SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Adidas ha presentato la nuova maglia della Russia per i Mondiali 2014 che si terranno in Brasile nella prossima estate.

Il design è stato ispirato dai grandi risultati raggiunti dai cosmonauti sovietici durante gli anni ’60, e l’azienda teutonica ha voluto omaggiare la selezione russa con un tributo ai Conquistatori dello Spazio, vale a dire gli astronauti che hanno reso possibile le conquiste spaziali testé citate, con una evidente serigrafia che si sviluppa dal fianco sinistro e finisce per prendere parte del busto della maglia.

Russia kit 2014-Mondiali adidas

La forma riprende quella del monumento ai cosmonauti che si trova a Mosca, il gigantesco obelisco con un razzo sulla punta.

Questo vorrebbe celebrare l’orgoglio patriottico con cui tutti i tifosi festeggiano i traguardi raggiunti dalla Russia in ogni campo, stimolando i giocatori a dare il massimo per compiere nuove imprese, proprio come i loro famosi connazionali nello spazio.

Maglia Russia Mondiali 2014 adidas

Il template è quanto già visto per le ultime maglie adidas, ossia un modello con colletto a girocollo su cui spicca il rosso con dettagli in oro.

La casacca si presenta con una tonalità abbastanza accesa e il retro della maglia è caratterizzato dalla già vista linea, qui dorata, che va da spalla a spalla e che in questo caso delimita il passaggio tra le due tonalità di rosso. Poco sopra compare la scritta Russia in cirillico, Россия, con i colori della bandiera nazionale.

Dettaglio retro collo Russia

Le maniche rosso rubino hanno le stripes adidas interrotte a metà da una striscia decorata con il tricolore russo, mentre il bordo finale, invece, torna ad essere dello stesso rosso più chiaro visto sul tronco. A completare il quadro, lo stemma sul cuore recante l’aquila bicipite, simbolo presidenziale della Russia, riproposto anche sui calzoncini.

Pantaloncini calzettoni Russia 2014-15 home

Questi ultimi hanno solo il bordo rosso rubino come le maniche, mentre vengono confermati i restanti dettagli in oro. I calzettoni, invece, sono bicolore con le tre strisce orizzontali nel risvolto, il logo dello sponsor tecnico sul polpaccio e la sigla della federazione russa sulla tibia, sempre dorata.

Come fornitore unico del materiale tecnico per la nazionale russa, adidas ha realizzato questo kit ricorrendo alla neonata tecnologia adizero che promette di essere più leggera del 40% rispetto alla precedente. La versione replica sarà invece caratterizzata dal tessuto Climacool.

  • LCT

    non un granchè

    • adb95

      doppia tonalità a parte è molto bella. Mi piacciono le immagini tono su tono

  • Alvise

    lavoro insufficiente che conferma il trend negativo di adidas in questi ultimi tempi

  • ciguy

    Che noia ste divise adidas per le nazionali!

    • Geeno Lateeno

      Davvero… e oltre che noiose/ripetitive non sono nemmeno un granchè

  • squaccio

    Bella la maglia della Spag…ops…vabbè tanto è la stessa… 🙁

  • mimmo20

    Ragazzi ma è bellissima ….. poi per di piu qui la tonalità è sbagliata,non sarà così accesa (forse le luci danno sto effetto)….. Comunque rimane sempre bella.
    Voto 8

  • giallu9

    Ho visto la maglia della spagna, è UGUALE, IDENTICA a questa… Incredibile per quello che (a detta di molti) è il miglior marchio sulla piazza!

  • CP9

    Uguale alla Spagna, che delusione…

  • rudiger

    L’accostamento dei due rossi non è male. Non ho capito che cosa raffigura la serigrafia. Il riferimento alle conquiste spaziali mi sembra attinente come il cacio sui ciambelloni.

  • rudiger

    Se quello è uno stemma presidenziale io sono un fan di adidas.

  • squaccio

    A me questa sovrapposizione di colori ricorda questa che era orribile lo stesso…

    http://amalamaglia.it/wp-content/uploads/2010/06/australia.png

    Ps: rudiger è uno dei miei miti qua sopra ! 😀

    • rudiger

      Spasibo 🙂

  • jc

    Un indizio per chi non capisce il collegamento tra conquista dello spazio e maglia: si tratta di una raffigurazione del Monumento ai Cosmonauti di Mosca: http://www.buran-energia.com/blog/wp-content/uploads/Musee/Cosmonautique/SNC16356.JPG

    • rudiger

      Grazie per il chiarimento. Vorrei specificare che, pur non avendolo identificato, non mettevo in dubbio che il disegno fosse attinente alle imprese spaziali. Criticavo però l’attinenza tra queste e il mondo del calcio. Insomma: non grido allo scandalo, ma se non ci fosse il disegno non sarebbe una gran perdita.

