SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Sono state presentate a Riscone di Brunico le nuove maglie del Torino 2014-2015, ancora una volta griffate da Kappa.

I modelli scelti per mostrare ai tifosi la nuova collezione sono stati il capitano Glik, Larrondo, Jansson e il portiere Padelli. Presente anche l’intera rosa insieme a tutto lo staff tecnico che indossava il materiale di rappresentanza.

Presentazione maglie Torino 2014-2015

Come avevamo già anticipato ad Aprile, la prima maglia abbandona il colletto a polo bianco in favore di un girocollo con “finto” scollo a V, arricchito dalla frase “Sempre Forza Toro” applicata in stampatello all’interno. Sul retro invece compare il nome del club “Torino FC”.

Il marchio Kappa è presente sulle maniche con il logo e sulla clavicola destra con il lettering.

Maglia Torino 2014-2015 Kappa

Nomi e numeri, impressi in bianco, sono uguali allo scorso anno. I pantaloncini sono granata con gli omini di Kappa lungo i lati, mentre i calzettoni granata presentano una fascia bianca con il toro ricamato. Per l’Europa League il Torino utilizzerà una maglia in edizione limitata, prodotta in 300 pezzi, con la serigrafia del toro rampante e un solo sponsor come da regolamento Uefa.

Maglia Torino Europa League 2014-15 edizione limitata

In trasferta ecco la seconda maglia bianca che rispetto a quella granata aggiunge la sagoma del toro rampante tono su tono. È abbinata a calzoncini e calzettoni bianchi con finiture granata.

Seconda maglia Torino 2014-2015

Per la terza maglia Kappa propone ancora l’azzurro in una tonalità più intensa rispetto al 2013-14. Anche qui ritroviamo il toro rampante, mentre una parte del colletto, il bordo delle maniche e lo sfondo su cui poggia il lettering dello sponsor tecnico sono granata.

Terza maglia Torino 2014-2015

Azzurri sono pure i pantaloncini ed i calzettoni, basati sullo stesso stile dei precedenti, quindi con cinque omini lungo i lati e la fascia orizzontale in contrasto.

Torino pantaloncini calzettoni 2014-2015

Per i portieri al momento è stato svelato solo il completo nero con dettagli granata, il cui template è identico ai giocatori di movimento.

Il modello Kombat2015 di Kappa mantiene il principio tecnico dello stop stopping, maggiormente sviluppato per rendere evidenti le trattenute all’arbitro. La vestibilità è la tipica slim fit e la traspirazione è assicurata dalla tecnologia Hydroway Protection.

Come giudicate le nuove divise realizzate da Kappa per il Torino 2014-2015?

  • squaccio

    La prima e la trovo abbastanza buona:
    apprezzo l’assenza di dettagli bianchi.

    La terza è un gradino sotto perchè di granata quella specie di doppio colletto.

    La bianca non mi piace perchè ha pochissimo di granata, se avesse avuto le rifiniture della 3a, tranne il colletto, l’avrei promossa.

    Template discreto ma che ha la pecca delle diverse colorazioni nelle aree delimitate dalle cuciture:
    se è come la prima, tutto d’un pezzo, forse ci siamo quasi…anche se lettering e stemma restano troppo in alto;
    se ci sono colorazioni a pezzi come la zona lettering kappa o il doppio colletto non le gradisco.

    I numeri squadrati dell’anno scorso neanche li gradisco.

    insomma solito lavoro kappa a stampo, salvato solo dal bel granata della home.
    Ora a cascata, aspettiamoci Cagliari e Samp.

    • Roberto 85

      Pensa che per me la grande pecca della prima è proprio l’assenza di dettagli bianchi… De gustibus!

      • adb95

        idem… e vale lo stesso anche per la seconda…
        la terza è ottima, ma qello slogan è veramente ingombrante

  • Pietro

    Carine
    Voti
    Prima-7
    Seconda-7,5
    Terza-6,5
    Portiere-6
    KAPPA-7

  • rudiger

    Beretta come Lete. Anzi peggio, perché sono almeno due… essendo fratelli.

    • giangio87

      Se inseriva solo il lettering l’azienda si sarebbe anche potuta confondere con la casa produttrice di armi Beretta.

      • rudiger

        Anche così si confonde: è sparata in pieno petto.

        • Wasshasshu

          Bella questa 😀

        • Pippo

          ahahaha vero 🙂

      • Magliomane

        Si certo… infatti quando beretta sponsorizzava il toro negli anni 90 con solo il lettering mia madre mi dava pane e semiautomatica a merenda.

        Ma per cortesia…..

