SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike



La federcalcio spagnola ha svelato la nuova maglia adidas della Spagna per il 2013, la stessa che verrà utilizzata anche nella Confederations Cup in Brasile. La presentazione è avvenuta nella Ciudad del futbol di Las Rozas.

La maglia 2013 della Spagna

La novità principale è la vistosa V gialla centrale che parte dal colletto, creando un effetto scollatura paragonabile a quello della maglia bianca dell’Italia 2006. Lungo le maniche sono presenti le tre strisce gialle, mentre l’orlo è blu.

adidas si è ispirata ai primi modelli utilizzati dalla selezione spagnola, in particolare a quello del 1924.

Spagna maglia 1924

Sul petto torna la patch di Campioni del Mondo e sul retro la V del colletto termina con un inserto di forma triangolare. Come avvenuto nei cambi di maglia del 2009 e del 2011, i pantaloncini ed i calzettoni restano invariati rispetto all’anno precedente.

La nuova divisa della Spagna per il 2013

Bello il claim della campagna di lancio della nuova maglia da parte di Adidas: “No hay mayor rival che tus propios éxitos” (non c’è rivale più grande dei propri successi) con l’immagine di David Villa con la maglia nuova braccato da se stesso con quella di Euro 2012. Ottimo per una nazionale leggendaria, che vince tutto dal 2008 ad oggi, a parte la parentesi della Confederations Cup 2009, il male minore.

La campagna di presentazione della maglia 2013 della Spagna

Chiudo con una considerazione. Quella appena presentata è la sesta maglia in sei anni per le furie rosse. Una frequenza da squadra di club che personalmente non mi trova d’accordo. Aldilà dei motivi commerciali trovo degradante abbandonare così rapidamente delle maglie esclusive e vincenti come quelle del 2010 e del 2012, in favore di modelli da condividere con decine di squadre di club in giro per il mondo. E’ questo ciò che probabilmente accadrà anche per la nuova maglia.

2008-2012: le cinque diverse maglie della Spagna

Che ne pensate della nuova maglia dei Campioni d’Europa e del Mondo?

  • Noke

    Orrenda per altro…

  • Mattia

    No, la V non mi piace, senza la maglia sarebbe stata molto bella.
    Sul fatto della sesta maglia in 6 anni non sono d’accordo nemmeno io, ne farei al massimo una a mondiale e europeo….non una all’anno!

    • adb95

      invece io fare una ogni mondiale O europeo, per intenderci ogni 2 anni. così garantisce che tutti gli appassionati la vedano

      • inter

        *farei litalliano

    • dami

      Ma senza la V la maglia sarebbe stata assolutamente anonima! l’adidas non mi piace più come prima perchè almeno io ormai non vedo grandissima fantasia nelle magliette, e devo dire che questa V non mi dispiace per niente, anzi mi piace pure, almeno qualcosa di diverso forse!

  • adb95

    mah

  • dakobnb

    Non vorrei dire una stupidaggine, ma nell’immagine con Villa è presente anche il numero frontale, che casca alla fine della V d’oro del collo, quasi a simboleggiare il nastro di una medaglia con appeso il proprio numero, e quindi a sottolineare i successi di questi ultimi anni. Cosa ne pensate?

    • pongolein

      che sembri un nastro è vero, che col numero sembri una sorta di medaglia ancora di più, l’ho scritto anche io, ma non penso voglia essere un riferimento così lampante al recentissimo filotto di successi…sembra un po’ volgarotto come richiamo. Basta la patch a ricordare che sono i campioni di tutto!!!

    • vigne

      è vero, figo…però a sto punto potevano metterci la patch dei campioni sotto e il numero a lato

      http://imageshack.us/scaled/landing/90/nuovopresentazionedimic.jpg

    • Geeno Lateeno

      Vero!
      Se poi ci fosse uno che gioca con il numero “zero” l’effetto medaglia sarebbe perfetto!
      🙂

  • pongolein

    sembra che giochino con il numero appeso al collo dal nastrino giallo….
    Colletto che nell’insieme della V diventa a dir poco cacofonico, passatemi il termine musicale. Perchè manca l’armonia tra le forme…peccato, dopo tanti bei modelli (tranne quelli dove facevano abuso del blu) l’adidas toppa, ma è quasi fisiologico: per la confederations in molti sperimentano, e fanno bene, è un appuntamento che esulta dai normali contesti ed è l’occasione giusta per far vedere qualcosa di nuovo, o qualcosa di vintage come fece l’italia nell’ultima sfortunata spedizione sudafricana nel 2009 (ancora più sfortunato fu il successivo mondiale, ma tralasciamo.)

