Dopo il successo della prima edizione, i ragazzi de La Casaca hanno realizzato una seconda collezione di kit ispirati ai più famosi gruppi rock della storia. Anche in questo caso come tema per le #RockBasedShirts sono state usate le copertine degli album più celebri delle sei band selezionate.

Lo sponsor tecnico scelto per le divise è ancora Adidas, con un template semplice per dare maggior spazio possibile ai disegni scelti per colorare le maglie. E, sempre come nel precedente articolo, sono presenti dei dettagli comuni: il logo ispirato alla cover, un marchio in fondo alla maglia che riprende la copertina originale, il titolo del disco come main sponsor e la track list inserita all’interno del colletto.

I gruppi rock con le maglie da calcio

AC/DC – Back In Black

Iniziamo con uno dei gruppi rock che hanno letteralmente fatto la storia di questo genere musicale, insieme a uno dei loro album più iconici datato 1980. La copertina tutta nera del disco Back in Black è replicata sulla maglia, i vari elementi si distinguono grazie al bordo bianco. L’eccellenza viene raggiunta con la saetta, simbolo della band australiana, che parte dal lato sinistro superiore e ingloba lo stemma sul petto.

Red Hot Chili Peppers – Californication

L’album della svolta per il gruppo di Los Angeles è arrivato alla fine degli anni ’90, elogiato per il suo suono profondo. Di certo non si può dire la stessa cosa della divisa che ne è derivata, dato che ha preso i colori predominanti sulla copertina: il cielo rosso e l’acqua azzurra della piscina che sono invertite di posto, creando un effetto disorientante. Il medesimo disegno è rimasto sulla maglia, la metà superiore è azzurra con dettagli bianchi, quella inferiore è rossa con la forma delle nuvole impressa.

Nirvana – Nevermind

Il gruppo simbolo del genere grunge nel loro punto di massimo splendore, con una copertina che ha fatto la storia. Il neonato che insegue la banconota in acqua è presente anche sulla divisa ispirata a “Nevermind”, con una sfumatura di azzurri che contrasta quella che, a tonalità invertite, occupa tutta la maglia. Le tre strisce Adidas bianche sulle spalle e il colletto e bordo manica neri completano una maglia unica come l’album e la copertina stessi.

Pink Floyd – The Dark Side Of The Moon

Non esiste persona al mondo che non conosca i Pink Floyd e che soprattutto non conosca la copertina di questo album. Il prisma triangolare che disperde la luce nelle sue componenti colorate su sfondo nero trova splendidamente spazio all’altezza del petto, con il logo triangolare che raccoglie le due fasce (una bianca e una arcobaleno) provenienti dalle maniche. Il resto della maglia è nera con i dettagli in bianco, proprio come la copertina dell’album.

Sex Pistols – Nevermind The Bollocks

È la band punk britannica più famosa di sempre e la copertina del loro unico album è perfetta per essere rappresentata su una maglia. I colori, per quanto insoliti, sono ben distinti: una banda diagonale rosa, dai bordi irregolari, su sfondo giallo. L’unica aggiunta sono le strisce nere sulle spalle che contrastano a dovere, assieme al nome dell’album al centro della maglia.

Ramones – Rocket to Russia

Chiudiamo rimanendo sul punk, ma passando al gruppo americano più rappresentativo del genere. La copertina, che vede la formazione a quattro del gruppo nel 1977, è ben trasposta sulla maglietta: il bianco e nero della foto è mantenuto nei colori principali, così come il rosa per i dettagli che riprende quello usato per il nome della band e il titolo del disco sulla copertina. Il muro su cui poggiano i Fast Four è rappresentato dalla sfumatura al centro del kit.

Cosa ne pensate di queste nuove sei divise? Quali altri copertine vedreste bene su una maglia da calcio?