        • http://www.forzatoro.net AlessandroP

          forse avevi carenza di ferro

    • adb95

      qualcuno mi spiega che diavolo di bisogno c’era di scrivere automobili sotto suzuki…

      • ALBE

        ahahahah l’ho pensato anch’io!… Si vede che ci tenevano a non fare pubblicità per sbaglio anche alle moto…

      • Fabrizio

        Per ricordare alla gente che costruiscono anche mezzi a quattro ruote 😀

  • Faretra

    La prima è passabile, al netto del toppone Beretta; mi sarebbe piaciuta ancora di più se avesse avuto il toro tono su tono come le divise da trasferta. Orripilanti invece i pantaloncini con la “processione” di omini Kappa.
    Discrete la Away e la Third, il toro rampante evita loro di cadere nell’anonimato.
    Voto complessivo 6

  • http:www.jimi.it Cristofaro

    Solito discorso, perché non una soluzione del genere (fatta in dieci secondi da me con un servizio online, quindi migliorabile cento volte da un professionista): http://oi62.tinypic.com/4zzrf8.jpg

    • sofaraway

      perchè penso che li lo sponsor tecnico non abbia voce in capitolo. Gli dicono di mettere la toppa beretta e deve farlo

      • http:www.jimi.it Cristofaro

        La mia non era una critica alla Kappa, ma a chi alla fine ne ha la responsabilità finale, perché il prodotto che ne esce fuori è sempre penalizzato.

  • matt3

    Nuovo anno e la kappa si ripete con divise create con il minimo sforzo..teamplate preconfezionati adattati ad ogni squadra però con noi riescono a fare sempre il lavoro peggiore..dire semplice è poco..vedrò mai delle maglie belle per la mia squadra del cuore? l’unica che si salva è la terza (vorrei capire perchè poi fai uno scollo a V e lo copri, bah)
    Voglio la Umbro!!

  • birra

    non capisco perchè la kappa,ogni anno usa lo stesso modello.

    se vogliamo essere pignoli,lo stile è uguale alle maglie dell’italia di un tempo,quando erano marchiate appunto kappa.

    veramente, io non sono tifoso del toro,ma queste maglie ormai credo che abbiano stufato,mai una novità,mai un modello nuovo,sempre queste cavole di maglie aderenti.

    aggiornatevi.

  • sofaraway

    Un pò banali ma tutto sommato passabili 1a e 3a. Sulla 2a qualcosa si dovrebbe fare. Orribili i calzoncini, ancora peggio il kit monocromatico della home. Il Toro dovrebbe essere sempre granata-bianco-nero per me (almeno in casa)

    • Davide granata

      salve a tutti! sono un seguace di passionemaglie “dormiente” :-D, ma con qst maglia del Toro non posso evitare di commentare! condivido la tua composizione cromatica della divisa (granata-bianco-nero), a maggior ragione con tutti quei “kappini” ai lati dei pantaloncini (tan’è che nel granatastore in centro il manichino è vestito con i pantaloncini bianchi); e proprio osservando i manichino ho notato che lo stemma non è cucito e parte integrante della maglia come nelle versioni passate ma applicato a caldo come per una qualsiasi patch della lega.. sicuramente meglio quella dell’anno scorso

  • boogie

    Non meritano di certo un gran galá.

    • Matteo71

      Guarda, ero presente e posso assicurarti che si è trattato di tutto tranne che di un gala…..

  • Wasshasshu

    Troppe cuciture, sa di maglia messa al rovescio, e il doppio colletto perde un po’ di senso quando è di un unico colore. Bene come al solito il taglio, ma in generale le maglie non mi dicono molto, oltretutto il completo monocromatico granata è molto pesante, avrei preferito mantenere i calzoncini a contrasto. Meglio la terza azzurra.

    • Luigi – TR

      a me le cuciture piacciono ma la bellezza della prima Kombat resta insuperabile (soprattutto quella azzurra della nazionale)

  • Roberto 85

    Certo che impegnarsi un po’ di più su colletto e rifiniture no, eh? Mammamia che tristezza, viene da rimpiangere gli anni di Asics… Voti:
    Home 5,5
    Away 5
    Third 6 (giusto perchè almeno ha i bordi delle maniche a contrasto)

  • Riccardo

    Divise simili o uguali a quelle della passata stagione..ma sono buone lo stesso..
    La prima è elegante e rimane tradizionale
    La seconda è semplice..terza bei colori..
    Divise migliori comunque del anno scorso..

