SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Dopo una stagione non brillante quanto la precedente, lo Swansea City è pronto per il nuovo campionato di Premier League 2014-2015. La squadra gallese scenderà in campo con le nuove divise firmate da Adidas, sponsor tecnico per il quarto anno consecutivo.

Maglie Swansea 2014-15 adidas

Il marchio tedesco opta per lo stesso modello sia per la divisa casalinga sia per quella da trasferta, il Condivo 14, ma con diverse applicazioni.

Per la maglia home si è scelto uno stile molto sobrio e pulito: casacca con scollo a V completamente bianca con le tre strisce sulle spalle, il logo della squadra e dello sponsor tecnico in nero. A completare il kit ci sono i pantaloncini bianchi con le tre strisce sui fianchi e una riga nera in fondo, e i calzettoni bianchi con le tre strisce sul risvolto.

Prima maglia Swansea 2014-2015

Nelle trasferte invece gli Swans ritrovano il rosso e il nero, colori presenti soprattutto sulle divise di casa e trasferta dei primi anni ’90.

Adidas decide di realizzare una maglia che vede i due colori dividersi sul petto esattamente a metà in senso verticale, mentre le maniche sono nere con le tre strisce sulle spalle, un elemento orizzontale che le interrompe e bordo manica in rosso. Scollo a V nelle due tonalità di colore e linea bianca orizzontale sul retro all’altezza delle spalle completano la divisa, insieme al logo Adidas in rosso e allo stemma della squadra in nero. I pantaloncini sono rossi con dettagli in nero così come i calzettoni, arricchiti da righe orizzontali.

Seconda maglia Swansea 2014-2015

Le casacche dello Swansea ospitano per il secondo anno consecutivo il marchio della cinese GWFX (Goldenway Global Investments), rinnovato nello stile a rombo e dorato su entrambe le maglie.

Come vi sembrano le nuove divise dello Swansea City 2014-2015?

  • fede

    orribili

  • fede

    poi lo sponsor e inguardabile

  • giangio87

    La prima (al netto dello sponsor) è passabile. la seconda è aberrante. parte frontale ok, ma la parte posteriore total black con quell’arco bianco non ha una logica.

    • Alessio

      Condivido il tuo giudizio.
      Ma che sponsor è?

      • adb95

        idem
        ragazzi che patacca…

    • vigne

      La prima (al netto dello sponsor) è bianca, con tre strisce nere

  • Geeno Lateeno

    La prima da catalogo
    La seconda tutto sommato non male
    Logo dello sponsor di diritto nella top ten delle mostruosità di tutti i tempi…

  • stefano11

    Maglia home banale , solita, vista rivista e ritrita , praticamente la maglia del Real con bordi neri e non rosa, appesantita da uno sposnsor ingombrante, voto 2-.
    Maglia trasferta se non fosse per lo sponsor molto più gradevole, per accostamento colore, template idem come sopra. voto 5.

  • Swan

    La maglia home è molto minimal ma comunque curata, dà un’idea vintage, un contesto dove lo sponsor troppo pasticciato stona alla grande.
    La away ha un template che non mi esalta ma il kit nel suo complesso non è male, apprezzo il fatto che sia innovativo e niente affatto banale.

  • Faretra

    La prima, sponsor inguardabile a parte, è semplice e carina. La seconda l’avrei preferita abbinata a pantaloncini neri…

  • squaccio

    La prima nella sua semplicità è molto carina…la seconda brutta per la solita differenza tra fronte e retro.
    Con tutto il rispetto dello sponsor, mi sa di azienda truffaldina…

  • hernam

    con quello sponsor è incommentabile, voto 2 sempre e comunque

  • Dukla

    La prima maglia, tutto sommato, non è male e neanche tanto diversa da quella della stagione passata, ma lo sponsor è davvero orribile. Per quanto riguarda la seconda, personalmente non la gradisco proprio, ma ritengo sia stata abbastanza “traumatica” anche la away giallo-viola del 2013-14! Penso che gli splendidi fans Gallesi, che ho avuto modo di ammirare al S.Paolo in EL, meritassero di più a livello di maglie (peraltro, hanno colori sociali che possono solo essere favoriti dalla sobrietà e dalla semplicità delle linee).