    Pertanto io la giudico non sufficiente, ma non sono troppo severo, le do un 5.5

  • fabimpara

    Quella V avrebbe avuto una sua logica se la patch di campioni del mondo fosse stata posta alla base del vertice basso. IN questa maniera avrebbe dato l`idea del nastro e di una medaglia.
    Comunque idea che personalmente non piace.

  • kiko96

    Da quel che ho sentito dire quella ‘v’, deve riscordare una medaglia, infatti sembra proprio il nastro. Ciò non toglie che l’ottimo lavoro fatto per gli europei è stato schifosamente buttato via

  • achir97

    sembra una medaglia… potevano fare maglio. magari col colletto cm la prima dell’ atalanta.

  • Francesco

    quella V non si ppuò vedere…. orrenda… voto 3.5

  • pongolein

    per quanto riguarda il pensiero conclusivo circa la frequenza con la quale la spagna sta rinnovando la casacca roja mi trovi assolutissimamente d’accordo, ma penso sia un evoluzione (o chiamiamola involuzione) inevitabile.
    Ormai le federazioni faranno sempre più del merchandising prodotto di punta e pian piano penso che addirittura gli sponsor troveranno applicazione sulle immacolate casacche delle nazionali (vedi irlanda, primo caso).
    La Nazionale è la squadra di tutti, se un tifoso vuole supportare la nazionale è anche giusto che la maglia che si vuole regalare duri COME MINIMO un biennio…6 maglie in 6 anni è eccessivo, si riduce il tutto a uno scimmiottare i modelli dei club, stra abusati e sempre più uguali fra loro.

  • Maurizio

    Mamma mia!!! Mai vista una maglia Adidas così brutta! Sembra un colletto anni 30 mal riuscito! Non ci siamo proprio… che la cambiassero il prima possibile per carità!!!

    • nasty

      infatti credo che la notizia migliore sia che comunque vada durerà poco 🙂

  • Roberto

    non mi entusiasma, quella degli ultimi europei era decisamente la migliore delle sei

  • Moa

    Ber me bella e particolare. promossa

  • Stavrogin

    Aspetto di vederla in campo per giudicare, ma la prima impressione non è granché, anzi.

    Domanda: verrà usata solo per la Confederations, o anche durante gli altri impegni?

  • Carletto

    Non mi piace e non condivido la scelta di sfornare una nuova maglia all’anno, come anche Irlanda e Brasile ultimamente. Ma ritengo giusto, quasi d’obbligo, che la maglia sia diversa tra Euro-Mondiale-Confederaions. E ora la maglia dell’Italia, che spero sarà la stessa di Sudafrica 2009 (con pantaloncini e calzettoni bianchi o azzurri e non marroni), ma è solo un mio sogno…

    • Alessandro

      Un sogno per te… e un incubo per tutti gli altri!! 🙂

  • Cesc Lampo

    C’è da dire che almeno quell’obrobrio della patch di campioni del mondo è stata inserita bene, perchè “sommata” al logo Adidas risulta praticamente della stessa misura rispetto al logo della federcalcio e la V le divide ottimamente… la scelta di proporre maglie sempre nuove non mi trova molto d’accordo ma finchè in Adidas hanno idee ben venga!!!

  • MARCOPANTERONE

    Mi piace! La V gli da molta personalità e identità, senza rendersi fondamentale come per il Bordeaux o il Brescia. Non mi piace invece il colletto che – sinceramente – non identifico bene nel contesto

  • Antonio

    Bruttissima. Orrenda. Inguardabile. Mi dispiace per la adidas che è la mia marca preferita. Una V senza senso, che se è vero che dovrebbe ricordare il nastro della medaglia d’oro rappresenta una boriosa ridondanza d’autocelebrazione e comunque sia esteticamente fa schifo.

