SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Qualche settimana fa Nike ha lanciato un video teaser in cui annunciava l’arrivo di una scarpa davvero rivoluzionaria. L’attesa è terminata oggi in occasione di un evento spettacolare andato in scena a Barcellona.

In compagnia di Andrés Iniesta Nike ha svelato a tutto il mondo Magista, la prima scarpa da calcio ad incorporare la tecnologia Flyknit. Il nuovo silo di Nike sostituisce la linea CTR360 lanciata nel 2009.

Iniesta evento Magista Barcellona

“Rispondere alle esigenze dell’atleta ed elevare le sue capacità tecniche è da sempre l’obiettivo primario di Nike. Magista eredita ed eleva questa attitudine a rivoluzionare la storia dell’innovazione e del design” ha dichiarato Mark Parker, CEO e presidente Nike Inc.

Magista ha richiesto ben quattro anni di ricerca e sviluppo ed è stata progettata con i suggerimenti di alcuni dei migliori calciatori del mondo, tra cui il blaugrana Iniesta e Mario Gotze.

“Con Magista, abbiamo ideato una scarpa che l’atleta percepisce come un’estensione del proprio corpo. Non è solo una scarpa che si indossa sul proprio piede, è una scarpa che lavora con il piede,” ha detto Phil McCartney, VP di Sport Performance Footwear. “Eliminando le distrazioni, i giocatori sono liberi di scatenare il loro potenziale e la loro creatività”.

Scarpe Magista Nike

La tecnologia Flyknit arriva dalle calzature running, dove è stata implementata dal 2012. Di recente Nike l’ha utilizzata anche per le Kobe 9 Elite.

La calzata è senza precedenti, crea infatti una sensazione simile a quella di indossare un calzino, quasi come se fosse una seconda pelle. A livello visivo la novità più evidente è il collo alto denominato Dynamic Fit, presente solo nella versione Obra (la più costosa), che promette al piede e alla caviglia di lavorare insieme come se fossero un’entità unica.

Suola scarpe Nike Magista

“L’idea di Flyknit e del Dynamic Fit Collar è diventata evidente quando abbiamo cominciato a testare i primi prototipi: è stata una nuova esperienza,” ha detto McCartney. “È come indossare un guanto. Un guanto parte dal polso, non a metà della mano. Occorre quindi aggiungere questo passaggio in modo tale da non bloccare il movimento naturale del corpo”.

La tomaia Flyknit è lavorata in 3D per produrre un attrito maggiore e controllare al meglio il pallone. La protezione del piede dall’acqua e dal freddo è assicurata da un’applicazione speciale in NikeSkin, spessa meno di 1 mm.

La suola è in Pebax e nylon con tacchetto conici e non presenta la soletta interna per ridurre la distanza tra il piede e il terreno.

Dettagli scarpini Nike Magista

Saranno quattro le versioni che troveremo nei negozi a partire dal 22 Maggio: Obra top di gamma con il collo alto, a seguire Opus, Orden, Onda e la più economica Ola.

Tra i calciatori le utilizzeranno di sicuro Andrès Iniesta, Mario Gotze, Thiago Silva, David Luiz, Jack Wilshere e Arda Turan.

Calciatori testimonial Magista Nike

La curiosità per questo nuovo modello è alle stelle, Magista sarà davvero l’inizio di una nuova era per le scarpe da calcio? Nel frattempo la concorrenza non resta a guarda e proprio oggi adidas ha annunciato l’arrivo nei prossimi mesi di Primeknit FS, il primo scarpino ibrido. Senza dimenticare la speciale calzatura in maglia lanciata da Luis Suarez…

A caldo quali sono le vostre impressioni? Vi piacerebbe testare in campo le Magista?

  • vittorio

    io sono a barcellona e domani vado a vederle ma mi sa tanto di cavolata. Non voglio essere presuntuoso quindi andrò e proverò…poi tirerò le mie conclusioni. Resto del parere che nessuno fin’ora è riuscito a risolvee il problema di scarpini senza lacci…questa sarebbe la vera rivoluzione: massima aderenza piede scarpa e resitenza agli urti senza l’uso di lacci!
    poi se i giocatori li aghi, mettono qualsiasi cosa addosso!

