SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Qualche mese fa, Nike ha presentato Premier, un paio di scarpe da calcio dotate degli ultimi ritrovati in fatto di tecnologia al livello di quelli visti nelle ultime Hypervenom ai piedi di campioni come Neymar, Wayne Rooney e Zlatan Ibrahimovic. Tuttavia, contrariamente alle ultime mode, il look è decisamente vintage ed è ispirato dal design delle Tiempo del 1994 e delle “The Nike” del 1971, il primo paio di scarpette su cui fu possibile ammirare il famoso Swoosh.

Scarpe Nike Premier, Tiempo, The Nike

Le Nike Premiere al centro, tra The Nike (sx) e Tiempo ’94 (dx)

 

Oggi ci occupiamo ancora delle Premier, in quanto Nike ha scelto di aggiungere tre varianti per l’ultima incarnazione di questo modello senza tempo. Le nuove versioni danno vita ad un’edizione limitata ideata per omaggiare tre nazioni che hanno raggiunto la gloria sul grande palcoscenico del calcio: Brasile, Inghilterra e Francia.

Scarpe Nike Premier limited edition

Come si evince dalle foto, c’è un solo colore predominante per l’intera scarpa, separata dai tacchetti in tinta da una suola completamente bianca. I colori scelti sono il Tour Yellow per il Brasile, il Crimson Red per l’Inghilterra e il Treasure Blue per la Francia.

Una curiosa particolarità riguarda la suola interna, dove sono posti dei riferimenti grafici alle vittorie ottenute ai campionati del mondo. La pelle utilizzata per realizzare la scarpa è di prima qualità e, con la sua morbidezza e con la sensibilità che riesce a garantire al calciatore, si issa a punto di riferimento per il settore, anche grazie alla suola la quale offre protezione, flessibilità e reattività al piede, nonché una grande versatilità assicurata su qualsiasi tipologia di campo da gioco.

Scarpini calcio Nike Premier LE

Inoltre, le ultime novità Nike in materia di studi anatomici hanno portato alla realizzazione di una scanalatura nell’avampiede che aiuta ad attivare rapidamente il primo metatarso, l’osso deputato a definire la prima reazione del primo movimento del piede, per dare l’opportunità al giocatore di fare la sua mossa in anticipo sull’avversario. Il telaio della suola, infine, è composto da uno strato di nylon compresso che fornisce forza e leggerezza, in modo tale da rendere più rapida e profonda la penetrazione dei tacchetti nel terreno, ma allo stesso tempo concedere un distacco più rapido.

Nike Premier Brasile, Inghilterra, Francia

Le Nike Premier Limited Edition sono già disponibili sul sito ufficiale della Nike. Cosa ne pensate? Le ordinerete?

  • pongolein

    Domanda: nelle ultime partite ho notato che balotelli indossa un paio di scarpe completamente nere, dove non è possibile scorgere alcun brand (forse perchè è tono su tono), anche se mi è sembrato di capire che si tratti di un modello nike. Vedendo questo articolo ho pensato che si trattasse di questo modello ma di tonalità nera, è così? Mi sembra strano visto che si parla solo di queste colorazioni. Si tratta invece di una fase dove mario sta ridiscutendo il suo contratto di fornitura privata e quindi gioca senza esporre nessun marchio, un po’ come fece totti nel passaggio fra nike e diadora?

    • stefazoo

      delle tue supposizioni è giusta l’ ultima: infatti da quanto ho capito della faccenda adidas e puma vorrebbero assicurarsi le prestazioni del giocatore…ti lascio il link di soccerbible che è meglio:D
      http://www.soccerbible.com/news/general/archive/2013/11/27/top-three-battle-for-balotelli-boot-deal.aspx

      • Gabbo

        Dovrebbero essere queste (come fonte prendo un commento letto sulla pagina fb di PM)

        http://www.webshopingstore.com/images/football/new-nike-ctr360-maestrie-ii-elite-fg-blackout-football-boots-7676.jpg

      • pongolein

        Grazie mille a entrambi per le delucidazioni. Che dire, adidas o puma per supermario? E’ un OT ma ci spendo due righe, chiedo scusa in anticipo all’admin.

        Adidas e Milan rappresentano ormai un binomio indissolubile, e per il brand a 3 strisce avere il volto per eccellenza del milan attuale (insieme a kakà, già partner storico dell’adidas) sarebbe un gran bel colpo.

        Per quanto riguarda puma ovviamente l’interesse è forte, avere fra i propri partner il calciatore italiano più rappresentativo, non so se attualmente, ma sicuramente del prossimo futuro, essendo già sponsor tecnico della nazionale potrebbe condurre a una fruttuosissima partnership per entrambi.

        Insomma, secondo me mario stava benissimo con le nike, del quale a mio avviso incarna lo spirito aggressivo e innovativo (soprattutto per quanto riguarda il modello hypervenom, che è tamarro come lui), ma sicuramente seguirò con curiosità ed attenzione l’evoluzione di questa vicenda.

        PS: che pessime le ctr360 all black! =)

        • francesco

          Ricordo che Supermario ai tempi dell’inter (2007 con Mancini in panchina) ha fortemente voluto la Nike come suo sponsor tecnico, indice di una spiccata preferenza di Mario per lo swoosh. Ovviamente con l’asta che si è scatenata (l’adidas ha offerto 10mnl all’anno per 5 anni) tutto può accadere, però concordo con pongolein nel dire che supermario e nike assime stanno benissimo…ribery, ibra, cristiano ronaldo, neymar e balotelli veicolano alla perfezione i valori che l’azienda stelle e strisce intende trasmettere. Inoltre sono tutti dei gran tamarri come la maggior parte dei modelli della Nike per cui il binomio è perfetto.

        • pongolein

          credo che l’offerta adidas si aggiri intorno ai 5 mln per 5 anni…10 mi sembrano eccessivi! Almeno, così mi è parso di capire dall’articolo che ha linkato l’amico stefazoo…

          Cmq finchè continua a segnare come ha ripreso a fare, per me può continuare a indossare quelle tristissime scarpe nere!!!
          E che bisognerebbe darle anche agli altri 10 in campo…ahimè

  • LM

    Tutte molto belle, ma va detto che le Premier nere sono le più belle e classiche, dato che sono, più o meno, delle fedeli repliche delle Tiempo e delle The Nike, entrambe meravigliose. Queste tre versioni, allegre e vivaci, rendono un modello classico e semplice più moderno e colorato. Fra le tre preferisco quelle francesi e quelle brasiliane, mentre quelle rosse mi ispirano dei meno. Bello l’effetto che fa il tono su tono, anche l’iscrizione dei successi sulla suola, in una posizione molto particolare. Spero che vengano usate da qualche calciatore proprio con la nazionale, per vedere l’effetto che fa. Comunque non le userei mai per giocare a calcio, si sporcherebbero e di conseguenza si rovinerebbero, le comprerei solo per collezione dato che sono un modello unico. Ottimo lavoro.