  • Antonio

    Se non fosse per la bellissima terza maglia del Real Madrid, verrebbe da dire che la adidas quest’anno ha violentato le più importanti realtà spagnole (Madrid e Roja).

  • Torto #13

    A mio parere l’idea di sfruttare il grande scollo a “V” non è affatto male, il problema è che non è stata fatta al meglio questa operazione. La parte rossa all’interno della “V” l’avrei fatta molto più accollata e con un giro collo, non un “colletto” così squadrato; inoltre sarebbe stato interessante proporlo di un colore diverso dal rosso, blu magari.
    Adidas ha proposto per la Spagna un’idea simile a quella che Puma propose per la maglia bianca dell’Italia del 2006, la differenza è che il modello per gli azzurri è molto meglio riuscito rispetto a questo per le furie rosse.
    In definitiva l’idea di base mi piace, la realizzazione (molto) meno.

    E poi 6 maglie in 6 anni per una nazionale sono davvero troppe. Tra l’altro con template non esclusivi.

  • Roberto

    Secondo me la più bella in assoluto era quella della Confederations Cup 2009, per intenderci la seconda da sinistra nella carrellata di maglie spagnole… Tra l’altro è stata l’unica manifestazione degli ultimi 6 anni che gli iberici non hanno vinto! 😀

  • DY

    Questio scollo a V – molto pronunciato e marcato – mi ricorda a prima vista la maglia utilizzata dalla Nazionale della Germania Est ai Mondiali del 1974:
    http://www.historyinanhour.com/wp-content/uploads/2012/07/East-Germany-v-West-Germany-World-Cup-1974.jpg

    http://4.bp.blogspot.com/-_x6pE0IdXCo/TcjxUWpnpKI/AAAAAAAAKKg/Le6Tu0zK0CI/s1600/All+Rda—–845+%25284%2529.jpg

    Non mi piace. Probabilmente, col numero sul petto, hanno voluto dare l’idea grafica di una sorta di “medaglia”, ma il risultato finale è abbastanza discutibile… direi che è la *peggiore* maglia disegnata da Adidas per la Spagna da non so quanti anni.

    A latere, aggiungo che anche io trovo ababstanza inutile sostituire le divise ogni anno; dovrebbero durare di norma almeno un biennio (inoltre capisco il merchandising… ma in Spagna chi se le compra, con la crisi che c’è?!?).

  • squaccio

    Il problema è che quando si fà una maglia quasi perfetta come la precedente è difficilissimo fare meglio.
    Sul quando cambiare una maglia ripeto quello detto tempo fa:
    io la cambierei con questa cadenza…

    presenterei la maglia nuova prima di un grande evento (Mondiale o Europeo) e poi la userei per le qualificazioni dell’impegno successivo.

    Insomma le maglie nuove le svelerei per una grande competizione, non per le noiose qualifiche.

    • rudiger

      Sono d’accordo: anch’io scadenzerei così; e la presentazione della maglia della nazionale dovrebbe essere un happening, anche televisivo. Sicuramente le vendite aumenterebbero. Ma le federazioni di calcio non sono note per l’intelligenza dei dirigenti.

  • AndreaDV7

    Come mai nella foto di villa, nell’immagine di sx indossa le scarpe di euro 2008, i pantaloncini del mondiale 2010 e la maglia di euro2012?

    • lorenzo70

      i capelli, pero’, sono uguali.

  • Junglefever

    orrida. sembra la maglia di un tronista. 4 e sono generoso.

  • rudiger

    La butto lá: forse V sta per vittoria. Comunque non mi piace. Sulla cadenza annuale delle maglie sto con l’esimio autore dell’articolo, anche se in questo caso spero che ne arrivi un’altra quanto prima.

  • ccc

    molto bella, meglio di quella degli europei
    voto:8=

  • Marcomanno

    bruttina eh…io adoravo quella che indossa sergio ramos nella foto: bel template e stupenda combinazione di colori..

  • Wario

    è di un BRUTTO fuori dal comune… sembra un bavaglino… a volte mi chiedo quali siano i requisiti per poter lavorare come designer in queste aziende…

  • saverio

    orribile

  • http://marco.negrin@gmail.com Marco

    Sarebbe davvero una gran maglia senza quell’inutile V, inserto decisamente vistoso e privo di significato, apprezzo in particolare i risvolti delle maniche navy ed i calzettoni con la bandiera incorniciata da due striscette anch’esse navy.

