SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Una maglia speciale per una persona speciale.

Il Foggia oggi ha ricordato la scomparsa di Franco Mancini, avvenuta due anni fa, con una patch e una frase apposti sulla maglia indossata a Castel Rigone nell’anticipo di Lega Pro.

Maglia speciale Foggia "Mancio nel cuore"

Tutte le divise indossate dalla squadra presentavano una farfalla rossonera stilizzata e la scritta “Mancio sempre nel cuore”, scelta dai tifosi del Foggia. Il simbolo della farfalla è stato voluto da Chiara Carpano-Mancini, moglie del campione prematuramente scomparso, a seguito di numerosi episodi personali dello scorso autunno in cui proprio una farfalla è stata la protagonista.

La patch "Mancio sempre nel cuore"

Le speciali casacche reduci dalla vittoriosa trasferta a Castel Rigone saranno messe all’asta dall’associazione Live Onlus, il cui marchio è stato stampato sulla manica sinistra.

Il ricavato servirà ad acquistare dei defibrillatori e a finanziare diverse associazioni di volontariato locali.

  • Magliomane

    Cheppalle ste patch! Ricordatelo nei vostri pensieri anzichè ostentare con patacche brutte e inutili.

    PS: ma quanto è brutto lo stemma del foggia? Spero sia solo di transizione!

    • Passione Maglie

      La tua insensibilità è disarmante, speriamo che nessuno della famiglia Mancini legga mai tale commento.

      • Magliomane

        Non vedo cosa ci sia di offensivo. Questo è il sito passionemaglie, e io parlo di maglie: il mio era solo un appunto contro la fastidiosa (a mio avviso) moda delle patch, qualunque sia il loro fine, non certo contro il povero Mancini, ci mancherebbe altro.

        Oppure me la devo far piacere per forza solo perchè è dedicata ad una persona scomparsa ed è quindi sconveniente avere da ridire?

        Non è certo un pezzo di plastica attaccata a caldo ad una maglietta ad onorare la memoria di Mancini e se la gente ha bisogno di questo per ricordarlo beh, allora il problema l’avete voi, non io.

      • Passione Maglie

        @Magliomane
        Non ho scritto che sei stato offensivo, ma solo insensibile e la tua risposta conferma la mia sensazione. Se ti fossi limitato a commentare la bellezza o meno della patch avrei compreso, ma hai criticato l’intera iniziativa in cui è coinvolta la moglie in prima persona.

        Credi che anche lei abbia bisogno di un pezzo di plastica per ricordarlo? Sicuramente no.

        • Magliomane

          Appunto, è quello che dico anch’io! Chi gli voleva bene davvero non ha certo bisogno di una patch per ricordarlo, tutti gli altri – quelli della patch – vogliono solo aggiungersi al carrozzone ipocrita della “condoglianza obbligata”, una cosa che va parecchio di moda ultimamente.
          Ergo, la patch è inutile.
          E questo discorso non ha niente a che vedere con Mancini, sia chiaro.

        • A

          Magliomane, la tua polemica è stucchevole e inutile

        • ale 85

          MAGLIOMANE(maiuscolo solo perchè mi si è rotto il tasto chiocciola), puoi aver ragione sulla moda delle patch ma da come lo hai scritto risulta davvero un po’ troppo eccessivo. Penso però che l’iniziativa di donare i ricavati all’acquisto di defibrillatori giustifichi la patch, non credo che la vedova di Mancini facendo dir messe alla memoria possa racimolare soldi per questa beneficenza. rimanendo sul tema prettamente di maglie dico che odio le toppe e una serigrafia sulla maglia o una maglia speciale con la farfalla (mi pare fosse anche un tatuaggio che aveva Mancini). poi scelte loro, ma l’importanza dei defibrillatori in giro dovrebbe mettere comunque daccordo chiunque.

  • squaccio

    Solo per Franco.

  • Dukla

    Una bella idea per ricordare una volta di più, in modo semplice e diretto, una gran brava persona. A Napoli ricordiamo ancora tutti la grinta e la professionalità di Franco. Un grande applauso alla sensibilità dimostrata!

  • Niccolò Nottingham Forest

    Il disegno è bello e originale, il fine è lodevole, in sostanza ben vengano queste iniziative.

    D’altra parte concordo con Magliomane, questa può essere l’occasione per creare una maglia unica, un modo molto più “impegnato” di celebrare la memoria di una persona che esula l’appiccicare qualcosa alla maglia.

    Ricordo per esempio lo splendido lavoro fatto a Benevento la scorsa stagione per ricordare il povero Carmelo Imbriani.
    In questo caso essendo Mancini un portiere si poteva personalizzare in modo simile la casacca dell’estremo difensore foggiano e applicare la patch della farfalla a tutte le altre maglie dei giocatori di movimento.

    http://www.soccerstyle24.it/2013/05/ultima-maglia-per-carmelo-imbriani-benevento/

  • S

    Magliomane la patch è stata scelta dalla moglie, che ha dato l’ok per l’iniziativa e l’ha seguita passo passo. Chi meglio di lei sa cosa sia giusto o sbagliato per onorare la memoria di Franco Mancini? Chiedi a lei se “la patch è inutile”…
    Inoltre la farfalla (della quale non saprai sicuramente la storia, vista la tua insensibilità) è carina ed originale, sta molto bene (a mio avviso) sulla maglia.
    La maglia di Imbriani era bellissima ma lì credo che c’era già un logo preparato da tempo, mentre in questo caso è stato realizzato tutto in breve tempo (basta ascoltare la conferenza stampa di presentazione per capirlo).
    Totalmente d’accordo sul fatto che spesso si propongono patch e quant’altro anche in occasioni poco opportune ma in questo caso hai toppato alla grande!

  • LM

    La toppa mi piace, semplice, sinuosa nei movimenti e che non sporca troppo la maglia. Modello semplice, quindi promosso, poi se serve per ricordare qualcuno, anche meglio, vado sempre incontro a queste cose. Invece avrei molto da discutere sulla maglia, logo bruttissimo e in uro stile dilettantistico, spero si torni al classico, ma sopratutto lo sponsor, brutto ed evitabile a toppa quando si ha una maglia monocolore. Ad ogni modo bella iniziativa e ben sviluppata.

  • RunDMC

    Lodevole iniziativa e bella patch