SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Dopo aver scoperto le Nike Tiempo Legend V Premium dedicate a Francesco Totti, dopo aver analizzato tutti gli scarpini di Paul Pogba (troppi Paul!!!), vi vogliamo mostrare le situazioni più particolari del mondo delle scarpe da calcio dei professionisti, un mondo che ci affascina da morire e del quale siete sicuramente affascinati a vostra volta.

Scarpini e professionisti, i casi strani

Adesso vi elencheremo, con tanto di immagini e descrizione accuratissima (si lo ammettiamo, siamo malati) tante situazioni che già abbiamo segnalato, ma che probabilmente non conoscete così a fondo o magari semplicemente alcune vi sono sfuggite. Ci sono vere e proprie chicche, situazioni “spinose” per via delle situazioni contrattuali, semplici test ed anche i tanto amati scarpini total black che sono ormai un qualcosa che vediamo viene utilizzato con una certa frequenza. Non perdiamoci in ulteriori chiacchiere ed andiamo a vedere situazione per situazione, mettetevi comodi e prendetevi una pausa:

Dani Alves (Barcellona) Situazione: senza contratto – Ultimo Sponsor: adidas – Segmento: Velocità

Scarpe calcio Dani alves

Che Dani Alves sia un tipo particolare non ci volevano di certo gli scarpini a dirlo, non scopriamo nulla di strano. Certo è che veramente sta facendo quello che vuole. Ormai crediamo che il suo rapporto con adidas sia terminato, testimonial principale del lancio di nitrocharge per adidas, adesso ha questa situazione abbastanza paradossale: gioca con Mercurial Vapor X White Pack in partita e si allena con F50 adizero Yamamoto.

Praticamente non accontenta nè un brand (dovrebbe indossare highlight pack se fosse Nike disputando la Champions) nè l’altro (se era nitro già indossa F50 per di più Yamamoto con la nuova F50 in commercio). Vapor è il suo vecchio amore, ma a questo punto aspettiamo il mercato estivo…

Marco Reus (Dortmund) Situazione: Contratto Puma Ultimo Sponsor: Puma Segmento: Velocità

Scarpe Marco Reus Puma

Marco Reus e direte “che problema c’è” ? In realtà nessuno, ma guardate bene l’immagine… Reus è saldamente un testimonial Puma e crediamo lo sarà per molto se non per sempre, ma la fortuna è che potete vedere le evoSpeed sue e di Lichsteiner affiancate e… Sorpresi vero? Dai noi lo avevamo detto più volte, Reus è sicuramente un giocatore “Speed”, ma il suo amore verso evoPower era troppo forte ed evidente. Il signorino gioca con evoPower e si fa costruire il design delle evoSpeed ad hoc per lui. Non è il primo e non sarà l’ultimo a farsi costruire un prodotto apposito, ma veramente allora queste evoPower sono adatte a tutti!!

Robben & Schweinsteiger Situazione: contratto adidas – Ultimo Sponsor: adidas – Segmento: Velocità

Robben e Schweinsteiger

La situazione al Bayern è davvero strana. Sappiamo bene che ogni giocatore ha le proprie esigenze, ma il Bayern è il Bayern e per adidas non è un Club qualsiasi, è la vetrina più importante. Partendo da questo presupposto ci sono davvero tanti giocatori che militano nelle file bavaresi che hanno gusti davvero particolari, noi ci soffermiamo in particolare su Arjen Robben e Bastian Schweinsteiger, non proprio due giocatori marginali… Robben è ormai solito indossare F50 di colorazioni precedenti e Bastian, dopo l’addio alle 11Pro amatissime, è stabilmente con le F50 in pelle, peccato si diverta ad utilizzare versioni e colori vecchiotti. #stranezze

Van Persie (Man Utd) Situazione: contratto adidas – Ultimo Sponsor: adidas – Segmento: Velocità