    • Alberto

      lotto ci provò così http://i.imgur.com/w7E9jpD.jpg

      • vittorio

        interessanti ma o non funzionavano davvero bene o non hanno creduto troppo nel prodotto per imporlo al mercato!

    • Passione Maglie

      I lacci in realtà ci sono, è la tomaia la novità principale unita al “collo” alto.

      • vittorio

        Appunto ho detto che questa non è una vera ribvoluzione. la vera rivoluzione sarebbe creare una scarpa senza lacci…non un calzino col la suola

        • vittorio

          Viste qui a barcellona. Hanno una tomaia molto leggera e all’altezza della caviglia molto soffice invece, e qui il problema la suola:
          massiccia e pesante come una scarpa da rugby. c’è uno scompenso tra la tomaia e la suola esagerato. La suola è molto protettiva sul tallone e ben fatta. la tomaia lascia molte perplessità, non ha imbottiture particolari. c’era un solo esemplare non indossabile dopo il 20 marzo saranno in vendita.

  • squaccio

    Ditemi ciò che volete ma per me una scarpa alta per giocare a calcio è scomodissima.

    • stefazoo

      se hai letto hanno detto che è come un calzino, quindi non avranno nulla a che vedere con le preistoriche adidas del secolo scorso a stivaletto (ad esempio quelle del 1989 magari…fantastiche)

  • Tiamat

    Che dire,se risolvono anche in parte i problemi a chi,come me,spesso soffre di distorsioni alle caviglie,è una grande innovazione,al posto di usare cavigliere che possono risultare scomode. Detto ciò non rimane solo che provarle per vedere come calzano su un campo di calcio.

    • Passione Maglie

      Attendiamo di provarle, ma il supporto alto non dovrebbe avere alcuna funzione particolare di protezione della caviglia.

      • Tiamat

        In teoria un minimo di supporto lo dovrebbe dare comunque,visto che la calzata fin sopra il malleolo dovrebbe evitare il movimento mediale della caviglia durante la corsa. Ma magari è solo una mia contorta teoria 😀 che dire,attendiamo la commercializzazione di questa scarpa.

        • vittorio

          la calzata alta per dirla in gergo è teatro…tutta scena. comunque oggi le vado a vedere e ti dirò

  • pongolein

    Modello al quale ci dobbiamo abituare, come tutte le grandi innovazioni all’inizio diciamo che ci lascia un po’ tiepidi. Io vedo del potenziale in questa scarpa, e devo dire che nel confronto con la presentazione simile di adidas (solo con il “prolungamento” molto più altro) esce nettamente vincitrice.

    • Niccolò Nottingham Forest

      Non mi abituo facilmente alle schifezze… 🙂

      • pongolein

        eheh beh più che una schifezza è una stranezza, perchè praticamente il collo è solidale alla tomaia in modo tale da non creare soluzioni di continuo nell’articolazione. Diciamo che il teorico è basato sulla possibilità di garantire maggior stabilità della caviglia ma in ultima analisi parliamo di invenzioni che ovviamente a un purista, ma non solo, fanno storcere il naso.
        Diciamo che il mio commento prescindeva dalla valutazione meramente estetica, perchè ovviamente l’idea di scarpa che abbiamo tutti,è più o meno la medesima =)

  • Niccolò Nottingham Forest

    Abominevoli !

    Una di quelle “innovazioni” che rovina il calcio. Spero che vengano vietate da regolamento.

    Se mio figlio mi chiedesse di comprarle lo prenderei a calci in culo 🙂

  • Niccolò Nottingham Forest

    Molto bello il completo della Turchia che si vede in una delle immagini!

  • rudiger

    Sono curioso di sapere se migliorano le sensazioni di gioco, da voi che giocate e dai calciatori “veri”, non dalla pubblicità. Se tra qualche mese vedremo altri scarpini simili e la gran parte dei calciatore che passano a questi, potremo parlare di rivoluzione.
    Quello che non cambia è il concetto di scarpino chiassoso e bambinesco, con colori improbabili che fanno a cazzotti con la quasi totalità delle divise da calcio. Non capisco perché, per il lancio di quella che comunque è una scarpa, non si punti su colori e abbinamenti più eleganti, ma si miri sempre a un ipotetico pubblico di nostalgici dei power rangers.
    VOGLIAMO MENO POWER RANGERS E PIU’ GLASGOW RANGERS!