  • Roberto 85

    Non sarebbero neanche maglie scandalose, ma quello sponsor è semplicemente orripilante! Spero che li paghi molto bene, perchè riuscirebbe a rovinare qualsiasi divisa calcistica del mondo…
    Voto alle maglie 6-6
    Voto allo sponsor 2

  • Magliomane

    L’abbiamo gia detto che lo sponsor e’ una manata di peperoncino negli occhi? 😉

  • sergius

    Non posso che accodarmi a quanto già detto prima, ma questo è il classico caso in cui uno sponsor rende osceno un kit di suo già abbastanza mediocre. Al netto dello sponsor discreta la prima, niente di nuovo ma niente di brutto, mentre la seconda è un pasticcio con un retro che non ci azzecca nulla col davanti.

  • yeah

    da questo ormai inflazionatissimo template adidas toglierei quelle strisce perpendicolari alle tre strisce canoniche sulle maniche (in questo caso visibili nell’away)..
    le trovo fastidiose..
    penso che stiano bene solamente nella home della russia dove riprendono i colori della bandiera..

    ovviamente apprezzo di più la home perchè qui le hanno fatte bianche come il resto della maglia!

  • Riccardo

    Non so voi ma a me Adidas non ha mai deluso..in fondo la prima è tradizionale del club quindi va bene..
    La seconda non è poi così brutta..quindi un bel lavoro..anche se non uno dei migliori

    Home: 6,5
    Away;6,5

  • Vittorio

    Prima maglia 5/6
    Seconda 7+

  • WhiteBlue

    Una maglia in giudicabile con quello sponsor… Anche se lo preferisco ad esempio a quello dell’atalanta che ha due sponsor che sono due patacche

  • Amedeo

    A me piacciono tutte e due. La prima e’ molto semplice la seconda mi piace l’ accoppiamento del rosso e nero ( forse perché sono milanista)
    Home: 8
    Away: 8

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    La home è in perfetto stile Swansea (tolta la parentesi 1992-2002), anche se qualche dettaglio nero in più potevano mettercelo. Direi che questa home, con “3 stripes” color malva, ci potrebbe stare per il Real Madrid.
    La away di primo acchito mi piace, ma poi vedendola bene mi chiedo: perché fare solo il pannello frontale diviso specularmente di rosso e nero? Non potevano fare pure la parte posteriore in questo modo? Perché adidas con il Feyenoord s’è comportata proprio così: maglia divisa sia frontalmente che posteriormente in bianco e rosso, oltre anche ad aver realizzato una manica rossa ed una bianca.
    Imbarazzante lo sponsor, che rovina la divisa.

  • mr74

    Semplice essenziale e molto apprezzabile la prima, non male la seconda, anche se come da consolidata prassi nella premier, i kit away(che nella fattispecie comunque avrei preferito con i pantaloncini neri piuttosto che rossi) spesso eccedono in fantasie e abbinamenti di colori che poco hanno a che fare con le tradizioni dei club. Sempre nel caso specifico, entrambe le maglie sono letteralmente violentate da uno sponsor che credo si candidi ad essere uno dei più orribili mai apparsi su una maglia di calcio.

  • NHT

    pugno in uno occhio

  • rudiger

    Questa maglia è un canto del cigno.

  • Renzo

    La prima è una maglia adidas normale, pulita e senza fronzoli deturpata dal megalogo dello sponsor. La seconda è proprio fatta male!!! Poi quel retro total black!

  • FDV

    L’espansione dello sponsor è piuttosto agghiacciante.

    Prima maglia senza acuti, seconda maglia irritante. Irritante non per i colori, ma per la divisione a metà di fronte e la tinta unita su maniche e retro, ennesimo caso di incompiuta purtroppo. Se non si vuole fare una vera maglia a quarti, il palo rosso tanto vale metterlo al centro, mentre così, per me, non ha un senso.

  • Eugenio

    In generale ci manteniamo sulla stessa linea dell’anno scorso ..

    HOME : Senza sbavature, una maglia normale, in cui lo sponsor si adegua bene con il resto della maglia .. 7,5

    AWAY : Si è voluto fare troppo con questa maglia, innanzitutto perché volevano fare una maglia a quarti e alla fine niente. Poi lo sponsor sta proprio male. 5

  • LM

    Il fattore che mi fa bocciare queste divise non sono le divise stesse, che reputo accettabili, in particolare la prima semplice, candida e limpida, e la seconda, originale ma decisamente rivedibili. Il vero problema è lo sponsor, brutto nella forma, nel colore, nella dimensione… da far competizione a quelli italiani o francesi, e il vero problema è che parliamo di un club di Premier League. Modelli belli, se non fosse per lo sponsor totalmente osceno, a rovinare tutto.