  • gre

    Bellissima.

  • LM

    A me questa maglia fa impazzire, è bellissima. Certo, questo rosso scuro non è da Russia, ma con l’oro ci sta davvero benissimo. Bello l’inserto dedicato al monumento ai cosmonauti, ma per me il punto forte di questa maglia sta nel tricolore russo nell’interruzione delle tre strisce. Per il resto il modello è semplice, girocollo, inserto dorato dietro, nome Russia in cirillico e strisce dorate. Bello lo stemma della Russia, uno dei pochi a non essere ancora chiuso in uno scudo, poi con le aquile dorate è ancora più bello. Per il resto, nei calzoncini avrei voluto alla fine delle strisce, in basso, un dettaglio uguale a quello messo nelle maniche, con il tricolore russo, ma anche così vanno bene. Idem per i calzettoni, dove al posto di RFU avrei messo il tricolore che continuava anche dietro, ma comunque non grande, e magari anche lo stemma dell’aquila, dato che valorizza al meglio questa maglia. Ottimo lavoro di Adidas, stavolta è uscito davvero un ottimo lavoro.

  • Ulisse

    Insomma, proprio quell’orribile monumento potevano mettere sulla maglia ? S. Basilio era vietato, il Cremlino ? La maglia potevano farla meglio…voto 5.5 !

  • Vittorio

    Sembra un pigiama. Secondo me la adidas necessità di un nuovo designer. Non mi sembra molto ispirata ultimamente anche se la qualità e i materiali la rendono ancora la migliore

  • Daniele Costantini

    Non è il classico rosso della Russia – sotto una particolare luce può quasi sembrare viola – ma ciò nonostante la promuovo; per me, una delle migliori proposte fin qui presentate da adidas.

    Interessante la doppia tonalità scelta per differenziare maniche e petto, così come l’uso dell’oro: la Russia è forse l’unica squadra/nazionale in cui il ricorso a tale colore non mi disturba; anzi, mi richiama immediatamente la storia, l’arte e la cultura russa 🙂 (su tutti, i palazzi e l’architettura di San Pietroburgo).

    Il ‘tocco di genio’ è sicuramente rappresentato dall’inserimento, nella trama del petto, del Monumento ai Conquistatori dello Spazio: da appassionato della materia, non posso che plaudere a questa scelta, che ben racchiude in sé – sia per tutta la storia dietro ad esso, che semplicemente per la sua forma – l’intento di spingersi sempre più in là, verso mete mai toccate prima (che può essere traslato, per la nazionale russa, in un augurio nel fare più strada possibile a Brasile 2014); come ulteriore nota di merito, il fatto che la silhouette del monumento vada a dare ancor più risalto allo stemma nazionale 😉

    L’unica nota stonata è forse rappresentata dalla scritta ‘Россия’ dietro al colletto, che mi da’ l’idea di un qualcoda da primi anni ’90, poco inerente col gusto globale di questa casacca… è però solo un piccolo appunto: per il resto, divisa promossa a pieni voti!

    • Niccolò Nottingham Forest

      Come spesso accade sono d’accordo con Daniele; la penso esattamente come lui riguardo all’utilizzo dell’oro. Mi vengono in mente quei saloni ovattati sfarzosi e decorati del maggior lusso possibile che mi ricordano il Palazzo d’Inverno, ma anche le uova di Fabergè, regalo che ogni anno lo Zar destinava alla sua regina.
      Non mi dispiaceva la divisa degli europei con il tricolore ma quella che ho trovato più “sfarzosa” è stata quella del biennio 2010-12; una maglia che non essendosi vista in nessuna competizione se non nelle qualificazioni è passata un po’ inosservata: http://www.soccerstyle24.it/2009/11/nuove-maglie-adidas-per-russia-e-danimarca/
      Indovinatissime però anche le divise Russe per le Olimpiadi 2012, ornate con motivi tradizionali.
      http://binaryapi.ap.org/f891ea29875541b188192dd7d32d636b/512x.jpg
      http://www.dailybasket.it/wp-content/uploads/940-russia-basketball-8col.jpeg
      Per quel che riguarda le divise attuali sono le uniche che promuovo del lotto Adidas fin qui analizzato; geniale l’idea di richiamare i successi nello spazio dei connazionali come buon auspicio per “andare oltre” non l’atmosfera ma il girone di qualificazione. Come già detto un po’ fuori posto la scritta sul retro per la quale avrei preferito l’oro.

