SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

In occasione dell’inizio della preparazione estiva è stata presentata ufficialmente la seconda maglia della Juventus 2016-2017, caratterizzata da due toni differenti di blu e inserti bianconeri.

Adidas pesca così dalla storia del club un colore che ha accompagnato i trionfi internazionali, dapprima la Coppa Uefa 1976-77, in seguito la Champions League 1995-96.

Seconda maglia Juventus 2016-2017

Seconda maglia Juventus 2016-2017 Pjanic

Il colletto è a girocollo, bianco con un fine bordo nero, abbinato cromaticamente all’orlo delle maniche. I due toni di blu formano un palo centrale a sua volta inframezzato da una riga sottile, un design che rimanda chiaramente alla prima maglia bianconera.

Sul petto compaiono lo stemma della Juventus con le tre stelle, il logo di adidas sormontato dalla coccarda della Coppa Italia, lo scudetto tricolore al centro e il main sponsor Jeep. Passiamo al retro dove troviamo in alto un tassello bianco-nero-giallo con la scritta “Juventus” e in basso la stampa di nomi e numeri in bianco.

I pantaloncini sono bianchi senza inserti in contrasto, sui calzettoni tornano le due tonalità di blu con la scritta “Juve” ricamata frontalmente.

Il kit da gara indossato dai calciatori incorpora la tecnologia Adizero, i tessuti sono ultra leggeri per garantire la libertà di movimento e un’ottima traspirazione, senza trascurare l’elasticità e la resistenza. La versione Replica invece sfrutta la tecnologia di ventilazione Climacool che mantiene il corpo asciutto attraverso fori, materiali traspiranti, fibre e cuciture speciali.

Juventus-Tottenham, amichevole 2016

La maglia blu della Juventus

Il blu/azzurro come colore della casacca da trasferta fa le sue prime apparizioni nel 1970 e caratterizzerà l’intero decennio fino al 1983. Come detto in apertura è con questa maglia che la Juventus solleva al cielo la Coppa Uefa 1976-77, il suo primo trofeo internazionale.

A farne le spese è il Club Athletic di Bilbao, sconfitto a Torino all’andata per 1-0 (gol di Tardelli) e vittorioso inutilmente al San Mamès per 2-1 (rete per la Juve di Bettega).

Club Athletic Bilbao- Juventus 1976-77

Nella storia entra di diritto anche la maglia di Kappa del biennio 1994-1996, una delle più famose grazie alle due enormi stelle sulle spalle. Con essa la Juventus ha vinto una Coppa Italia e soprattutto la Champions League 1995-96 nella magica serata all’Olimpico contro l’Ajax.

Maglia Juventus Finale Champions League 1995-1996

Come giudicate la nuova maglia blu di adidas in confronto alle colleghe del passato?

  • Luca Ferrari

    Ho già visto altrove commenti tipo: sembra il Chelsea! Il Leicester(?)! L’Udinese(Che non manca mai)! L’Inter(?!?)!. Io che ho iniziato a seguire il calcio a fine anni ’70, primi anni ’80 dico che con un colletto a polo con fregio bianconero analogo al bordomanica e pantaloncini/calzettoni in tinta è come per me dovrebbe essere la seconda maglia della Juve, ma anche così non è niente male (molto più elegante delle troppo pasticciate 1a e 3a)

  • Paolo Mandelli

    Template della home germania agli europei… Riciclo mode ON

    • Luca Ferrari

      Beh, è il template Adidas usato anche per la 1a bianconera e (credo) anche per il Manchester United. Fare templates unici per tutti e sempre diversi è impossibile, già farne un paio diversi ogni anno non è poco. Poi si può discutere se il modello piaccia di più o di meno: se per caso Adidas riuscisse il prossimo anno a fare un set di maglie sul modello delle divise anni del primo periodo Trapattoni utilizzando le polo che quest’anno avranno Real e Bayern io credo avrò gli occhi a cuoricino e mai e poi mai mi lamenterò del “riciclo” del modello usato.

