SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Facciamo un passo indietro e parliamo delle nuove divise dalla Slovenia, prodotte da Nike per il biennio 2014-2016.

Entrambe hanno hanno già fatto il loro esordio in campo nel corso delle amichevoli pre-mondiali e torneranno di attualità il prossimo autunno quando la nazionale di Handanovic, Ilicic e Birsa inizierà il suo cammino verso la qualificazione agli Europei del 2016.

Formazione Slovenia 2014 divisa home

La divisa casalinga è rappresentata da un completo bianco, arricchito, come nella precedente versione, da rifiniture azzurre e verdi proposte in una tonalità molto chiara e accesa. Il modello, che presenta uno scollo a V e bordo manica bianchi, è caratterizzato da una trama a linee spezzate che simboleggia una stilizzazione delle tre cime del monte Triglav, ovvero monte Tricorno, presente sullo stemma e sulla bandiera nazionale.

Maglia Slovenia 2014-2015 Nike

Il disegno, che ravviva e personalizza le maglie della Slovenia ormai da diversi anni, consiste in questa versione in una serie di linee parallele che occupano l’intero pannello frontale. La grafica è proposta in tono su tono eccezion fatta per la parte centrale del disegno, in cui sette linee si colorano di verde e di azzurro. Curiosa l’assenza, nel corso delle amichevoli disputate, delle numerazioni frontali che dovrebbero essere azzurre come quelle poste sulla schiena e come lo swoosh Nike cucito sul petto.

Match Slovenia-Argentina 2014

All’interno del colletto, in un inserto triangolare,  si cela un altro richiamo alla bandiera e allo stemma sloveno rappresentato dalle tre stelle dorate su campo azzurro. Pantaloncini e calzettoni bianchi completano la divisa total white.

Dettagli prima maglia Slovenia 2014-2016

Abbandonato il verde scuro, la scelta del colore da trasferta ricade, per la seconda volta consecutiva, in un azzurro molto carico e vivace. La maglia, creata sullo stesso modello della versione home, presenta le stesse caratteristiche tra cui la grafica a linee spezzate che richiama le cime montuose e l’assenza di contrasto cromatico per colletto e bordo manica. Anche la versione da trasferta è rappresentata da un completo monocromatico; i pantaloncini e i calzettoni sono interamente azzurri.

Seconda maglia Slovenia 2014-16

La scelta dei colori che segna l’abbandono delle divise bianco-verdi non è casuale. A partire dalla sua fondazione, avvenuta nel 1991, la nazionale slovena è scesa in campo indossando i suoi colori tradizionali, ovvero il bianco, il rosso e il blu.

Pochi anni più tardi, nel 1994, la Federazione decise di cambiare i colori con il bianco e il verde, gli stessi che rappresentano la capitale Lubiana e il NK Olimpija, la squadra slovena più blasonata dell’epoca. La coraggiosa scelta della Federazione, che probabilmente cercava di creare un’identità alle divise della propria nazionale, distinguendole da quelle delle numerose formazioni slave che utilizzavano gli stessi colori, non fu mai digerita dai tifosi che da anni invocano un ritorno ai colori originari.

Storia maglie Slovenia calcio

Nel febbraio del 2011 la Federazione ha confermato che a partire dal 2012 i colori della maglia sarebbero cambiati e che nei prossimi anni Nike avrebbe creato una divisa bianca rossa e blu. Non sappiamo se le divise proposte nelle ultime due versioni rappresenteranno l’anello di congiunzione tra le divise bianco-verdi del passato e le prossime divise nei colori tradizionali, ma di certo si tratta di una soluzione innovativa e pressoché unica nel panorama delle nazionali.

Maglia bianco-verde Slovenia

Come giudicate questo nuovo stile più vivace delle maglie della Slovenia?