    • http://marco.negrin@gmail.com Marco

      Ah no, la motivazione c’è, eccome, ieri sera non mi uscivano le foto; il voto sale, avrei preferito la V più larga, con l’attaccatura sulle spalle piuttosto che ai lati del colletto.
      La patch dei mondiali appesantisce il tutto di parecchio, però.

  • Luca

    Arrestate coloro che hanno ideato questa maglia!

    • Alessandro

      (…e frustateli!) 🙂

  • TDX

    L’idea di fare una maglia ogni hanno non mi sembra ottima. Gia di idee adidas ne ha poche e facendo cosi le finisce alla svelta e con questa maglia c’e’ lo dimostra!!

    Cmq la mia idea per le nazionali sarebbe maglia classica e semplice e sempre uguale nel tempo per le qualificazioni e poi maglia speciale per ogni manifestazione europeo mondiale confederation e olimpiadi da usare solo nella manifestazione!

  • nicola

    Ottima come third per il Brescia…:D:D:D

    • Geeno Lateeno

      A proposito…. so che è un po’ fuori argomento ma… devo dire che quest’anno, nonostanta la partenza con il piede sbagliato, GIVOVA ha fatto davvero un buon lavoro.
      Comunque una “third” così per il Brescia -specialmente se Adidas, non sarebbe male…

  • Geeno Lateeno

    Sono d’accordo sul fatto che 6 maglie in 6 anni sono davvero eccessive. Capisco i club, ma le nazionali…. con Europei e Mondialiche si alternano ogni due anni, questa potrebbe essere la frequenza giusta per il “cambio maglia”.
    La maglia in sè non è male

  • Roberto

    …V come “vittoria”?

  • Luca

    A me il disegno di questa maglia non dispiace, anzi. Pare sia ispirata ad una divisa degli anni ’20-’30: qualcuno ha informazioni ed eventualmente foto a riguardo?
    Detto questo, due domande:
    1) Qualcuno sa se questa divisa verra’ utilizzata solo per la Confederation Cup?
    2) A nessuno piacerebbe rivedere la Spagna coi calzettoni neri?

    http://elcentrocampista.com/wp-content/uploads/2012/06/euro19801-e1338971571184.jpg

    • Roberto

      …non sarebbe male un ritorno ai calzettoni neri ma ho notato che oramai è davvero raro vedere una nazionale scendere in campo con tre colori diversi per maglia, pantaloncini e calzettoni

    • passionemaglie.it

      Ho messo la foto nell’articolo, è ispirata a quella del 1924.

      1) Non è specificato nel comunicato, io credo di no.
      2) Non mi dispiacerebbe, però mi piacciono anche rossi.

      • lorenzo70

        e’ vero che i calzettoni neri sono stati attribuiti al periodo franchista?
        la stupenda divisa inserita da luca era gia’ adidas.

    • Marco

      2) Sì, a me piacerebbe rivedere le furie rosse nella versione “tre colori” con un template molto semplice, però, con il nero della stessa tonalità della maglia dell’Inter 2006/07

  • iac88

    certo hanno scelto Villa per la campagna pubblicitaria che neanche c’era a euro 2012…detto questo la maglia non mi piace

  • Stavrogin

    Vedo ora la foto della maglia storica cui questa si ispira.
    Beh, ispirazione eseguita male a mio avviso.
    Hanno trasformato una V sul petto in un colletto vistoso. Sono due cose diverse.

    • Junglefever

      quoto.

  • FDV

    Una volta appresa l’ispirazione al passato valuto positivamente la maglia. Esteticamente non mi dispiace, ciò che trovo di troppo nel design complessivo è la patch di Campioni del Mondo.

    Resta però il fastidio di base del cambiamento ogni anno, anche se almeno nell’anno della Confederation ci può stare.
    L’altro fastidio è relativo all’utilizzo di un modello che verrà esteso anche ad altre squadre, ma dato che questo inserto triangolare nella variante della sola V a contrasto si adatta benissimo al riferimento alle maglie storiche nulla da ridire.