    Home: 7
    Away: 6
    Third: 7

  • francesco

    Minestra riscaldata, ad oggi credo che Kappa sia il fornitore tecnico più banale e ripetitivo (almeno in Italia, all’estero qualcosina di diverso viene proposta).
    Siamo rimasti al Kombat2000, da allora solo piccole variazioni impercettibili. Se fossi un tifose del Toro, della Samp o del Cagliari, non avrei alcuno stimolo a comprare la casacca dell’anno in corso.
    Voto 4 per tutte

  • http://www.irelandshirts.com/assets/image/Crest%202.JPG out of mind

    Maglie apparentemente semplici ma ricche di stonature stilistiche.
    Brutto il finto scollo a V (nella terza c’è un effetto sottomaglia assurdo)
    brutta la scritta dentro il colletto e brutti i pantaloncini con i kappini messi in colonna che avrebbero avuto senso solo se ci fossero stati anche sulle maniche della maglia. Risulta un kit non coordinato, la maglia sembra di una stagione e i pantaloncini di un altra.

  • checco

    i pantaloncini sono una pungalata ma cosa passa per la mente a kappa, quegli omini sui pantaloncini sono orribili
    per il resto mi piacciono tutte e tre
    prima:7
    seconda:7
    terza:6.5 (solo per quel colletto mezzo azzurro mezzo granata)

  • Armagranata

    In linea con quanto visto in anteprima dai bozzetti in aprile/maggio, ovvero sconfortante!
    Sorbiamoci la patacca Beretta, quelli bravi direbbero che si tratta di rafforzare la riconoscibilità del logo: lo sponsor paga, decide, noi tifosi subiamo.
    Ciò detto le maglie restano sciatte, prevedibili, banali: un mixage od un copia&incolla che dir si voglia delle Kombat degli anni passati.
    Salvo il colore granata, vengo assalito dai pruriti quando vedo i Kappini sui pantaloncini.
    Si tutte spicca – per bruttura e sciatteria – la seconda divisa bianca, riconoscerla come seconda maglia del Toro è una vera impresa, togliendo lo stemma. Non un particolare granata: cuciture, bordi manica, colletto .. insomma colore ufficiale non pervenuto. Gli sarà finito il colore nella stampante durante la stesura dei bozzetti ed era troppa fatica correggersi.
    Urge cambio di sponsor tecnico!

  • forzataranto98

    Belle e semplici, un 7 pieno ci tutto

    • Roberto 85

      Immaginavo che le avresti apprezzate! A te sono piaciute anche quelle dello Spezia, quindi… 😀

  • http://Www.murond.it Stefano

    A me piacciono perché rappresentano il torino fc e mi piace la frase sempre forza toro

  • sergius

    Premesso che secondo il mio modesto parere quelle della passata stagione erano le peggiori maglie della storia del Torino, queste sono già meglio ma nemmeno troppo. I colletti bianchi almeno sono spariti dalla home ed è già un passo in avanti, ma non capisco che ci voglia a vestire il Torino con maglia granata, pantaloncini bianchi e calzettoni neri. I pantaloncini a base di kappini sono inguardabili e lo sponsor tanto per cambiare penalizza di molto la maglia. Banali le altre, credo che quello tra Kappa e Torino non sia un abbinamento propriamente riuscito.

  • riccardo

    La prima maglia un passo indietro rispetto l’ultimo anno, bene le altre.

  • http://www.sportbloggers.it FZ

    Quoto chi avrebbe voluto un po’ di granata in più sulla away. Aggiungo che lo stemma societario l’avrei messo più in basso. Ma comunque le maglie non mi dispiacciono.

  • http://fmita.m4d.it Simone

    Mi ero già espresso – da appassionato e soprattutto da tifoso – quando erano stati anticipati i bozzetti, mi ripeto volentieri, dopo aver visto sia le maglie sia un bel po’ di commenti negativi nei confronti di Kappa sui siti e sulle pagine social che noi granata frequentiamo.

    Per chi si dovesse spaventare vedendo questa mole di testo, c’è lo stellato che indica in 8 parole 8 il mio pensiero.
    +++ RIASSUNTO: 5 motivi (più uno) per bocciare Kappa +++

    Punto uno: Kappa copia se stessa.
    Scritta Kappa in diagonale, stagione 2008-10. Cuciture a vista, 2011-12. Colletto a V, 2010-11, ma con l’effetto bavetta del 2012-13. Scritta Kappa e stemma Torino FC sulle clavicole, 2013-14. 6 anni passati con Kappa, tutti citati in una sola maglia. Se non vi fidate, potete fare una ricerca su questo sito cercando “kappa torino” e vedrete con i vostri stessi occhi.