Come conciliereste le esigenze della popolazione che desidera vedere la propria nazionale indossare i colori tradizionali del Paese e quelle della Federazione, se vogliamo altrettanto legittima, che desidera in qualche modo differenziarsi dalle numerose squadre che indossano i colori panslavi?

  • teo 18

    Bellissime!
    La nike in questo periodo sta facendo dei gran bei lavori

    • adb95

      nonostante sia un fanatico del tono su tono secondo me la prima divisa andava meglio se le strisce fossero finite verso quelle azzurre. Tutte quelle dopo secondo me la appesantiscono.

      Unica pecca della away il non continuo sul retro (che poi è lo stesso nella prima ma la soluzione già citata avrebbe eliminato il problema)

  • http://www.irelandshirts.com/assets/image/Crest%202.JPG out of mind

    Un design che si addice alla Slovenia. Contro l’Argentina però avrebbero potuto giocare con qualcosa di più scuro. Non erano ancora pronte le maglie away?Ridicolo vedere un confronto tra nazionali, seppur amichevole, con divise che non si distinguono l’una dall’altra. Ormai le maglie non svolgono più la loro funzione, si tiene conto solo del colore dei pantaloncini.

  • Daniele Costantini

    Ormai queste tre cime sono il marchio di fabbrica della casacca slovena, immediatamente riconoscibile agli occhi di tutti gli appassionti.

    Bel lavoro di Nike, che in questo caso rielabora lo storico tratto grafico dandogli ulteriore modernità e dinamicità: caratteri che ben si addicono a una nazionale, tutto sommato, ancora giovane come quella slovena.

    Circa la scelta dei colori, sinceramente ero tra gli estimatori del biancoverde, abbinamento che permetteva alla Slovenia di ‘staccarsi’ da tinte come il blu e il rosso, sovente utilizzate dai paesi di quell’area geografica. Se i tifosi vogliono così, nulla da dire… a parte il fatto che quella divisa mi mancherà.

    A questo punto, perché non lasciare la maglia slovena a base bianca, colorando le cime sul petto con due (o più) fasce rossoblù?

  • marcello

    fighissime

  • Armagranata

    Scusate tutti, sospendo il giudizio estetico (trovando comunque belle ed eleganti le divise), ma la sensazione è quella di trovarsi ad una campagna promozionale dell’acqua San Bernardo …

    • Niccolò Mailli

      Non ho capito, in che senso? 🙂

  • mosca

    Personalmente non mi piacciono.

    Per quanto mi dicano che quel disegno sia il tricorno che infonde riconoscibilità alla maglia, io lo trovo tragicomico.

    Al volo, mi vengono in mente antiche home di Scozia e Messico dove in entrambe, ma con inserti diversi, veniva mostrato un”simbolo” nazionale, li però tutto era calibrato con stile ecc, qui sembra assistere a fulmini e saette, o ad un encefalogramma

    Nike ci usa ad enfatizzare questi aspetti, con risultati funesti un Italia…

    Poi ammesso che le montagnè debbano figurare, perché non compaiono anche in quella portieri?

    Non so, le trovo imbarazzanti per via della realizzazione, fatto sta che si, in questi anni sono riconoscibili come le loro divise, ma questo non è assolutamente sufficiente per essere qualcosa di importante.

    Magari negli anni resteranno sempre così, anche cambiando fornitore, ma fin che restano così, mi sembravano davvero ridicole.

    Tuttavia preferisco l’away.

  • Vittorio

    Forse mi sbaglierò ma gradualmente si sta tornando alle stampe anni novanta. L’optical, lo sfumato….non si inventa niente cicli e ricicli ma va bene così. Anche nella moda non si fa niente di nuovo. Cambiano i volumi ma le grafiche vanno e tornano. Se la Slovenia tornerà all’azzurro, bianco e rosso dovrà comunque trovare un modo per essere originale. Per ora un buon lavoro di Nike anche se preferisco la versione col fondo celeste che quella bianca.
    Voto 7

  • http://www.marcellinux.it Marcello Cannarsa

    Ho ritrovato questo su internet http://www.nzs.si/resources/images/en/colors-1-v.jpg direi che è meglio che rimangono col bianco verde

    • Niccolò Mailli

      Quella del 2010 è la away. La home era bianca con la grafica delle montagne in verde scuro (si vede nell’articolo).

