SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Non è passato molto tempo dall’episodio che ha coinvolto il Monaco nella partita con l’Angers. Ed è facile pensare che l’episodio abbia dato lezione ai principali brand europei. Non è un caso, infatti, che New Balance Football e il suo comparto marketing abbiano sfruttato la similitudine di colori che avrebbe investito Stoke City e Bournemouth nella partita odierna.

Troppo rosso il primo kit della squadra di casa, troppo nero il secondo. Sebbene probabilmente una partita giocata con entrambe le prime maglie avrebbe provocato ben pochi problemi, è stata l’occasione per l’azienda britannica di lanciare il terzo kit dei Potters, inizialmente non previsto per la stagione 2015-2016 della Premier League.

Terza maglia Stoke City 2015-2016

Il nuovo acquisto Giannelli Imbula con la terza maglia

Presentata insieme all’ultimo acquisto Giannelli Imbula, la terza maglia si presenta con un bianco predominante, e con dettagli ovviamente rossi, che vanno a concentrarsi nelle estremità della maglia e nei loghi che vanno a posizionarsi ovviamente nella parte anteriore.

La principale curiosità è che il kit da gara viene completato semplicemente dai calzoncini e calzettoni che già sono abbinati alla prima divisa ufficiale dello Stoke, senza alcun bisogno di scomodare un nuovo design. La scelta è assolutamente condivisibile, essendo questa terza maglia una edizione limitata, creata appositamente per la gara odierna, e che non andrà ad arricchire il merchandising ufficiale della società. I fan che la vorranno, infatti, dovranno aggiudicarsi un particolare concorso lanciato sulla pagina ufficiale della New Balance Football.

Imbula gol Bournemouth-Stoke City

Imbula subito in gol con la sua nuova maglia

Non si può dire certo che la nuova maglia non abbia portato subito fortuna al nuovo acquisto dei Potters, subito in gol nel primo tempo che ha messo di fronte Shaqiri e compagni contro le Ciliegie del Dorset. Uno splendido tiro al volo su cui Boruc non ha potuto far nulla, che bagna stupendamente l’esordio del giocatore e della terza maglia targata New Balance, nella sua prima e probabilmente ultima uscita in questa Premier League.