    Punto due: il colletto.
    Ora, io non riesco a trovare parole diverse da “schifo” per definirlo. Posso benissimo trovare, però, tutte le ispirazioni. Il pannello delle spalle che diventa il lato del colletto lo possiamo trovare, senza andare troppo indietro nel tempo, nei modelli Adidas del 2006 ( http://i.imgur.com/Ugz5KLX.jpg ), lo scollo a V con la bavetta è Puma, sempre nel 2006 ( http://i.imgur.com/O3CIsqc.jpg ).
    La variazione proposta nella maglia nera da portiere, invece, richiama la soluzione adottata da Umbro nel 2008 ( http://i.imgur.com/xaAlp2H.jpg ).
    Seriamente, si poteva fare di gran lunga meglio, soprattutto con la maglia azzurra dove la bavetta granata contrasterà con le sottomaglie che immagino azzurre o blu.

    Punto tre: la serigrafia / il design della away.
    Cari designer Kappa, voi avete lavorato sulle maglie del Torino, non del Cittadella o del Chievo. C’era tutta una storia dal 1906 dalla quale attingere, per non andare a cercare il nero e oro dell’Ottocento che è inviso a Cairo perché utilizzato durante la prima forte contestazione, e tutto quello che siete riusciti a tirare fuori è una serigrafia a fondo maglia?
    Buona parte della tifoseria vorrebbe la banda diagonale del River che è nella storia del Toro, alcuni si accontenterebbero di una banda orizzontale ( http://i.imgur.com/OoTFxPG.png ) o verticale ( http://i.imgur.com/DtrikgI.png ) come quelle che aveva preparato Asics tra il 2004 ed il 2006, ed alle quali avevate dato seguito nel 2012. Tutto quello che siete riusciti ad offrire è la maglia della Pro Vercelli, senza anima, senza un briciolo di granata. Vergognatevi.

    Punto quattro: la scritta.
    “Sempre forza Toro” non è l’affermazione, è una risposta, e lo dico anche a beneficio dei non granata. La frase corretta è “Forza Toro sempre”, talvolta abbreviato in fTs. Capita che tra tifosi si parli, e salutandosi mentre ci si divide uno dica “Forza Toro sempre” e l’altro risponda “Sempre forza Toro”, ma l’ordine è tassativamente quello. Sarebbe stata giusta invece la frase “Mé Turin grand, mé Turin fort” di Arpino.
    A meno dell’errore, non posso non considerare che la scritta (peraltro interna, quindi nascosta) è l’unico vero elemento di caratterizzazione della maglia. Un po’ pochino, onestamente, siccome il Torino è il top club di Kappa in Italia.

    Punto cinque: la terza maglia.
    Con questo sono tre anni che la terza maglia del Torino è azzurra, con variazioni sulla tonalità, con un qualcosa del colletto granata. Anche qui, nessuno sforzo. È troppo chiedere un Aston Villa ( http://www.soccerstyle24.it/2012/06/aston-villa-e-macron-svelano-le-divise-2012-2013/ ) a colori invertiti? In alternativa non vedrei male nemmeno una cerchiatura granata sul celeste, ma il punto centrale è che ci sia abbastanza granata per poter dire “questo è il Toro” invece di confondersi con la Lazio o il Novara o l’Empoli.

    Tutto questo si intende al netto degli sponsor (Suzuki il più rispettoso della maglia, e questo nonostante Beretta sia tifoso del Toro!) e del font di lettere e numeri che è ancora, purtroppo, quella schifezzuola quadrata della stagione da poco conclusa.
    Confermo che il mio giudizio nei confronti di Kappa è una bocciatura piena e senza riserve, e non esito a dire che potendo non avrei rinnovato la sponsorizzazione.

    • http://www.forzatoro.net AlessandroP

      dove devo firmare per sottoscrivere questo intervento?

      L’unica cosa su cui non mi trovi d’accordo è sulla frase, tu hai usato il finale, io trovo più d’impatto l’incipit della Poesia di Arpino:
      Ross com ‘l sangh, fort com ‘l barbera
      L’azzurra mi piace molto, mi è sempre piaciuta ed è in linea con la nostra storia, anche se ormai molto datata, ma forse in Kappa questo non lo sanno.

      • http://fmita.m4d.it Simone

        Per una volta mettiamola tutta, per gli appassionati e anche per noi. 😀

        Ross come ‘l sang
        fòrt come ‘l Barbera
        veuj ricordete adess, me grand Turin.
        En coi ani ‘d sagrin
        unica e sola la toa blessa j’era.

        Vnisio dal gnente, da guera e da fam,
        carrie bestiame, tessere, galera,
        fratej mòrt en Russia e partigian,
        famije spantià, sperduva ogni bandiera.

        A j’ero pòver, livid, sbaruvà,
        gnaca ‘n sold en sla pel e per ruschè
        a-t dovavi suriè, brighè, preghè,
        fina a l’ultima gossa dël tò fià.