      Le prime due, quelle bianche non mi piacciono proprio quindi sono d’accordo con te. Se i tifosi vogliono tornare ai loro colori che così sia ma non abbandonerei l’inserto delle cime.

      Magari possono creare una maglia bianca con la grafica rosso bianco e blu nella parte frontale. Con pantaloncino blu e calzettone rosso.

  • FDV

    Fa esterno la Slovenia in biancoverde mi é sempre piaciuta, ed anche questa virata graduale verso il laser blue la gradisco. L’importante é il mantenimento dell’ottimo design del Triglav che mi conquistò e mi fece comprare la maglia Uhlsport del 2002.

    Riguardo alla volontà di tornare al bianco rosso blu, personalmente spero proprio di no, anche perché una quasi sovrapposizione con la Slovacchia tra nome e colori non converrebbe a nessuno.
    Una fatto che ricorderebbe le nostre Reggiana e Reggina.

    • http://www.marcellinux.it Marcello Cannarsa

      Slovacchenia

      • Renzo

        oppure Slovenacchia!

  • rudiger

    Per me bocciate. Il disegno, più che un monte mi sembra a prima vista il grafico di un crollo di borsa. Era molto più incisivo il disegno precedente, con la sola cresta delle tre cime e il tratto più spesso.
    Anche per me era più caratteristico il binomio biancoverde, soprattutto nelle verisoni con ulteriori dettagli verdi, per spezzare la monotonia di un’ennesima divisa prevalentemente bianca.
    Sulla questione dei colori: se i tifosi vogliono i colori nazionali sarei per accontentarli, magari trovando una combinazione originale per la divisa e mantenendo la linea spezzata del monte.

  • Eugenio

    Per quanto riguarda i colori, penso che questi debbano rimanere questi; per la seconda gradisco il laser blue, che mi ricorda molto le maglie dei tennisti ..
    Non mi piace il disegno, troppo articolato .. Preferisco la semplice cresta, come in questo caso : http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2011/11/slovenia-away-2012.jpg ..

    Voti 7 – 7

  • Yido BFC

    Con un contrasto deciso sulla spalla si risintonizzano!

  • Renzo

    Capisco che la Slovenia è uno Stato ancora giovane; capisco il voler riportare sulle maglie le tre cime, ma la confusione è tanta (bianco blue rosso, bianco verde, bianco azzurro….)
    Nello specifico queste maglie non mi piacciono per niente. A me sembrano maglie da allenamento non degne di una Nazionale.

  • http://www.marcellinux.it Marcello Cannarsa

    altrimenti facevano la stessa cosa con il colletto bianco rosso blu così era meglio

  • ferro

    a me non piaciono per niente, van bene per giocare a tennis o uscir con la fidanzata in barca a vela, ma non sono maglie da calcio…

  • Pingback: Maglie Polonia 2014-2016, Nike sceglie il palo centrale()

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Molto caratteristiche, ormai la stilizzazione del monte Triglav sta diventando (anzi è diventata) il segno distintivo per questa nazionale. Da questo punto di vista quindi molto bene. Dal punto di vista cromatico non saprei: da una parte sto con i tifosi legati al colore storico della bandiera nazionale, dall’altra con la federazione per cercare una colorazione che identifichi unicamente la nazionale di calcio slovena.

  • Luca B.

    Mi ricorda più lo sci.
    Numme piasce u presepe 🙂

  • gian

    mi piace molto la seconda

  • Riccardo

    Carine e belline..mi piacciono..bello stile e modello.colori azzeccati

    Home: 6,5
    Away: 6,5