      • NelloStileLaForza

        Grazie per il tuo intervento, Niccolò Nottingham Forest.
        La maglia russa 2010-12 non la ricordavo, o forse non l’avevo mai vista.
        Davvero splendida.

  • tot

    se non fosse x la serigrafia sarebbe una bella maglia
    riguardo l´oro… non so, cosí non sembra male
    vorrei vederla dal vivo

    • tot

      non mi piace la scritta dietro

    • Adriano

      e’ molto più bella vista dal vivo.

  • jojo

    Per me è bellissima, una delle migliori viste fin ora, voto: 7

  • Stavrogin

    Questa maglia mi pare riuscita… I colori, la serigrafia, anche i dettagli in oro. Mi piace.
    Qualcuno sa ricordarmi da quand’è che la Russia ha adottato il bordeaux come colore di maglia? E per quale motivo?

    • jc

      Nel 2010 aveva già proposto una maglia con questo colore, peraltro bellissima, con l’aquila bitesta serigrafata. Però poi è stranamente tornata al rosso per poi riproporre il granata quest’anno.

      In generale dopo il dissolvimento dell’Unione Sovietica e l’abbandono delle classiche maglie CCCP la federazione russa è stata abbastanza schizofrenica nell’uso dei colori, passando dal bianco, al blu, al rosso e al bordeaux, senza avere le idee ben chiare su quale colore scegliere come il definitivo. Ma dato che è la seconda volta che propongono questo bordeaux ritengo assai probabile che si tratti di una scelta destinata a durare (e ne sarei ben felice).

  • Simone

    Prima ho provato a togliere la serigrafia sostituendola con una scritta Россиа in vecchio stile e non mi è sembrata male,

    http://i.imgur.com/0pHgPn3.png

    poi mi sono fatto prendere la mano, ho sostituito il dorato con il bianco e…

    http://i.imgur.com/uahL2qh.png

    • Matteo23

      Commento dell’anno?

      • Simone

        Esagerato 😀

    • gre

      magara

    • Tux

      oh, no, sono tornati i bolscevichi!

    • MARCO0890

      SIMONE CHE SITO HAI USATO PER MODIFICARE LE DIVISE

    • out of mind

      Scusa la pignoleria ma è Россия.

  • magliomane

    La meno peggio vista finora per il mondiale.
    Il che e’ tutto dire…

  • Frencis7

    stupenda. credo proprio che questa la comprerò

  • FDV

    Mah, non riesco proprio ad identificare la Russia con questi colori, nonostante poseega anche la maglia che sarebbe dovuta essere indossata ai mondiali 2010, granata con finiture dorate.

    I tricolori sulle maniche per me certificano proprio l’estraneità e la non complementarità nè armonia tra la bandiera e questa divisa, e considerando che è di recente adozione, per me farebbero bene a tornare sui propri passi. Trovo migliore la scelta del rosso di Euro 2012.

    Anche se per me l’unica vera Russia post Unione Sovietica è quella bianca con rifiniture azzurre e rosse, il top quella di Euro 2008. Seconda scelta il rosso stile Urss, ma senza CCCP risulterebbe banale..come il da poco presentato Galles.

    Il giudizio estetico sulla maglia non è negarivo. Un po’ faticosa la doppia tonalità di rosso ma mi piace la serigrafia del monumento ai cosmonauti, anche per il significato.

  • frenz

    Dei lavori Adidas questo è l’unico che promuovo. Le due tonalità di rosso stanno bene insieme e il dorato le da un tocco speciale. Come hanno scritto gli altri non capisco il motivo della scelta del monumento ai cosmonauti…

  • cisky

    Mah, diciamo che almeno ricorda vagamente l’URSS e visto l’andamento delle maglie della Russia in ultimi anni ci può anche stare. Per quanto meno iconica rispetto ai casi di Germania e Spagna, comunque ribadisco pure io che la Russia dovrebbe essere maglia bianca con bordi rossi e azzurri.

  • Swan

    Questa è una delle poche maglie in cui l’uso dell’oro non mi da fastidio.
    Il template sarà comune ad altre nazionali vestite Adidas ma l’accostamento dei colori con doppia tonalità di amaranto e bordi in oro è ben riuscito. Inoltre lo stemma con l’aquila è superlativo. Note negative: la serigrafia e la scritta Russia in cirillico, l’avrei fatta con un carattere più solenne, così com’è sembra una marca di chewing-gum.

