SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Uno dei motivi per i quali ci appassioniamo a questo mondo è sicuramente seguire i professionisti nei loro cambi di sponsorizzazione, nei loro test più “segreti”, nelle scelte di una tipologia di scarpa piuttosto che un’altra.

Oggi ripercorriamo la storia dei cambi più interessanti, più o meno recenti, ma che ci hanno appassionato come non mai. Bando alle “ciance” e guardate chi abbiamo scelto, magari avete delle idee a riguardo…

Mario Balotelli

Nike CTR360 Maestri > Puma evoPower

Balotelli evoPower

Fernando Torres

Nike T90 Laser > adidas Predator

Fernando Torres Predator

Cesc Fabregas

Nike CTR360 Maestri > Puma evoPower

Fabregas Puma evoPower

Dani Alves

Nike > adidas > Nike?!

Dani Alves Barcellona

Mauro Icardi

adidas F50 > Nike Hypervenom

Mauro Icardi

Juan Mata

Nike Mercurial Vapor > adidas Predator

Mata

Mesut Ozil

Nike Mercurial Vapor > adidas Predator

Mesut Ozil

Mario Gomez

Puma evoSpeed > Nike Hypervenom

Mario Gomez

Nemanja Vidic

Puma evoPower > Nike Tiempo Legend V

Vidic

Amauri

Nike Mercurial Vapor > adidas F50

Torino FC v HJK Helsinki - Amauri

Non entra in questa speciale “classifica” Francesco Totti, un po’ perchè il capitano della Roma ha sempre utilizzato scarpini blackout, ma sarebbe comunque poco reale pensare di mettere sullo stesso piano un colosso come Nike ad artigiani come Cinquestelle o aziende come Diadora, qualitativamente altissime, ma pur sempre di una fascia di prodotto differente.

Oggi Totti, un tempo con T90, è legato a Nike visto che la Roma è pure sponsorizzata dall’azienda statunitense, e adesso usa solo le Tiempo Legend V con linguettone, un vero “must”.