SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

In occasione dell’inizio della preparazione estiva è stata presentata ufficialmente la seconda maglia della Juventus 2016-2017, caratterizzata da due toni differenti di blu e inserti bianconeri.

Adidas pesca così dalla storia del club un colore che ha accompagnato i trionfi internazionali, dapprima la Coppa Uefa 1976-77, in seguito la Champions League 1995-96.

Seconda maglia Juventus 2016-2017

Seconda maglia Juventus 2016-2017 Pjanic

Il colletto è a girocollo, bianco con un fine bordo nero, abbinato cromaticamente all’orlo delle maniche. I due toni di blu formano un palo centrale a sua volta inframezzato da una riga sottile, un design che rimanda chiaramente alla prima maglia bianconera.

Sul petto compaiono lo stemma della Juventus con le tre stelle, il logo di adidas sormontato dalla coccarda della Coppa Italia, lo scudetto tricolore al centro e il main sponsor Jeep. Passiamo al retro dove troviamo in alto un tassello bianco-nero-giallo con la scritta “Juventus” e in basso la stampa di nomi e numeri in bianco.

I pantaloncini sono bianchi senza inserti in contrasto, sui calzettoni tornano le due tonalità di blu con la scritta “Juve” ricamata frontalmente.

Il kit da gara indossato dai calciatori incorpora la tecnologia Adizero, i tessuti sono ultra leggeri per garantire la libertà di movimento e un’ottima traspirazione, senza trascurare l’elasticità e la resistenza. La versione Replica invece sfrutta la tecnologia di ventilazione Climacool che mantiene il corpo asciutto attraverso fori, materiali traspiranti, fibre e cuciture speciali.

Juventus-Tottenham, amichevole 2016

La maglia blu della Juventus

Il blu/azzurro come colore della casacca da trasferta fa le sue prime apparizioni nel 1970 e caratterizzerà l’intero decennio fino al 1983. Come detto in apertura è con questa maglia che la Juventus solleva al cielo la Coppa Uefa 1976-77, il suo primo trofeo internazionale.

A farne le spese è il Club Athletic di Bilbao, sconfitto a Torino all’andata per 1-0 (gol di Tardelli) e vittorioso inutilmente al San Mamès per 2-1 (rete per la Juve di Bettega).

Club Athletic Bilbao- Juventus 1976-77

Nella storia entra di diritto anche la maglia di Kappa del biennio 1994-1996, una delle più famose grazie alle due enormi stelle sulle spalle. Con essa la Juventus ha vinto una Coppa Italia e soprattutto la Champions League 1995-96 nella magica serata all’Olimpico contro l’Ajax.

Maglia Juventus Finale Champions League 1995-1996

Come giudicate la nuova maglia blu di adidas in confronto alle colleghe del passato?