  • sergius

    Molto meglio della genialata ideata per la Germania, ma squallida come tutte le altre maglie targate Adidas/FIFA per i prossimi mondiali brasiliani, il cui spettacolo mi auguro sarà meno noioso delle maglie che andremo a vedere indossate da quelle nazionali che hanno la maglia monocolore. In pratica, se si tolgono i vari stemmi sono tutte uguali, senza alcuna identità e prive di dettagli.

  • Keel

    Bella la maglia della Spagna. Come, è della Russia?

  • Fakkio

    Cose brutte:L’inserto mi lascia basito,non capisco perchè scegliere un monumento cosi sconosciuto,ce n’erano molti altri più simboleggianti la nazione stessa. Lo stemma stampato come per l’Argentina mi da la sensazione di una maglia contraffatta. Il collo cosi come le maniche sono identiche a tutte le altre Adidas viste finora.

    Cose belle: Gli inserti in oro stanno bene sulla maglia di una nazione quale la Russia. Molto carine le bandiere sulle maniche e il colore granata.

    • mario

      @Fakkio: gli stemmi stampati dovrebbero essere una prerogativa delle versioni authentic, ovvero le adizero. quelle in commercio, ovvero quelle col tessuto climacool hanno tutti gli stemmi cuciti

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Significativa la texture di fondo con il monumento ai cosmonauti, ma non ce lo vedo molto su una maglia da calcio.
    La doppia tonalità non riesco a capire se mi piaccia o meno… Senza sarebbe stata la stessa maglia della Spagna, con le maniche e spalle granata è forse troppo pesante.
    Capitolo oro: per la Russia, vista la loro cultura, la loro arte e il loro stile, ci può anche stare. Certo se mi si chiede che colori dovrebbe avere la russia calcistica risponderei rosso e bianco (e al massimo per renderla contemporanea azzarderei qualche piccolo dettaglio azzurro.
    Tra le maglie adidas viste fino ad ora con Argentina, Danimarca e Colombia è tra quelle che mi dispiace di meno.
    C’è una cosa però che adoro maledettamente nelle maglie adidas 2014: la cucitura sul retro nella parte alta della schiena.
    Positivo anche il fatto che sembrano sparire le cuciture sinuose lungo fianchi e maniche per lasciare spazio a cuciture più regolari.

  • mario

    @Fakkio: gli stemmi stampati dovrebbero essere una prerogativa delle versioni authentic, ovvero le adizero. quelle in commercio, ovvero quelle col tessuto climacool hanno tutti gli stemmi cuciti

  • Eugenio

    Una bella maglia è quella che sembra, prima di guardare quella della Spagna : Cosa cambia ? Un paio di colori in più ed un piccolo dettaglio ? Del resto le tre strisce, lo stemma e lo sponsor sono dorati, come in quella della Spagna, ha la striscia dietro sulla spalla come per il Giappone .. Diciamo che questo è, più o meno, il modello ” nazionale ” imposto da Adidas.
    Ho detto : da sola è una bella maglia, ma troppo simile a quella della Spagna. Adidas ( per certe squadre )non si è sforzata proprio, maglie quasi uguali una con l’ altra.
    Altro che anni ‘ 90.

    Voto 7,5

  • pongolein

    molto bella ma la sensazione è che si poteva fare di più per sfuggire alla monotonia della tinta unita, anche se la doppia tonalità arricchisce questo modello rispetto ad altri più piatti.

  • kalash

    Non è male. Ma odio questa regola della FIFA del tutto chiaro o tutto scuro.

  • out of mind

    Perché il granata?

  • piff88

    una sola parola FANTASTICA Da aggiungere alla lista della spesa 10 E LODE

  • Ste79

    non mi convince la tonalità del rosso…

  • Luca

    Sarebbe bello se i nomi dei giocatori sulle spalle fossero scritti in alfabeto cirillico.

  • Luca

    Ah, ottima la scelta di utilizzare l’emblema nazionale privo di orpelli e sigle. Che bello se la Repubblica ceca avesse fatto lo stesso.

  • mfp78

    carina

  • NelloStileLaForza

    Grazie al magnifico crest araldico, la maglia ha la sua solennità, anche se non trovo che il watermark “cosmonautico” aggiunga granché.

  • Yuri Ivanovich

    Questo colore “Bordeaux” è il colore del Cremlino, e della chiesa in piazza rossa San Basilio, l’oro rappresenta Sankt-Peterbourg, in questa maglia si riflette la storia russa.