  • Daniel

    Hahahahahah è brutta quasi come la maglia dell’Inter!

  • lorenzo70

    ah, gia’, che la Spagna ogni tre partite cambia maglia!
    la maglia della Spagna mi piace con meno blu possibile, pero’, nonostante la buona memoria in materia, ho fatto fatica per farmi venire in mente una maglia piu’ brutta di questa.
    ma per una confederations’ cup puo’ anche andare…

  • Swan

    Bella, la miglior maglia della Spagna da qualche anno a questa parte. La V gialla mi piace, maglia particolare con significato storico, avrei preferito l’interno del colletto anch’esso a V o al limite a girocollo e non cosi’ squadrato mentre i calzettoni li preferirei blu navy.
    Anch’io per le nazionali sarei per il rinnovo biennale dei kit, spero che la Spagna tenga questo fino alla fine dei mondiali 2014.

    • Roberto

      Sicuramente prima dei Mondiali la cambierà di nuovo… Mancano ancora 2 anni!

      • Swan

        Cambierà di nuovo se continueranno ad utilizzare kit diversi ogni anno, se il cambio fosse biennale coprirebbe anche il periodo dei mondiali visto che parliamo del kit in vigore dal 2013.

      • ste2479

        secondo me questa è solo per la confederation cup.
        ne uscirà un’altra per le restanti partite di qualificazione per il mondiale, poi quella per il mondiale…

  • rudiger

    Il precedente del ’24 non cambia il mio giudizio: non è malaccio ma non mi piace. La V ci potebbe stare, ma meno vistosa, abbinata a uno scollo diverso e soprattutto non accostata alle tre strisce. La differenza di spessore e disegno fanno stonare questi due elementi decorativi lineari che da soli avrebbero un perché.

  • lorenzo70

    incomparabile la documentazione storica che sono riuscito a vedere solo ora. ma per me era brutta pure quella del ’24…

  • ste2479

    l’idea sembra copiata dalla maglia del galles di alcuni anni fa (kappa).
    http://www.comparestoreprices.co.uk/images/wa/wales-kappa-06-07-wales-home–kids.jpg

    • passionemaglie.it

      L’idea è “copiata” dalla maglia del 1924, in ogni caso non vedo similitudini con questa del Galles.

  • ico

    molto brescia..

  • saverio

    Consideravo la maglie anni 80 brutte,oggi le rivaluto e molto considerando le bruttezze che riescono ad inventare.

  • Alessandro

    Non so voi, ma a me questa moda ormai da anni imperante e onnipresente di… “ravanare” sempre nel passato per tirare fuori continuamente nuove maglie piu’ o meno “storiche” ha un po’ (parecchio) stufato. Sono (sarebbero dovute essere) operazioni da farsi col contagocce, e soprattutto con buongusto (quasi inesistente nelle moderne factory) e reale fedelta’ all’ispirazione originaria. Presuppone il guardare alle vecchie immagini con cultura storica calcistica vera. Altrimenti e’ solo brutto e noioso marketing travestito da peloso “omaggio” alla tradizione. Le nuove maglie non possono essere sempre una rifrittura del passato: occorre creare maglie che diventino storiche a loro volta per come sono, non per quello che di storico tentano di appiccicarsi sopra.

    • lorenzo70

      condivido ogni parola.

      • Alvise

        mi associo. e aggiungo che adidas, con questo lavoro, ha preso un grosso granchio

    • Stavrogin

      A me semplicemente non piace quando l’operazione viene male (come in questo caso). Se invece il risultato è buono (p.e. il Celtic o la terza della Fiorentina), ben venga, non mi interessa se è una moda.

      • ferro

        …of course!