    • lfc

      E ANCORA PIU’ QUEENS PARK RANGERS!

  • Peppe

    Non hanno la soletta interna per “ridurre la distanza tra il piede e il terreno” queste scarpe sembrano più una calza con suola e tacchetti, sicuramente si ha molta sensibilità con pallone, ma non danno molta protezione al collo del piede… di sicuro non sarà una scarpa per difensori!

  • MatG

    Il modello mi piace, ma mi rimane rimane la stessa perplessità che mi è venuta per le Adidas samba primeknit: prendendo pestone cosa potrebbe succedere al piede senza alcuna protezione?

  • MatG

    Adidas aveva già proposto degli scarpini alti ma non ebbero successo, le Rotterdam 5

    http://bootroomblog.wordpress.com/2013/06/03/a-to-z-of-adidas-football-boot-models-part-2-m-z/
    Nel link:lettera R

  • Umberto

    beh io con molte tiempo e mercurial trovavo forte fastidio nel colletto della scarpa che mi limava il malleolo…forse adesso problema risolto
    ciò non toglie che hanno un look molto particolare

  • FERT

    Dove andremo a finire ? Assolutamente inguardabili, rimpiango l’era degli scarpini tutti neri. Credo personalmente che non avranno successo…così a sensazione. Tra parentesi, verrà abolita la migliore linea Nike da calcio ovvero CTR360.

    • stefazoo

      sono anch’io stupito dalla scelta di nike di abbandonare CTR360, ci sono rimasto male come tanti di noi penso. Speriamo che in futuro non ripropongano il modello a questo punto:(

  • Cristiano Mocci

    Secondo me non innovano niente.
    È solo pubblicità, che ti dicono tecnologia…….(tutti quei nomi strani).
    A pallone servono i piedi e non le scarpe!.

    • Passione Maglie

      Che il talento sia nei piedi e non nelle scarpe è risaputo. Com’è risaputo che il marketing riveste la sua importanza.

      Di innovativo invece c’è molto nelle Magista, ma nulla che ci farà diventare bravi come Iniesta.

  • LM

    Che brutte… ormai il calcio si sta rivoluzionando troppo, passino i modelli con colori vistosi ma questo è troppo. Gli scarpini sono sempre stato un simbolo del gioco del calcio e ora verranno soppiantate da questi stivaletti che, oltre ad avere una grafica discutibile, con colori vistosi, hanno pure quella congiuntura con le caviglie che a mio parere, sopratutto in estate, non saranno comode, visto che a mio parere faranno assai caldo. Brutte poi per chi porta i calzettoni abbassati… insomma, una rivoluzione che mi sa tanto di mancanza di fantasia, nel senso positivo, dato che pur di vendere si inventano queste vaccate. Bocciate, spero che le vendite deludano la Nike così da ritirarle dal mercato, ma vista l’unicità del modello, temo che sarà difficile, visto che ora andranno di moda per la loro particolarità. Povero calcio, rovinato nella sua semplicità da stupidate, un pò come le maniche nel basket.

  • stefazoo

    Mi hanno stupito veramente in positivo soprattutto perchè sul web giravano voci da fine dicembre ed io ho aspettato con ansia…sono stato ripagato, anche se attendo (come tutti noi penso) i risultati concreti sul campo in quanto a restistenza, comfort e stabilità. Ma soprattutto sono curioso se vale la pena di acquistarle o no, visto che i campi in cui giochiamo “noi dilettanti” non sono certo al livello di quelli professionistici..soprattutto per gli allenameti nel fango che magari non influenzeranno direttamente lo scarpino ma nella durata nel tempo. Detto ciò, da nike-dipendente, sono curiosissimo anche di vedere le versioni con costi più bassi senza Dynamic Fit per vedere come cambiano in rapporto materiali-comfort. Volevo cortesemente chiedere un informazione: sarà disponibile la versione ibrida (con tacchetti misti)? E se si quando? grazie:)

    • Passione Maglie

      Siamo davvero curiosi anche noi di testarla in campo.
      Al momento non abbiamo informazioni sulla suola ibrida, anche perchè sarà disponibile da fine aprile presso i rivenditori.

