SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Con l’avventura in Premier League ormai prossima al termine, a meno di una salvezza clamorosa, l’Aston Villa pensa già alla stagione 2016-2017 con la presentazione del nuovo stemma ufficiale.

Nessuna rivoluzione per l’ottava versione del crest dei Villans in 142 anni di storia, nei quali il leone rampante è sempre stato l’assoluto protagonista.

Storia stemma Aston Villa

L’Aston Villa, fondato nel 1874, è uno dei club più famosi d’Inghilterra, uno dei cinque ad aver avuto l’onore di alzare al cielo la Coppa dei Campioni. Il suo simbolo, portatore di valori quali la forza e il coraggio, è stato oggetto di discussione insieme ai tifosi, i cui feedback hanno evidenziato come il suo disegno non rappresentasse in pieno il patrimonio del club.

I fan hanno criticato in particolare l’assenza degli artigli nello stemma attuale, da qui è partito dunque il restyling che ha coinvolto Christopher Wormell.

Il leone disegnato da Christopher Wormell

L’illustratore inglese ha disegnato un nuovo leone araldico con un’espressione più feroce e ovviamente con gli artigli in bella mostra pronti a graffiare gli avversari, proprio come richiesto a gran voce dai tifosi.

La forma dello scudetto e la stella in onore della vittoria della Coppa dei Campioni del 1982 sono stati mantenuti, così come i colori, mentre è sparita la parola “Prepared”, “Pronti”. Tale sacrificio ha permesso di ingrandire sia il leone, sia l’acronimo AVFC, in modo da essere maggiormente visibili anche quando lo stemma verrà usato in piccole dimensioni.

Nuovo stemma Aston Villa 2016

Gli ultimi due stemmi dell’Aston Villa a confronto

Il motto “Prepared” non sarà comunque abbandonato, ma comparirà sotto altre forme com’è già successo in passato.

Come giudicate il nuovo stemma dell’Aston Villa creato insieme ai suoi tifosi?