SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

È sempre complicato pensare ad un nuovo brand veramente competitivo nel mondo del calcio, dove i grandi colossi a farla da padrone. In realtà siamo davvero di fronte ad uno snodo molto importante, perchè dopo aver sponsorizzato diversi club e giocatori, Warrior, marchio made in Usa, sta preparando il grande salto.

Prototipo blackout New Balance

Come spesso accade, la partenza della “viralizzazione” avviene dal mondo UK, difatti la Premier League è sicuramente il campionato dove piazzare le basi, lo abbiamo visto subito con il Liverpool, club storico e legato interamente al brand Warrior. Da lì in avanti Kompany, Fellaini prima e poi adesso tanti nomi molto interessanti del panorama mondiale si stanno legando a Warrior, tra cui il visibilissimo Ramsey dell’Arsenal, Nasri, Januzaj talento giovanissimo del Man Utd e ci immaginiamo che non sia finita qui di certo.

Addirittura abbiamo beccato, nel giorno del ritorno del “Mancio” a Milano, M’Vila con uno scarpino total black che lascia ben poco spazio all’immaginazione. Ci sembrano proprio le Warrior, anzi no scusate, le New Balance

Fellaini prova le scarpe New Balance

Il primo prototipo New Balance con la “N”, tipica della trainers più famosa al mondo

Avete letto bene, dal 2015 non parleremo più di Warrior, ma bensì di New Balance. Warrior ci ha abituati a dei prodotti molto forti, sicuramente con uno sguardo più diretto alle qualità dello scarpino ed alla tecnologia/innovazione che alla parte estetica; ci ha colpito come siano stati fatti molti, interessanti, tentativi per capire quale strada percorrere in futuro, sfruttando feedback ed indicazioni dei professionisti sotto contratto. Alla fine tutto lascia pensare che avessero questo “colpo in canna” già da un po’, proprio per donare al prodotto una spinta per un colpo d’occhio più gradevole esteticamente.

Non è un caso, e lo vogliamo sottolineare con forza, che gli ultimi inserimenti a livello di professionisti siano proprio ragazzi giovanissimi dalla grande prospettiva, oltretutto in ruoli offensivi e che richiedono grande tecnica individuale; Ramsey, Januzaj e lo stesso Nasri vanno a rappresentare una tipologia di giocatore mai “trattata” da Warrior fino ad oggi, che invece sarà tenuta molto in considerazione da New Balance e dai prodotti. Tutto questo dal 2015.

New Balance e il calcio anni '80

Quello che molti non sapevano, New Balance ci aveva già provato con il calcio. Qui nell’immagine una pubblicità ed un prodotto “old style”, oltre che Ramsey in allenamento con la riconoscibile “N” di New Balance sul suo prototipo bianco.