        Fumè a voria di na cica ‘n quat,
        per divertise a dovio rij ‘d poc,
        per mangè a mangiavo fina i gat,
        j’ero gnun: i furb come i fabioc.

        Ma ‘n fior l’avio e ‘t j’eri ti, Turin,
        tajà ‘nt l’asel j’era la tua bravura,
        gioventù nòstra, che tuti i sàgrin
        portavi via con toa facia dura.

        Toa facia d’ovriè, me Valentin!
        me Castian, Riga, Loik, e col pistin
        ‘d Gabett, che fasia vni tuti fòj
        con vint dribbling e peui j’era già gol.

        Filadelfia! Ma chi sarà ‘l vilan
        a ciamelo ‘n camp? J’era na cuna,
        ‘d speranse, ‘d vita, ‘d rinasensa,
        j’era sognè, criè, j’era la luna,
        j’era la strà dla nòstra chërsensa.

        ‘Tlas vincù ‘l mond,
        a vint ani ‘t ses mòrt.
        Me Turin grand
        me Turin fòrt.

        TRAD. ITALIANO

        Rosso come il sangue,
        forte come il Barbera
        Voglio ricordarti adesso, mio grande Torino.
        E in quegli anni di sofferenza
        unica e sola era la tua bellezza.

        Venivamo dal niente, dalla guerra e dalla fame,
        carri bestiame, tessere, galera,
        fratelli morti in Russia e partigiani,
        famiglie perse, perduta ogni bandiera.

        Eravamo poveri, lividi, spaventati,
        neanche i soldi sulla pelle e per sopravvivere
        dovevi sudare, brigare, pregare,
        fino all’ultima goccia del tuo fiato.

        Fumare voleva dire una cicca in quattro,
        per divertirsi si doveva ridere di poco,
        per mangiare mangiavamo anche i gatti,
        non eravamo nessuno: i furbi come gli sciocchi.

        Ma un fiore l’avevamo ed eri tu, torino,
        tagliata nell’acciaio era la tua bravura,
        gioventù nostra, che tutti i problemi
        portavi via con la tua faccia dura.

        La tua faccia da operaio, mio Valentino!
        mio Castigliano, Riga, Loik e quel pistino
        di Gabetto, che faceva venire tutti scemi
        con venti dribbling e poi era già gol.

        Filadelfia! Ma chi sarà quel villano
        che lo chiama un campo? Era una culla,
        di speranze, di vita, di rinascita,
        era sognare, piangere, era la luna,
        era la strada per la nostra crescita.

        Hai vinto il mondo,
        a vent’anni sei morto.
        Mio Torino grande
        mio Torino forte.

      • Armagranata

        Quoto entrambi! La poesia di Arpino riesce a far capire tutto ciò che sono le radici, il mito, la pietra angolare, insomma tutto quello che il Filadelfia e la Grande squadra che lo solcava hanno rappresentato.
        E per la frase sulla maglia mi tengo anche io l’incipit “Ross com ‘l sangh, fort com ‘l barbera”!

    • F093

      quoto tutto!
      Commento quasi più interessante dell’articolo stesso!
      Denota competenza, amore per la maglia, cura per i particolari, rispetto per la tradizione, coerenza e passione.
      Tutto quello insomma che non si ritrova nel lavoro Kappa.

      F093
      old style

      • http://fmita.m4d.it Simone

        Grazie 😀

    • rudiger

      Eh, si chiedesse qualche volta consiglio ai tifosi invece che al copywriter o al project manager…
      Bravo Simone. Non sono d’accordo nel dare tutta questa croce a Kappa ma hai scritto (con Arpino 🙂 ) due dei più bei post di sempre.

      • http://fmita.m4d.it Simone

        Detto da te è un onore 😀

    • Luigi – TR

      condivido quasi tutto…quasi perchè ad ogni modo nella terza maglia azzurra di quest’anno i riferimenti al granata ci sono (tra l’altro questo tono di azzurro con il granata a contrasto lo trovo molto gradevole)…è nella seconda bianca che mancano del tutto semmai

      • http://fmita.m4d.it Simone

        Se mi porti quella di due anni fa, con il nastro isolante colorato te la aggiorno. Se invece hai quella dell’anno scorso ti devo anche aggiungere la bavetta. 😛

        Poi certo, l’azzurro è un bell’azzurro anche dal vivo, e con qualche ritocchino granata in più sarebbe una bella third.

  • birra

    le maglie del torino,insieme alle maglie del napoli sono le piu’ rovinate per via degli sponsor.

    non puoi presentarti in coppa uefa, dopo una vita, con una divisa simile,ma stiamo scherzando, con il kombat del 2000 ???

    la kappa dovrebbe fare come la Legea,cambiare il simbolo del marchio,quei kapponi mettono angoscia.