  • ferro

    maglia senza molta infamia, ma pur senza alcuna lode…

  • Vito76

    La V sulle maglie della Spagna come si e’ visto nell’articolo non e’ una novita’ assoluta visto che si e’ utilizzata nel 1924 tornado quindi dopo ben 88 anni.Tutto sommato non mi dispiace dando alla maglia quel tocco in piu’ che non guasta solo che cosi’ si e’ dovuto per forza modificare il colletto eliminando la bordatura gialla per non sovrapporre troppo giallo ravvicinato che ora e’ presente in questa V stile Brescia e si e’ modificato anche la fattezza del colletto che non e’ piu’ appuntito nella sua estremita’ ma leggermente arrotondato ed il tutto ne perde.Per li resto la maglia a livello di cromatura sembra sia la stessa di quella utilizzate per l’ultimo europeo con questo rosso accesso stile Spagna ma con il ritorno del blu’ sulle maglie se pur in formza minore rispetto alla casacca dei mondiali 2010 quando era presente anche sul colletto mentre ora e’ presente solo sui bordi delle maniche.Che dire! Diciamo che un 6 stiracchito gli e’ l’ho do tutto pero’ non capisco questo continuo cambiamento con 5 divise diverse negli ultimi 4 anni con un ritmo da squadra di club come ha detto l’autore dell’articolo trovandomi daccordo sul fatto che sta cambiando tanto buttando in soffitta cosi’ in breve tempo divise in alcuni casi bellissime e che sono state anche simbolo di successi dal 2008 ad oggi.La maglia dell’Europeo mi piaceva un casino perche’ oltre al bel rosso fuoco aveva eliminato del tutto il blu’ dalla maglia che era orribile rispetto a 2 anni prima al mondiale per dar spazio al giallo presente sulle spalle nelle 3 strisce Adidas e sul colletto con i calzettoni di nuovo blu’ e non blu’ scuro o forse nero come nel 2008 e degli inediti calzettoni rossi usati pero’ gial nel mondiale 2010.La Spagna ha utilizzato una divisa diversa anche per la scorsa Confederation nel 2009 con una maglia in cui c’era una striscia laterale rossa e con il nero centrale sfornando poi una divisa intermedia fra un torneo importante e l’altro dopo il mondiale vinto con il blu’ ancora piu’ presente.L’Adidas forse vuole dare alla nazionale piu’ vincente degli ultimi 4 anni sempre un immagine nuova e questo oontinuo e repentino cambiamento lo dimostra ed in questo caso ha adottato l’old stile che non sempre mi trova daccordo sopratutto se il risultato non riesce granche’ e con sponsor tecnici differenti da quelli che sfornavano quelle divise storiche del passato.

  • Vito76

    Maglie e kit di nazionali o club sono destinati ormai a durare molto poco in quest’era dove la fa da padrone il buisiness con le vendite delle maglie.Avendo piu’ di 30 anni ricordo quando tra fine anni 80 ed inizio 90 spesso le squadre di club ma anche nazionali indossavano la stessa divisa da gioco anche per 4 anni filati con magari piccole modifiche di scudetti o coccardine di Coppa Italia se quella squadra aveva trionfato in queste 2 competizioni l’anno prima ma sostanzialmente si trattava della stessa divisa dell’anno prima.Io sono tifoso del Milan e ricordo che dal 1987 al 1990 la mia squadra ha indossato pressoche’ la stessa maglia a strisce classiche rossonere con sponsor Mediolanum e griffate Kappa con colletto a polo modificando solo scudetti o coppette dei campioni stilizzate sempre sul lato sinistro e cosi’ fu anche per la Juve anni 80 con lo sponsor Ariston che utlizzo’ non so per quanti anni quella stessa divisa da gioco con colletto a polo e scollaura leggermente piu’ profonda del solito.Potrei citare anche la nostra nazionale che dal 1986 al 1991 ha ultizzato lo stesso kit da gioco con quella stupenda maglia azzurro lucido e colletto a polo con bordini tricolori con scollo a V giocandovi il mondiale del 1986,l’Europeo del 1988 e quindi il mondiale del 1990 in casa.Ora tutto cio’ e’ pressoche’ impossibile e assurdo perche’ i padroni delle grandi aziende sportive cambiano ogni anno proprio per aumentare il fatturato delle vendite che con la stessa divisa sarebbe difficile da ottenere soprattutto se un appassionato di maglie collezzionista ha gia’ acquistato quella divisa di quella determinata squadra.Ora ogni anno qualsiasi squadra di club grande o non grande che sia cambia il designe della divisa da gioco con lo sponsor tecnico che ogni anno si sbizzarrisce in divise sempre fantasiose non dando il tempo al tifoso o all’appassionato di calcio ma anche di maglie di abituarsi a quella divisa.Citando di nuovo il Milan ricordo che l’ultima volta in cui ha avuto lo stesso kit per piu’ di un’anno fu nel biennio 2000-02 per poi cambiare sempre ogni anno dall’estate del 2002 con 13 kit diversi su 13 stagioni compresa quella in corso.

