SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Si è svolta ieri, in un pomeriggio di festa, la presentazione delle nuove divise per la Tonno Callipo Vibo Valentia. La squadra di pallavolo nata nel 1993 celebra i 100 anni del main sponsor, la Giacinto Callipo Conserve Alimentari.

Divise Volley Tonno Callipo centenario

Le nuove maglie, realizzate in collaborazione con lo sponsor tecnico Macron, faranno il loro esordio domenica 13 Gennaio nella sfida interna contro la Bre Banca Lannutti Cuneo.

Il capitano Manuel Coscione indossa la tenuta casalinga, nera con colletto e bordo manica in oro. La seconda maglia è rossa con finiture nere e oro, mentre il libero veste in bianco e rosso con un veliero sullo sfondo, simbolo del centenario dell’azienda Callipo.

Nel corso della conferenza stampa è stata presentata anche la nuova mascotte, Tonnino, che affiancherà il tradizionale leone della fossa giallorossa. Tonnino nasce nel 1981 da uno schizzo di Giacinto Callipo, il fondatore dell’azienda calabrese.

Tonnino mascotte Vibo

Cento anni che vanno a braccetto con i venti anni della Volley Tonno Callipoha detto la coordinatrice delle attività del centenario aziendale Anna Laura Orricoquindi un “120 in due” che ha un peso notevole nella consapevolezza di quello che sono oggi un’azienda e una società sportiva molto importanti per la Calabria ma anche per il Paese, perché testimoniano che si può lavorare bene in questo territorio e in Italia, raggiungendo risultati duraturi nel tempo“.

Per i calciofili è piuttosto insolito vedere la celebrazione dei cento anni di uno sponsor al posto del club, ma le due realtà camminano in simbiosi da vent’anni e senza Callipo la città di Vibo non avrebbe mai raggiunto un traguardo così prestigioso nel mondo del volley.

  • cerezo

    Molto belle e particolari anche se penalizzate dai molteplici sponsor, però parliamo di volley.

  • giallu9

    Sogno da molto un articolo di pm con tutte le maglie del volley di quest’anno

  • DY

    E’ apprezzabile l’idea di aver dato al Libero una maglia (scusate il gioco di parole) “libera” dagli altri sponsor 😀 (un plauso a loro).

    Ciò nonostante, sono maglie che non mi fanno impazzire (anche se di per sè, questi template Macron non sembrano così malaccio).

  • http://fulgor2009.blogspot.it/ Diego

    va bene la maglia, nel volley tanto sono tutte così…tessuto che si intravede tra mille patacche…ma la mascotte col tonno è imbarazzante 😀

    • Marco

      Tonnino è bellissimo!

      • classick

        a me invece Tonnino fa simpatia 🙂
        Da un’azienda come “Callipo” che produce tonno, la mascotte non poteva essere che un tonno!

      • passionemaglie.it

        Grande Tonnino, credo proprio che andrò a vederlo prima che termini la stagione 😀

  • Marco

    La squadra della mia città anche su questo sito che bello
    grazie, forza vibooo

  • DY

    Nel calcio, avvenne una cosa simile nel 2011 al Cesena, quando Adidas, per festeggiare il trentennale della prima sponsorizzazione col club bianconero (1981), realizzò una maglia-speciale celebrativa, utilizzata solo per la gara interna con la Juventus: http://bit.ly/eZxfId

    • passionemaglie.it

      Più che maglia speciale ci fu solo una stampa celebrativa sulla casacca abituale. Tra l’altro il Cesena giocò in nero e non in bianco come preventivato, colpa della Juventus che non aveva divise adeguate in quella stagione.

  • Torto #13

    Nella pallavolo è normale che la squadra si chiami con il nome dello sponsor, quindi risulta altrettanto normale avere una maglia celebrativa per gli anniversari dello sponsor. È strana come cosa ma è così. Anche se questo penso sia il primo caso in cui viene realizzata una maglia celebrativa in onore dello sponsor e non del club.
    Tra le maglie quella che preferisco è la bianca, quella del libero, perché libera da tutti gli altri sponsor.

  • classick

    Io ricordavo che la tenuta casalinga della Tonno Callipo Vibo Valentia fosse gialla con pantaloncini rossi e il libero vestiva rosso.

    Da quando è diventata nera (e il libero bianco)?

  • raido

    Non seguo la pallavolo, ma se queste fossero le maglie da calcio della mia squadra, mi sarei suicidato 🙂

  • rudiger

    Il mondo alla rovescia. Benvenuti nel futuro!
    Spero che il leone si pappi il tonno, ma è più probabile il contrario.

  • Matteo23

    Uno dei tanti motivi per cui non seguo la pallavolo è per colpa delle divise. Sembrano volantini pubblicitari, e ciò mi fa rabbia perchè chi ha progettato la maglia ha perso tempo ed è stato limitato nella fantasia viste le centinaia di scrittine inutili e illegibili.
    Fatemi una maglia pulita e senza sponsor e poi darò un giudizio sul lavoro del progettista grafico coinvolto.

    • passionemaglie.it

      Purtroppo la pallavolo (come altri sport) sopravvive con gli sponsor, difficile che si possano avere delle divise “pulite”.

      • Matteo23

        Peccato, perchè è uno sport molto bello.
        Mi sfogavo su tutte queste pseudo-presentazioni di maglie che poi diventano veri e propri spot pubblicitari con tanto di tonno gigante a fare da cornice.
        Comunque la maglia del libero mi ricorda vagamente il template usato da Nike per la Nazionale della Polonia lo scorso anno.