  • FERT

    Sempre maledettamente uguali, sempre maledettamente brutti i modelli Kappa.

    Berretta è un cazzotto in un occhio !

  • V

    personalmente salvo i calzettoni.

  • Niger

    Male, male male. Maglie di per sè non bruttissime, ma lo stile Kappa è sempre lo stesso da 15 anni, un inglese direbbe: boring, borin & boring. La seconda maglia poi è veramente triste, nessun dettagli granata, solito completo bianco “all’italiana” (vedi Atalanta ecc…)
    Sugli sponsor ormai mi sono stufato, a Beretta andava bene negli anni ’90 (e anche dopo) la scritta piena senza patacca, adesso ogni sponsor ritiene che ci sia bisogno del marchio pieno…peccato che il rosso col granata sia un pugno in un occhio, ma il marketing evidentemente se ne frega della resa e di noi appassionati di maglie.
    Nel complesso, tutto scontato: quello che mi dà veramente fastidio è la presentazione coi completi monocolore, il toro deve avere i calzoncini bianchi e i calzettoni neri quando possibile, che diamine.

  • ciguy

    Ogni anno fanno maglie quasi identiche, e io ogni anno ripropongo il mio commento quasi identico: CHE NOIA!

    Se la Kappa tutto quello che sa fare è innovarsi negli anni proponendo qualche cucitura diversa e qualche piccolo dettaglio (nel complesso poco significante) differente, beh è davvero sconcertante.

    Io che sono per l’innovazione, per il rinnovamento, sono davvero deluso. Come ogni volta.

    • teo’s

      Mi hai tolto le parole di bocca. Da oltre 10 anni Kappa, o forse dovremmo chiamarla Pappa, visto che propone sempre la solita minestrina riscaldata, non ha di fatto mai cambiato template nel pieno spirito della fama di innovatori di cui godono gli italiani. Fossero almeno belli poi..

  • derrida

    tranne per qualche cucitura ed i colletti sempre la stessa roba….che tedio…

  • FDV

    Trovo mortificante l’insieme di lettering Kappa disallineato rispetto a Suzuki più l’imperdonabile toppone di Beretta, rosso su granata,che tra l’altro riduce la leggibilità del nome dell’azienda per privilegiare un’identità visuale francamente poco incisiva, a differenza del caso del nemico pubblico numero uno Lete.

    La seconda maglia la trovo nulla, annichilita dall’assenza del granata se non nei loghi e dal miscuglio di svariati altri colori sul petto. Il toro tono su tono non salva l’insalvabile.

    Meglio la terza, a parte la fettuccia granata di contorno al lettering Kappa sulla spalla destra.

  • Jack

    Non conosco i gusti dei tifosi del Torino, ma mi sembrano veramente troppo poco queste divise. Zero dettagli,o meglio c’e la serigrafia del toro ma non è presente nella prima (perchè???), non so se è una specifica richiesta ma io un po’ di bianco nella prima l’avrei messo(non può essere che i dettagli li facciano gli sponsor). L’unica che mi sembra qualcosa di più elaborato è la terza, anche quella del portiere non male. Forse le poche note positive di questi kit vengono dalla parte bassa nel complesso buona con i calzoncini che fanno un po anni ’90 e anche il calzettone è carino. Nel complesso però il voto è 5, purtroppo per il toro nulla le distingue da quelle del catalogo

  • Swan

    Come già visto dai bozzetti a suo tempo, ennesimi tre kit osceni per il Torino.
    Davvero deprimenti, il lavoro di Kappa si commenta da se.

  • mosca

    Quando Fiorucci fu sponsor dell’Inter e cambiò il lettering da “corsivo” a “corsivo separato” io pensai che sarebbe stato più interessante vedere applicato il logo Fiorucci.
    Come Danone per Juve..

    Per quanto mi piaccia la soluzione del marchio ( come anche Volkswagen per es.)qui sta male.
    Questione, penso di dimensione.

    Il resto, nella home, va bene è la maglia del Toro.
    ma la seconda è davvero troppo sbrigativa, senza identità, la terza gia funziona meglio.

    Male male i calzoncini intestati di omini, più riusciti i calzettoni.

    Ma è un kit, che mi pare troppo poco curato, sbrigativo

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    Stranamente questa prima maglia non è così male al netto delle patacche.