      Cercheremo di informarci al più presto.

  • F093

    Dopo i pantaloncini tipo bermuda del nonno,
    i calzettoni kilometrici che sembrano calze autoreggenti,
    ora abbiamo anche gli scarpini che salgono sulla caviglia!!!

    …colpa anche nostra che a forza di chiamarle “mute da calcio” stiamo suggerendo al prossimo designer-fenomeno di creare anche una unica muta tipo sub che indossata diventa una magliapantaloncinocalzettonescarpino?????
    🙁 🙁

    AIUTOOOOOOOOOO!!!

    F093
    old style (sempre più)

    • FERT

      “Il calcio va avanti” dicono….
      No ! Il calcio è finito, questo è un’altro sport !

      • copa mundial

        F093 lo sai che la tua non è una brutta idea?!?!

  • lfc

    Non saprei come giudicarla…
    Un conto sono le prestazioni, e ok, aspetterò report o chiederò eventualmente ad amici, ma ancora non posso dire nulla, nè di positivo nè di negativo.
    Il look, beh, è quello che è. Per capire, io che gioco saltuariamente con i miei amici, e non ho bisogno di specifiche scarpe fantascientifiche, quindi sulla base del look ho puntato su un paio di Tiempo Natural IV nere da 50 euro, le più tradizionali che ho trovato. Diciamo che se sulla base del look mi proponessero di cambiare le mie Tiempo con le Magista otterrebbero un sonoro “NO GRAZIE”…

  • Lino

    Già fanno schifo le scarpe da calcio normali colorate, per queste non ci sono parole, ma avranno successo.

  • Carlo Dimenti

    l’unica cosa che mi preoccupa è la protezione della caviglia. per i colori, ormai ci ho fatto l’abitudine (e penso di essere abbastanza tamarro da non scandalizzarmi più di tanto). per chi crede che sia un passo indietro, che erano meglio prima, i nostalgici e in generale tutti quelli che evidentemente non hanno mai giocato a calcio, sopportatela voi na linguetta che si appiccica al calzettone, o che si piega premendo sul piede per 90 minuti. personalmente la trovo una grande innovazione.

  • Lino

    Ho giocato per tredici anni (va bene, essendo scarso ho fatto quasi sempre la riserva in Seconda, Terza e Amatori, ma non ha importanza) e ho smesso l’estate scorsa, non nel 1980: mai sentito nessuno lamentarsi per le scarpe e mai sentito nessuno esprimere il bisogno di modelli di scarpa innovativi. Mai sentito calciatori professionisti reclamare nuove soluzioni per il gruppo piede-caviglia-gamba-ginocchio, anche se magari il loro parere è importante prima di produrre nuovi modelli. A questo punto, produciamo scarpe-stivali da calcio con cavigliera e parastinchi installati e poi pensiamo ad un nuovo modello di calzettoni che vi si possano applicare sopra.
    Per quanto riguarda l’aspetto estetico, non si tratta di essere tamarri: si tratta di subire o meno ciò che viene propinato dai fornitori.

    • Carlo Dimenti

      non capisco: nessuno si lamenta, quindi progredire non è necessario? (sorvolando sul fatto che l’articolo parla chiaramente di una scarpa progettata tenendo conto dei suggerimenti di iniesta, goetze e compagnia).
      per quanto concerne l’aspetto estetico, non capisco il tuo “subire o meno”: la soluzione quale sarebbe? non sono sarcastico. a me i modelli troppo appariscenti danno fastidio tanto quanto al resto della popolazione di questo sito. ma cosa si può fare?

  • ste2479

    di questo passo usciranno anche le scarpe da calcio con i parastinchi annessi..

  • teo’s

    Dite quel che volete ma le Scarpe da Calcio sono e rimarranno per sempre le Adidas World Cup e le Puma King.

