SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Abbiamo lasciato ad inizio anno il Southampton con la sua nuova maglia casalinga autoprodotta, dopo i problemi di fornitura che avevano costretto il club ad abbandonare Adidas la scorsa estate.

Ora andiamo ad esplorare le divise che i Saints utilizzano nelle trasferte di Premier League 2014-2015, dove sono in piena corsa per un posto in Champions League.

Southampton kit away 2014-2015

La prima scelta nelle partite lontano dal St. Mary’s Stadium ricade su un kit con una maglia blu notte, ravvivata da strisce orizzontali tono su tono suddivise ognuna in quattro strisce più piccole. Il tema è ripetuto anche per il retro, mentre le maniche sono totalmente blu come il colletto circolare. Ad aggiungere colore alla divisa ci sono i dettagli in giallo fluo che decorano con strisce sottili parti del colletto e dei bordo manica e una porzione sotto le maniche.

Seconda maglia Southampton 2014-2015

Anche qui, come nella divisa home, c’è spazio per la fascetta tergisudore biancorossa con il logo monocromatico (giallo) all’interno della maglia e la scritta “Saints” sul retro sotto al colletto.

Il kit away del Southampton viene completato dai pantaloncini blu con una sottile fasciatura gialla nella parte interna e dai calzettoni blu notte che riprendono le righe orizzontali della maglia. Anche qui fa capolino sul retro la scritta “Saints” in giallo.

Divisa Saints 2014-2015 away

Niente di complesso per la terza divisa: la struttura è la stessa per il completo away, ma il colore principale diventa il giallo. La maglia ha lo stesso template di quella descritta precedentemente, ma il blu e il giallo fluo si scambiano i ruoli. Stessa cosa succede per i calzettoni, identici nel disegno ma invertiti nei colori rispetto agli altri, mentre per i pantaloncini si è scelto di tenere quelli blu.

Sono stati realizzati anche dei calzoncini gialli dal risvolto interno blu, così che i due kit diventano complementari: in base all’avversario a cui si va a fare visita, tutte le parti dei due completi possono essere utilizzate per distinguersi alla perfezione dai rivali.

Terza maglia Southampton 2014-2015

Intanto l’anno sabbatico da sponsor tecnici ha permesso al Southampton di riallacciare i rapporti con Adidas. Per la prossima stagione quindi il marchio tedesco grifferà nuovamente le maglie dei Saints, con la speranza da parte dei tifosi che si mantenga la tradizionale maglia palata biancorossa senza tornare alla monocromia rossa che le tre strisce avevano adottato sul golfo del Solent.

Southampton Maglia Adidas Total Red 2013-14

La maglia dei Saints nel 2013-2014 senza le tradizionali strisce verticali

Vi piace come il Southampton si veste per le partite fuori casa del 2014-2015? Gradite il ritorno di adidas?

  • Mr.74

    Tutte le divise autoprodotte dei Saints, mi sembrano decisamente apprezzabili, specie la home, che rispecchia completamente la tradizione del club. Spero che Adidas non riproponga il tristissimo completo monocromatico da catalogo, all’origine di tante discussioni. Ma poi, nulla contro Adidas, ma se il colosso tedesco non ha voglia e fantasia di fare un lavoro personalizzato e decente per il Southampton, perchè non guardarsi intorno, magari qualche altro brand non aspetta altro e potrebbe offrire anche più soldi.

  • Swan

    Favorevole al ritorno di Adidas a patto che mantenga la maglia biancorossa a strisce.
    I kit away e third dei Saints sono perlomeno discreti, semplici ma non banali, ben curati nei dettagli e con panta e calze intercambiabili, un lavoro positivo nel suo insieme.

  • elkan

    sì però se una squadra fa maglie autoprodotte più belle di quelle di un famoso marchio c’è da riflettere.
    A parte la questione soldi-sponsorizzazione non conviene proprio!

    • luca

      hai detto proprio bene,se ci fai caso sono meglio le loro fatte in casa di tante altre che ci sono quest’anno di brand blasonati..
      hanno combinato degli arrosti veramente indecenti,tipo adidas tra quelli che hanno fatto piu danni

    • elkunazzurro

      Signori miei, purtroppo nel calcio come in altri settori..è il “dio denaro” a farla da padrone

  • GianGio87

    Si saranno accorti che senza Adidas vendevano poche maglie?

  • Moa

    Va bene la palata biancorossa come deve essere ma on che sia una copia del Sunderland!

  • MOSCA

    Le speranze dei tifosi sono legittime e mi sento di sposarle appieno.
    Ma é ovvio che Adidas si presenterà col kit giusto.
    Le home non vanno toccate.

    Sulle away in corso, devo dire che le apprezzo.
    La blu notte é notevole e resa ancor più bella dall’essere senza brand.
    La gialla mi rimane indifferente.

    Nel complesso un bel lavoro e una premessa per il futuro che sarà buona

  • ricky morgigno

    maglia palata biancorossa e per il pantaloncino, lo vorrei rivedere blu.

    • Swan

      L’ultimo anno del Southampton con pantaloncini blu fu il 1949/50.

  • Eugenio

    Incomprensibile come mai si siano sciolti i rapporti con Adidas.. abbastanza strano. Comunque, almeno abbiamo visto il ritorno alla prima maglia classica.
    La seconda e la terza non sono banali, magari a pantaloni invertiti sono meglio. Avrei preferito qualcosa un tantino più attinente ai colori sociali..
    Speriamo che Adidas proponga buone maglie per l’anno prossimo.

  • Toto

    La maglia rossa era stata prodotta su indicazione del club che, come ultimamente accade in Inghilterra(vedi caso Cardiff),decidono di cambiare radicalmente tradizioni ultradecennali x poi pentirsene e tornare sui propri passi..
    In compenso le maglie dei Saints sono molto belle..in particolare la prima maglia ha dei bei motivi che non banalizzano il bianco-rosso di base

  • vigne
  • Niccolò Mailli

    Molto bella la seconda, in particolare se abbinata a pantaloncini e calzettoni blu. La terza la vedrei più adatta per il Tottenham, comunque niente male. Non accolgo con particolare entusiasmo il ritorno di Adidas, avrei gradito di più un accordo con Umbro o Under Armour.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Divise home made, ho gradito la divisa casalinga e anche queste mi piacciono. La semplicità le fa da padrone, ma i dettagli non sono trascurati (vedi le righe tono su tono della maglia blu); a proposito di blu, questo molto scuro fa risaltare benissimo il giallo limone utilizzato nelle finiture. Stesso discorso, ma “ribaltato” per la divisa gialla.

  • MattiaP

    Ma si sa il motivo per il quale il Southampton aveva interotto il contratto con l’Adidas?

  • Matteo97

    Io la maglia home autoprodotta l’ho comprata e vederla da vicino è ancora meglio,veramente bella nella sua semplicità come la away e la third.