Scarpe personalizzate Van Persie

Robin Van Persie è forse uno dei giocatori più “stressanti” che un brand possa pensare di sponsorizzare. Quello che è arrivato a concepire per le sue attuali F50 è difficilmente partoribile anche dal più esigente atleta di calcio. Storico indossatore Predator, ha provato a farsi piacere in tutti i modi il cambiamento a LZ (Lethal Zones) sia nella prima che nella seconda versione, ma poi ha ceduto il passo alle F50 adizero. Alt però, di F50 hanno davvero pochino… Infatti la suola è sempre e comunque quella delle adidas Adipower, scarpino letteralmente amato da RVP, mentre la tomaia è in pelle completamente nera, con cuciture comunque molto diverse rispetto a quelle del medesimo modello di F50 adizero. In pratica, uno scarpino a parte completamente dedicato all’asso olandese. Le fortune tutte agli altri…

Babacar (Fiorentina) & Gundogan (Dortmund) Nike Magista Obra Total Black

Diciamolo subito, li abbiamo accostati per lo scarpino identico, ma uno è un giocatore di livello ormai internazionale, l’altro ha ancora molta strada davanti a se, anche se le doti ed i colpi non mancano di certo. La particolarità è che uno (Gundogan) è Nike Magista, prima CTR360, da sempre, ma adesso gioca stabilmente con lo scarpino nero, dopo aver sempre comunque prediletto un prodotto con una colorazione non propriamente accesa di Magista. L’altro invece era un atleta adidas, ed è sicuramente in una fase dove preferisce nascondere il brand del prodotto che usa. Unico risultato per entrambi: prodotto stupendo.

Bonucci (Juventus) & Eriksen (Tottenham) Nike Magista Obra & Nike Magista Opus

Bonucci ed Eriksen

Li avrete sicuramente notati, ci sono alcuni giocatori Nike che per il segmento Magista utilizzano sempre, durante tutta la stagione, delle colorazioni parallele a quelle che vedete in uscita, e molto spesso le indossano giocatori di Top Club, ma non le stelle assolute dei rispettivi. Abbiamo notato come Leonardo Bonucci sia un assiduo indossatore di questo tipo di colorazione fin dai tempi di CTR360, mentre Eriksen si è allineato solo da quando ha fatto il cambio da Mercurial a Magista, con l’uscita di queste ultime. Il sopracitato Gundogan era uno di questi, adesso con il total black, voi che atleti Nike vorreste vedere con queste “speciali” colorazioni?

Hernanes (Inter) Situazione: senza contratto – Ultimo Sponsor: adidas – Segmento: Tocco / Controllo

Scarpe Hernanes

Il profeta sembra avere difficoltà, oltre che in campo, anche nella scelta del prodotto con cui giocare in questo periodo. Testimonial 11Pro adidas, sembra aver perso un pò di feeling con il brand tedesco, tanto da farci pensare di essere al capolinea. Segnale eclatante il fatto che utilizzi un prodotto abbastanza obsoleto (Predator LZ 1 Samba) addirittura non solo annerito, ma lasciato scolorire nel tempo e con le partite. E’ no profeta non si fa così…

Diamanti (Fiorentina) Situazione: senza contratto – Ultimo Sponsor: Puma – Segmento: Velocità / Tocco

Diamanti con scarpe Nike e Puma

“Alino” torna a Nike? Le ultime apparizioni lasciano pensare proprio di si. Dopo l’avventura con Puma e con evoSpeed atterra deciso su Tiempo, lui che con Nike si era legato al segmento controllo con le primissime CTR360. Adesso a Firenze ricopre un ruolo più vicino forse alle esigenze di Tiempo e siamo convinti che, se il brand lo seguirà, ne diventerà un testimonial di tutto rispetto.

Kovacic (Inter) Situazione: Contratto Nike – Ultimo Sponsor: Nike – Segmento: Controllo

Mateo Kovacic scarpini

Chi di noi non vede bene Kovacic con Magista? Nessuno, o pochissimi. In compenso il gioiellino dell’Inter sembra trovarsi ed ottenere performance migliori indossando Hypervenom, un prodotto che lo ricordiamo è ideale per qualsiasi giocatore di calcio, ma non è esattamente quello che lo rappresenta. Ad oggi lo utilizza con grande continuità, pur ancora restando un giocatore Magista, ma la possibilità che ne possa diventare addirittura testimonial non è assolutamente lontana…