    • Davide

      10 minuti di applausi!!! concordo al 100%, salvo anche (per patriottismo e senso di amarcord) Lotto, Diadora e Pantofola d’Oro. Il resto fuffa

  • franz bozzenbawer

    bha! se poi non le vendi diventa un flop dal momento che i giocatori professionisti per indossarle prenderanno soldi e non le pagheranno…
    sento già di modelli pronti con prezzi astronomici ma a chi le vendi?

    ci compra (pagando) le scarpe da calcio le utilizza su campi di seconda o terza categoria e amatoriali. Una scarpa all’apparenza così delicata è fatta per essere performante sul fondo del Bernabeu, non certo sul campetto in terra battuta degli oratori del mio paese (i quali se non sono polverosi sono una palude fangosa) dove oggi come non mai funzionano ancora le vecchie adidas degli anni ’80

    • ste2479

      tutto marketing…
      adesso hanno prezzi astronomici, il prossimo anno (quando usciranno le adidas e puma con la stessa “tecnologia”) caleranno i prezzi e usciranno anche i modelli di fascia medio-bassa da 100-120 euro..

  • Pingback: Scarpe Primeknit FS vs Magista, continua la "lotta" tra adidas e Nike()

  • Pingback: Nuove colorazioni scarpe Nike Estate 2014 in giallo, verde e rosso()

  • negòziante

    Ciao a tutti,noto molti contrastanti come era il mio pensiero prima di indossarle, anch’io come molti di voi pensavo a una semplice trovata di puro marketing ma la sensazione che si prova quando si indossa è unica tanto da non riuscire a capire questa strana sensazione.sembra veramente di indossare solamente una calza. Peccato ovviamente per il prezzo,non alla portata di tutti.quello sarà il limite secondo me.

    • Passione Maglie

      Una scarpa del genere non può che generare commenti del tutto in contrasto tra loro. Il prezzo di lancio sfrutterà il fattore novità, vedremo cosa succederà in futuro.

  • Pingback: L'ultima scarpa CTR 360 di Nike in edizione limitata all-black()

  • Pingback: Le scarpe Mercurial Superfly IV Nike svelate da Cristiano Ronaldo()

  • Pingback: Video Nike "Winner Stays" con i migliori calciatori del mondo()

  • Pingback: Collezione Tricks, le scarpe di Puma per i Mondiali 2014()

  • Stavrogin

    Qualcuno le ha provate?
    Intendo non solo indossate, ma ci ha giocato? Fatto contrasti?
    Sono molto curioso 🙂

    • rudiger

      Io, qualche giorno fa, ho giocato a pallone in calzini con mio nipote… se ti può essere d’aiuto ti scrivo le mie sensazioni 🙂

      • Stavrogin

        Dipende, da quanti anni ha e da cosa calzava tuo nipote 😀

  • Stavrogin

    Le ho indossate in negozio, e devo dire che non mi hanno sorpreso in positivo: a livello di caviglia nessuna sensazione di “tenuta” maggiore rispetto a una scarpa bassa (cose che, peraltro, mi pare si potesse ragionevolmente escludere a priori). Per il resto, sì, sembra di indossare una calza “suolata”, ma non è una sensazione che – mi pare – rivesta una qualche utilità.
    Altrettanto ovviamente la vera prova dev’essere sul campo, ma di certo non la farò io, a questi prezzi; a meno che qualche amico non me le presti 🙂

  • Luigi

    Le scarpe soon eccezzionali, slot anti qualcuno puo’ di rim dove posso compare I lacci per sostituirli visto che is soon rotti. Grazie

  • Anthony

    Ciao ragazzi, io le ho comprate da poco e ieri sera ci ho giocato, da una parte sono molto comode, perche e’ come se ci giocassi senza, ma la parte dietro della “cavigliera” mi ha fatto venire le bolle dietro ai tendini, bisognerebbe mettere qualcosa sopra la pelle per evitare queste cose

    • Matteo Perri

      Ciao Anthony, puoi spiegarti meglio? Le hai indossate con i calzettoni vero?

  • Anthony

    Sisi, solo con i calzettoni e siccome dietro c’è all’ interno una striscia di cuoio correndoci e strofinandoci mi ha fatto uscire delle bolle, diciamo che per mettere queste scarpe dovresti usare un calzino oltre a calzettone e possibilmente spesso nella zona del tendine d’achille