SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Ottobre ha portato un tocco di femminilità al campionato messicano di calcio: nel mese mondiale della prevenzione del cancro al seno, la Primera División de México si è tinta di rosa (per tutto il mese il pallone delle partite, così come la casacca degli arbitri, sarà di questo colore) per sensibilizzare il pubblico calcistico su una patologia che aumenta l’incidenza nei paesi in via di sviluppo e che costituisce, ad oggi, il 29% di tutti i tumori che colpiscono le donne (dato AIRC).

Puma Project Pink 2013

Come avrete capito, anche Passione Maglie coglie la palla al balzo e si tinge dei colori del gentil sesso per parlare dell’iniziativa Project Pink che Puma supporta per il terzo anno consecutivo coinvolgendo due delle più famose squadre messicane, il Pumas UNAM e il Club Santos Laguna.

Le due squadre sono scese in campo, nella partita che li ha visti avversari lo scorso 6 ottobre, con una variante delle divise in cui il rosa del marchio Puma, del numero e del nome dei giocatori spicca tra i canonici colori sociali. Bordature dello stesso colore incorniciano maglia e pantaloncini dei Pumas, mentre degli inserti sul colletto e ai lati dei calzoncini sottolineano la vicinanza del Santos alla campagna di sensibilizzazione.

Pumas Unam-Santos Laguna 2013

Ma proprio per il suo continuo interesse verso campagne di beneficenza e di promozione sociale, il brand tedesco ha voluto fare di più ridisegnando e ricolorando le maglie dei due club in modo da creare un prodotto esclusivo per i supporter femminili delle due squadre. Un design progettato ad hoc, con particolare attenzione alla costruzione del colletto e delle maniche, unisce i due club sotto un unico colore sociale: il rosa. Così le due casacche riprendono forma.

Magia Pumas UNAM 2013 Pink

La jersey dei Pumas si presenta in bianco con dettagli in rosa: bordature delle maniche, colletto polo con scollo leggermente a V, il nastro simbolo del Project Pink sulla manica sinistra, e il puma sul davanti reso poco riconoscibile forse a causa disegno in negativo rosa su bianco. All’interno del collo, il motto del club Unidos venceremos y el triunfo alcanzaremos (Stiamo uniti per raggiungere la vittoria) inserito in un nastro corredato da due rami di alloro con lo stemma del club al centro, si arricchisce di un nuovo significato che non riguarda più solo la vittoria sportiva ma anche la strada da continuare a percorrere verso l’abbassamento dell’incidenza del cancro al seno. Lo stesso stemma del club insieme a quello dello sponsor tecnico si intravedono sul retro del collo.

Maglia Santos Laguna Pink 2013

Un po’ più articolata è, invece, la casacca femminile del Club Santos Laguna realizzata con tecnologia Dry Cell: una mise a strisce orizzontali in due variazioni di rosa alternate che abbracciano la maglia sulle spalle e la cingono sia sul davanti che sul pannello posteriore. Le strisce, interrotte leggermente da due inserti bianchi che segnano il profilo della maglia e la rendono visivamente più aderente, sono 6 in tutto e ciascun gruppo di tre rappresenta i tre decenni di vita del team – storia ripresa dal motto impresso in bianco all’interno del collo con inserto anch’esso bianco e dal bollino commemorativo, tono su tono, posto sul retro. Il simbolo del Project Pink è presente sulla manica sinistra della maglia.

Divisa arbitro e pallone Project Pink Messico

La divisa degli arbitri e il pallone rosa utilizzati ad Ottobre nella liga messicana.

 

L’attenzione di Puma verso campagne di sensibilizzazione si mostra ancora una volta forte e decisa: parte dei proventi derivati dalla vendita delle maglie andranno ad associazioni che si occupano della prevenzione del cancro al seno.

Inoltre, ogni volta che in un tweet o in una foto su Instagram verrà menzionato l’hashtag #ProjectPink, Puma donerà 1$ alle stesse associazioni. Ligate a la vida è lo slogan, che non ha bisogno di traduzioni, che ha adottato tutta la lega calcio messicana perché la prevenzione è possibile e può salvare la vita.

Il supporto di Puma al grido di La Lucha la hacemos todos (La lotta è di tutti) è il catalizzatore di questa campagna di sensibilizzazione che deve essere globale e deve essere supportata apertamente e non da una propaganda criptata in uno status di Facebook.