SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Puma ha svelato ufficialmente le nuove scarpe evoPower in un evento tenutosi a Barcellona con la partecipazione di tre top player internazionali: Mario Balotelli, Cesc Fàbregas e Marco Reus. Insieme a loro c’era anche un ospite speciale, il francese Thierry Henry.

Presentazione evoPower Barcellona

L’uscita del nuovo silo di Puma era stata anticipata dalle versioni Stampa e Camo in edizione limitata. Il brande sportslifestyle non è nuovo a questo tipo di operazioni, infatti anche per il modello evoSpeed uscirono in anteprima una versione Camo-pink e l’incredibile Razzle Dazzle.

Ma torniamo agli scarpini evoPower, il cui lancio ha dato ufficialmente il via alla campagna 2014 ‘Nature of Believing’. La libertà di movimento del tiro a piedi nudi è alla base della progettazione, Puma ha cercato di replicarne l’effetto con la struttura Gradual Stability Frame (GFS), una spina dorsale inserita nella suola che permette alla scarpa di piegarsi in entrambi i versi. Ciò consente al piede di muoversi in modo naturale, avvicinandosi alla biomeccanica del piede nudo e replicando così la sua potenza.

Per il controllo di palla e la precisione nei tiri arriva in soccorso l’inserto in schiuma Accufoam, situato su tutta la parte superiore. La tomaia sintetica in microfibra con tecnologia Adap-lite è spessa solo 1,6 mm. Infine la suola, costituita da una combinazione di tacchetti conici e lamellari in tutte le versioni (FG, SG e AG) per assicurare una stabilità superiore in ogni momento.

Scarpe evoPower Puma rosse

La colorazione di lancio è ufficialmente denominata Fluro Peach/Ombre Blue/Fluro Yellow, un color pesca acceso con inserti gialli ed i marchi Puma in blu scuro. Sarà difficile che passi inosservata in campo ai piedi, tra gli altri, di Balotelli, Chiellini, Buffon, Fàbregas, Reus, Yaya Tourè o Vidic. I fanatici della tradizione dovranno attendere il mese di Febbraio, quando uscirà la versione blackout.

Spazio ora al video di presentazione e alle dichiarazioni dei protagonisti dell’evento svoltosi nella città catalana.

Il primo a parlare è stato Mario Balotelli: “Sono appena arrivato nella famiglia Puma e le scarpe da calcio che producono sono state uno dei motivi che mi hanno convinto a legarmi al brand. La evoPower mi ha colpito fin dal primo giorno che l’ho provata in allenamento, non avevo davvero mai indossato una scarpa simile prima. Quello che Puma dice sulla evoPower è vero, la sua maggiore flessibilità aiuta a creare un migliore contatto con la palla e genera un’ottima potenza di tiro.”

Cesc Fàbregas ha aggiunto: “Ispirarsi alla forma e al movimento naturale del piede per la costruzione di uno scarpino sembra la cosa più ovvia del mondo ma da quando gioco a calcio questa è la prima volta che l’ho visto fare realmente. Quando ho indossato per la prima volta le evoPower mi sono reso conto che sono realmente molto diverse dai modelli che ho indossato prima. Sono molto più flessibili, il loro modo di piegarsi e adattarsi alla forma naturale del piede aiuta veramente a calciare più forte”.

Reus, Fàbregas, Henry, Balotelli evoPower

Conclude Marco Reus che ha commentato così: “Tirare da grande distanza, sia in azione che su calci di punizione, è una delle caratteristiche fondamentali del mio gioco e indossare una scarpa che massimizza la potenza è necessaria in questi casi e può aiutare davvero a sfruttare questi momenti di gioco. evoPower mi dà molta fiducia, l’ho indossata tanto in questo periodo e mi è piaciuto molto anche lo studio che c’è stato per la sua realizzazione. Mi ha realmente sorpreso perché si sente la reale differenza rispetto agli altri scarpini e sono davvero entusiasta di questa nuova creazione di Puma!”

Collezione evoPower guanti pallone

La collezione evoPower comprende anche una linea di abbigliamento tecnico con tecnologia CoolCell e accessori quali guanti da portiere (con e senza stecche), pallone e parastinchi.

Con evoPower, la linea che sostituisce PowerCat, Puma punta decisamente al vertice in un 2014 che si preannuncia davvero ricco di novità per il brand del felino. Il mondo sarà pronto per accogliere la potenza di evoPower?

  • ciccio2000

    Colori così accesi riducono al minimo, dal mio punto di vista, l’ eleganza e la sobrietà che dovrebbe caratterizzare una scarpa da calcio. Questi colori da sfilata stonano con il calcio. Ben venga l’ innovazione e la particolarità ma basta fluorescenze. Aspetto la versione in nero.

  • Resa

    Molto molto molto interessanti. I colori non li guardo perché ci saranno nere grazie al cielo. La tacchettatura doppia mi intriga, sono già in vendita?

    • Passione Maglie

      Ciao Resa, arriveranno nei negozi da Febbraio, ma per la versione blackout dovrai attendere un po’ di più.

  • Fakkio

    Mi sembrano molto un mix con le prime total 90 di Nike colorate però da Adidas. Abbastanza copiature da parte di Puma tranne nella tacchettatura mista. Il colore da lavori in corso è orrendo,oltre tutto crea un effetto plasticoso inguardabile.

  • Lorenzo

    le maglie nere mi sa che sono lo stesso modello base di quello che sarà usato per l’italia in brasile…

  • Gerardosasso

    Bellissimo il video!

  • Code

    Sempre le solite commercialate. Mi domando come possa una scarpa fatta di semplice cuoio e plastica possano migliorare il tocco di palla o la precisione di tiro di un giocatore o di un qualsiasi essere umano. Sono tutte delle prese in giro che mi domando le aziende come facciano a dire nei loro articoli.
    Non vedo l’ora che un grande campione diventi testimonial della Pantofola d’Oro.
    E poi… nemmeno se lo vedessi pronunciarle crederei che Balotelli sapesse pronunciare quelle parole.

  • LM

    Esteticamente sono brutte, davvero molto brutte, con colori troppo sgargianti e dettagli e simboli fatti in modo superficiale. Almeno dalla struttura, come detto in precedenza, sembrano davvero comode, in particolare per giocatori a cui piace tirare “sassate” da distanze non indifferenti.Belli anche i guanti e il pallone, molto più sobri rispetto a certi scempi che vediamo in vari campionati, tipo il pallone arancione di Ligue 1, tanto per fare un esempio. Bella anche la maglia termica, ma esteticamente è davvero brutta, mentre i parastinchi non mi convincono per niente. Complimenti a Puma, per essersi fatto una “squadretta” con dei testimonial niente male, con giocatori del calibro di Reus, Yaya Tourè, Buffon, Cesc Fàbregas, Balotelli, ma anche Agùero, Falcao, Diamanti, Litchsteiner, Chiellini, Verratti, Eto’o, Vidic e anche Carrick se non erro, poca roba insomma, e che di fronte agli altri due colossi, non sfigura di certo, visti i giocatori.

  • Filippo

    Ciao,
    ma sembrano la copia sputata delle Nike total 90 supremacy o è un impressione mia ?

  • SuperFity

    dalla prima foto si può facilmente dedurre che la nuova divisa home della NAZIONALE sarà aderente, e la cosa mi piace