    La seconda invece è scialba, manca totalmente il granata, declinato in varie forme: diagonale, cerchiatura, palatura, risvolti.
    Vero che la banda diagonale è la più richiesta, ma non è così tanto nella storia del Toro, prova ne è che compare solo dagli anni 90 e se la memoria non mi inganna è stata adottata solo per 5 stagioni 96/97 e 97/98 stilizzate, 98/99, 07/08(inversa), 09/10

    La terza e quella da portiere sono quelle venute meglio, ma imperdonabile l’abbandono del torello sulla terza.

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    queste due possibili soluzioni per integrare lo sponsor
    https://imagizer.imageshack.us/v2/785x783q50/539/e4d62a.jpg

    oppure senza il rosso Beretta
    http://oi59.tinypic.com/315fhnl.jpg

    • Gluko

      La prima, sarebbe stata perfetta, ma non lo faranno mai…la tua seconda soluzione è un ottimo compromesso…complimenti.

      • Pippo

        quoto #Giuko in tutto e per tutto la prima non la farebbero mai ma la seconda sarebbe un compromesso perfetto!

    • Luigi – TR

      mi piacciono molto le tue soluzioni sia la prima che la seconda…purtroppo però il brand non è solo nome ma un marchio e così, come per la Lete, è impensabile avere uno sponsor solo con una scritta anonima e non il marchio…per questo alla fin fine preferisco la tua seconda ipotesi ma resta sempre il fatto che il marchio Beretta sia con il colore rosso e non granata…ahimè e purtroppo per noi..comunque complimenti 🙂

    • http://www.forzatoro.net AlessandroP

      @gluko, pippo e Luigi – TR: grazie per l’apprezzamento

      la cosa paradossale è che la Beretta all’inizio della sponsorizzazione 3 anni fa mise solo la scritta sulle maglie per buona parte del campionato e mantiene solo la scritta sulle maglie delle giovanili.

      il compromesso della seconda sarebbe perfetto anche perchè non andrebbe ad intaccare il riconoscimento del marchio, ma tant’è…

  • Mr74

    Il template mi piace molto, semplice e accattivante, e di bellissimo impatto il toro stilizzatio, bene anche il posizionamento e le dimensioni dei loghi kappa.Note negative, il terzo kit…l’azzurro per il Toro non mi piace tanto, anche solo per cambiare avrei proposto qualcosa di nuovo, tipo il giallo…orribili i loghi sui pantaloncini…li fanno apparire come dei pantaloncini d’allenamento, missimo gli sponsor, comunque complessivamente promosse.

  • Lord Balod

    Per la terza,il toro rampante al posto del logo societario sarebbe stato decisamente meglio.Il font dell’anno scorso era inguardabile,auspico un ritorno agli anni tra fine ’90 e inizio Duemila.Pur inserendo elementi che arricchiscono la divisa,Kappa Italia conferma la tendenza a dare continuità alla tradizione senza tentare nuovi esperimenti stilistici…un po’come quegli studenti geniali che si accontentano di stare sopra la sufficienza perché non hanno voglia di aprire i libri e campano di rendita col talento

  • dsg

    soliti non lavori di kappa

  • Stavrogin

    Diciamo che con la maglia granata una delle poche cose che puoi sbagliare è il colletto, e questo è uno dei peggiori colletti che abbia mai visto…

  • Gluko

    Parziale variante di un modello già in auge, se nel complesso i kit sono belli, non mi piace però il nuovo colletto che kappa presenta sui suoi nuovi modelli ( stesso per samp e cagliari) e poi i pantaloncini con tutti quei loghi….per carità…rimpiango il logone a questo punto!
    peccato per la soluzione home monocromatica, personalmente preferivo il torino oldstyle: maglia granata, pantaloncino bianco e calzettone nero.

  • berixbux

    sul sito ufficiale ci sono le prime immagini della divisa per l’Europa League

    http://torinofc.it/news/30/07/2014/vendita-la-maglia-kombat-europe-2015_5572

    • Mr74

      Immagine, fatta anche bene…ma sul sito si parla di scheda! Che razza di scheda è? Non si parla delle caratteristiche della maglia, ne della composizione tessile…ne di altro, niente di niente!

    • Matteo Perri

      Aggiunta la maglia dell’Europa League.

      @Mr74
      Sono d’accordo, ma c’è poco da dire, la maglia è identica a quella di campionato.

      • http://fmita.m4d.it Simone

        Con la differenza della serigrafia e il solo sponsor Beretta (per le norme UEFA che proibiscono ulteriori sponsor oltre al main).

      • http://www.forzatoro.net AlessandroP

        da granatastore.it la divista per l’europa darà in vendita a 99€ in edizione limitata 300 pezzi, possibilità di scelta di avere lo sponsor applicato, non parla di patch per l’EL.