      • giangio87

        Il template è lo stesso usato per la seconda di United, Real, Milan…

        • Franz

          Credo che la seconda del milan abbia il colletto a polo

    • giangio87

      Dovresti dire la medesima cosa anche per le seconde maglie di quasi tutti i top team adidas, medesimo template

    • Hickok

      Non è assolutamente lo stesso template. La maglia della Germania ha un fregio nella striscia centrale.

  • Alessandro Frosoni

    io avrei usato gli inserti gialli, per richiamare quella della kappa con cui la Juventus vinse la Champions contro l’ajax

    • Franz

      e’ solo il secondo anno di adidas, faranno anche una versione gialloblu prima o poi!

  • squaccio

    Quando adidas strappò la Juve alla nike il commento medio era:
    la prima maglia sarà arzigogolata per via delle strisce, ma ci saranno seconde maglie stupende; maglia gialla con strisce blu o il contrario, maglia nera con strisce biance eccetera.
    Risultato ?
    Secondo anno di sponsorizzazione, due seconde maglie ed una terza (finora)…una peggio dell’altra.

    • Franz

      Se e’ vero che la seconda maglia dell’anno scorso e’ stata una scelta non solo discutibile sotto tanti punti di vista (perche’ fare una striscia modello Sampdoria, che non ha nessun richiamo storico, ma che poteva essere bella, per poi coprirla con la toppa Jeep, mah!), ma davvero mal riuscita, un’occasione sprecata, quest’anno il giudizion e’ ben diverso.
      Questa seconda maglia e’ semplicemente fantastica, davvero una delle piu’ belle degli ultimi anni e non solo. Iconica al punto giusto, sobria ma con un tocco di originalita’, fresca e sportiva. E in campo il kit completo fa davvero molto “effetto Italia”.
      Promossa con alti voti!

  • Marco

    Non male secondo me, molto carina

  • Swan

    Decente, nulla di trascendentale ma il suo dovere lo fa.
    Non credo comunque sia una maglia che verrà particolarmente ricordata.

  • LucaM

    divisa di livello medio alto, carina ma nulla di memorabile, ottimo l’azzurro come colore per le away della juve: 7/

  • Daniele Costantini

    Prime impressioni. Per quel che mi riguarda, la away della Juventus per antonomasia avrà sempre il blu come colore di base: ciò mi basta per accogliere favorevolmente questa divisa.

    “Finalmente” torna questo storico template in casa juventina – maglia blu con bordini bianconeri -, ai miei occhi anche migliore del pur torinesissimo giallo-blu; e non credo sia una coincidenza vederlo rifar capolino in questa stagione: quella del quarantennale dalla vittoria della Coppa Uefa 1976-77 (e del lungo digiuno europeo spezzato), sollevata a Bilbao indossando proprio quella away che segnò indissolubilmente gli anni ’70 dei piemontesi:

    http://www.corriere.it/methode_image/2015/06/05/Sport/Foto%20Sport%20-%20Trattate/Coppa_Uefa_Juventus_1977-ktmG-U43090361191408XNG-593×443@Corriere-Web-Sezioni.jpg?v=201506051629

    Quanto alla sua “riedizione” 2016-17, di base il template non mi dispiacerebbe affatto: sia per la tonalità di blu, sia per il “discreto” inserimento delle stripes adidas; neanche la diversa tonalità riservata alle maniche riesce a disturbarmi, trovandolo anzi un modo per dare vitalità a quella che, altirmenti, poteva essere percepita come una semplice maglietta monocolore…

    L’unica mia remora è in quel palo tono su tono piazzato al centro del petto: non ne capisco davvero il motivo, se non quello di “rimandare” visivamente alla palatura della maglia home. Ma, francamente, è un dettaglio di cui avrei volentieri fatto a meno, un qualcosa che a mio avviso “appesantisce” e non arricchisce una divisa già di per se molto identitaria.

