      Il Saronno giocò sponsorizzato “Subbuteo”, mi pare nei primi anni ’90.

  • Pingback: Super Nintendo e Sega sponsor sulle maglie da calcio()