SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Prendi le maglie, applica il nome e il numero, piegale, mettile nel baule per la trasferta, vai nello spogliatoio e ordinale una per una ai posti assegnati ai calciatori. Un lavoro monotono che a volte può generare distrazioni fatali.

E proprio una disattenzione del magazziniere ha impedito ad Alessandro Lambrughi di scendere in campo con la sua casacca nella partita Spezia-Livorno.

Lambrughi maglia contrario Spezia-Livorno

Poco prima del fischio d’inizio il magazziniere ha scoperto di aver dimenticato la divisa del terzino amaranto, il quale è stato costretto a giocare il primo tempo con una maglia indossata al contrario e il numero 11 realizzato con il nastro adesivo.

Lambrughi numero 11 con il nastro

Per fortuna La Spezia e Livorno distano un centinaio di chilometri, così nella ripresa Lambrughi è potuto tornare sul terreno di gioco con la sua maglia recuperata in fretta e furia.

Un episodio curioso che si aggiunge alla saga “Maglie dell’ultimo minuto: quando da una distrazione nasce una casacca da collezione“.