  • DY

    @Passionemaglie, visto che si parla cmq di Spagna, faccio un OT (neanche poi tanto OT)…

    Sto seguendo la finale dei Mondiali di calcio a 5, Spagna-Brasile (tra l’altro, Italia medaglia di bronzo!).
    Perché non fare un articolo (come per i Giochi olimpici) con tutte le maglie utilizzate dalle Nazionali di futsal? Noto che ad es. la Spagna a 5 indossa la tradizionale casacca Adidas delle Furie Rosse, invece il Brasile a 5 non usa le divise Nike della Selecao, ma una maglia realizzata da Fila:

    http://footballfashion.org/wordpress/2012/11/02/brazil-2012-futsal-world-cup-fila-home-and-away-jerseys/

  • neMo_52

    sapete se anche la Puma realizzerà una maglia per l’Italia oppure userà quella di Euro 2012 per la Confederations Cup?
    parlando della maglia:senza la v e con un colletto a polo con rifiniture gialle sarebbe stata meglio!! xD

    • passionemaglie.it

      Sì, Puma farà una nuova maglia per la Confederations Cup.

      • Vito76

        Spero se non altro che la Puma per la nostra nazionale faccia faccia una divisa decente per la Confederation Cup e non quell’obbrobrio dell’edizione 2009 quando propose una maglia di un azzurro chiaro quasi celeste e degli inguardabili calzoncini e calzettoni neri che pero’ a tratti sembravano marrone scuro.Ricordo che quell’azzurro sbiadito fu per onorare i successi del ’34 e del ’38 pero’ erano inguardabili lo stesso.Mi auguro che non si faccia i nostalgini riproponendo un’altra divisa old-stile,che a me mi trova sempre contrartio,e si faccia una divisa nuova con un maggior inserimento di tricolori che da anni sono sempre poco presenti in qualsiasi parte del kit.

        • DY

          Sfatiamo il mito: l’Italia di Pozzo non ha MAI avuto divise ‘celeste’, questo è errore storico che la Kappa ha fatto nascere con le Kombat di Euro 2000. Loro motivarono l’ispirazione con le illustrazioni reperibili all’epoca…
          http://www.clubdomenica.it/public/05_06_1922_illustrazione.jpg

          …che però sono per l’appunto un “falso storico” (le copertine all’epoca erano acquerellate, e i colori risultavano quindi più chiari): ciò è appurabile con una qualsiasi visita in un museo del calcio, dove si può facilmente constatare come la nazionale ha sempre indossato divise azzurre o blu:
          http://www.gianfrancoronchi.net/foto/v/maglie_calcio/Nazionale/Eraldo+Monzeglo+-+Maglia+Nazionale+1934.jpg.html

          Detto questo, personalmente la maglia Puma della Confederations Cup 2009 non mi dispiacque poi tanto… il VERO problema furono i pantaloncini marroni, fuori da ogni logica! La scelta del marrone venne motivata col non voler riproporre il nero – che poteva creare legami col periodo fascista – ma anche questo è un altro “falso storico”, avendo la nazionale utilizzato svariate volte i pantaloncini e calzettoni neri fino ai primi anni ’60:
          http://www.storiedicalcio.altervista.org/images/Mazzola%20Facchetti%20Juliano.JPG

          Se la maglia azzurra della Confederations Cup 2013 sarà nuovamente ‘ispirata’ (?) alla tradizione, spero solo che stavolta ci sarà più attenzione e ricerca storica 😉

  • jojo

    personalmente la vistosa V non mi piace, certo se l’hanno fatto per un richiamo al passato un’eccezione la potevano fare.

  • sergius

    Niente da dire….maglie discrete deturpate in modo indecoroso da quella V oscena. Ci vuole molta fantasia a sperimentare una porcheria del genere.

  • Stavrogin

    Che tristezza vedere Francia-Spagna in blu vs rosso.