    Detto ciò, la maglia è comunque promossa. Aspetto ora di vedere (e giudicare) il kit nella sua interezza, in particolare l’abbinamento italian style con quei pantaloncini bianchi che Hernanes lascia intravedere…

  • The Italian Job

    La seconda maglia della Juve dovrebbe essere, a mio giudizio, blu, gialla oppure rosa.
    Colori attestati dalla tradizione delle “Zebre”, insomma, e sufficientemente diversi dalla palatura bianco-nera.
    Nulla da eccepire, quindi, contro la scelta del colore principale di questa casacca.
    La realizzazione, tuttavia, mi sembra un po’ sciapa.
    Certo meglio, in ogni caso, della “away” dello scorso anno, decisamente pasticciata e affondata in via definitiva dal “pataccone” dello sponsor.

  • Arkhanick

    Perfetta per l’ItalJuve =P

    • Franz

      Vero, anche se ormai di “Ital” rimane poco…fino a che la BBC non va in pensione, ormai comprano solo stranieri, molto buoni per carita’, ma insomma….

  • Eugenio

    La seconda maglia della Juventus peggiore degli ultimi anni. Più che per i colori, per la struttura della maglia: mi da di qualcosa riciclata, di un insieme di pezzi poco gradevoli. Se poi ci aggiungiamo i pantaloni bianchi e le stripes adidas spezzate sulle spalle.. No. Spero che la Juve giochi sempre con la prima maglia insomma.

    • Daniele Costantini

      Personalmente, azzardo che la away rosanero della scorsa stagione, almeno nel medio periodo sarà difficile da battere. In negativo… 😀

  • http://www.liberopensiero.eu Simone

    Il pannello frontale a me non piace, ma capisco in un certo senso l’esigenza di “spaccare” una maglia che altrimenti sarebbe monotona, riprendendo una fantasia già presente sulla prima maglia.
    Se può essere buono/accettabile il bordo manica, non posso dire lo stesso della parte spalle-colletto, poco caratterizzata dal bianconero.
    Da sottolineare l’assenza del pataccone intorno allo sponsor Jeep, FINALMENTE.

  • Magliomane

    Versione moderna di molte away degli anni 70… mi piace molto!

  • Pier Alberto Mascardo

    Belli i colori, bella la trama, orrenda la cucitura laterale.

  • Angelo Di Bello

    Al di là di tutto, l’impressione che lo sforzo sia stato poco c’è, e pure molto forte.
    Il ché magari poi non è vero ma è quello che filtra dalla maglia, ed è quello che conta purtroppo.

    Classica maglia che “può piacere e non”

  • Tommyviola23

    ho sentito dire che la terza dovrebbe essere bianca, voglio vedere come si vestono quando vanno a giocare a Pescara….

    • Franz

      home?

  • marco089

    A me la maglia non dispiace e la preferisco di gran lunga alla Away dello scorso anno.
    La trovo una maglia pulita ed elegante, senza troppi fronzoli e devo dire che anche l’accostamento dei tre colori non è male.
    Sarei curioso di vederla con i pantaloncini neri ed i calzerotti bianchi.

    • Miche’

      D’accordo con te. La Away-Caramellona dello scorso anno era inguardabile. Questa, a mio avviso è molto bella e rende molto di più con le patch scudetto-coppa.

  • Miche’

    Finalmente torna il blu-bianco-nero. Maglia da 9 (secondo me), ancora meglio con le patch scudetto-coppa, slim fit decente, al contrario delle esagerazioni attuali Made in Kappa.

  • gelko

    A me questa maglia piace.
    Indiscutibilmente tutti i tifosi saranno contenti di non vedere il pataccone dello sponsor Jeep.
    Pare non ci sarà neppure sulla terza maglia..
    Un altro sito ne ha pubblicato l’anteprima: bianca con scritte nere e maniche effetto zebrato.

  • http://www.soccerstyle24.it Matteo Perri

    Aggiornamento con due maglie blu che hanno fatto la storia della Juventus!