  • Matteo71

    Da tifoso del Toro ero presente a Riscone ed ho assistito alla presentazione della squadra e delle maglie. Posso assicurarvi che, viste dal vivo e toccate, l’unica cosa decente è il colore della home.
    Per il resto è una deprimente accozzaglia di porcherie che mi lasciano, come ogni anno, una profonda amarezza per lo scarso rispetto che la kappa ha nei confronti del mio Toro e per la noncuranza della società su questo argomento.
    Non pretendo di vedere il Toro associato ad un marchio top, ma credo che Macron ed Erreà farebbero sicuramente molto meglio.

    • http://fmita.m4d.it Simone

      L’ho viste anch’io, e non ho trovato differenza di colore rispetto a quelle dell’anno scorso. Rimane un rosso scuro che diventa granata col sudore.
      Quella bianca invece è un lenzuolo da fantasma buono per Halloween.

  • Eugenio

    Insomma, discutibili, ma migliori rispetto all’anno scorso ..

    1) Maglia piena zeppa di sponsor, con un brutto scollo a V .. La frase è troppo grossa .. Però mi piace perché , rispetto a quella dell’anno scorso, viene meglio esaltato il granata.. Mi piacciono anche quelli omini sui pantaloni .. 7,5

    2) Idem, ma la presenza degli sponsor si sente di più .. Però c’è la serigrafia del Toro . 7,5

    3) La migliore, ma il problema è il bavaglio granata. 7,5

    • Eugenio

      Non avevo visto la Limited .. Molto meglio. Speriamo che la usino anche in campionato. 8+

  • rudiger

    Toh, in Europa il lettering Kappa “parcheggia” al posto delle automobili Suzuki.

  • Peppe

    Da tifoso juventino ammetto di essere invidioso di questo kit, che trovo perfetto nei colori (il vero granata) e nella semplicità.
    Voto prima: 8
    Voto seconda: 7,5
    Voto terza: 8

    Sono invidioso anche perché so cosa mi aspetta dall’anno prossimo (Adidas) e rabbrividisco all’idea.

    • Roberto 85

      7,5 alla Away… E sei pure juventino! Io da neutrale le ho dato 5 😀

  • RunDMC

    Da anni la solita casacca… Mancanza completa di novità. Male Kappa

  • Luigi – TR

    confermo quanto scritto in anteprima
    sinceramente a me piacciono, saranno semplici, saranno le solite Kappa ma mi piacciono proprio per questo
    si, qualcosina in più si sarebbe potuto dare ma mi accontento alla grande soprattutto se penso a grandi “marche” e a grandi “squadre” con completi a dir poco imbarazzanti (inter e milan su tutte)
    una delle cose che non mi piace è il colletto con la finta V
    carina la scritta all’interno collo e molto gradevoli le serigrafie sulla seconda e terza maglia la cui tonalità azzurra è nettamente migliore del celestino scialbo pigiama dello scorso anno
    concordo con altri sul fatto che le rifiniture della maglia bianca sarebbero state più carine in granata (colletto e bordo maniche) e azzardo anche qualcosa in più…le cuciture in granata o la serigrafia del toro rampante in granata
    molto belli i calzettoni (anche se mi sembrano uguali a quelli dello scorso anno)
    riguardo la maglia da portiere non capisco perchè proposto il solo colore nero, ma non mi stupirei che il n.1 granata possa indossare qualsiasi delle altre 3 maglie anche se schierato in porta (azzurra e bianca soprattutto)
    in sintesi non sono estasiato ma sono completamente soddisfatto per dei completi semplici ed eleganti, anche se resto dell’impressione che la tonalità granata viri troppo sul rosso e meno sul granata…insomma a me piacciono un filino più scure, tipo quando sono sudate insomma 🙂

    home : 7
    away: 6,5
    third: 7
    portiere: 6

  • Luca M

    non male, semplici, con la filigrana del toro che non ci sta male, belli i calzettoni, l’unico nota negativa è che sono tutte uguali: home 7.25 (manca il toro in filigrana), away 7.5, third 7.75 (mi piacciono i dettagli granata), europa 7.75 (uno sponsor in meno va sempre bene).

  • giorgio

    Come sempre lo sponsor rovina tutto, in questo caso la scritta Sukuzi è veramente veramente orrida!!!

  • gas27

    Per me la terza rischia di diventare la maglia più bella del campionato…
    L’abbinamento azzurro-granata è strepitoso!!!
    Già la passata stagione mi piaceva tantissimo ed ora, con un tono di azzurro un po più scuro e con il toro rampante, questa maglia è da urlo… Voto 9.
    La prima è molto migliorata senza quello strano colletto bianco ma non capisco perchè su quella da campionato non c’è la serigrafia del toro… Voto serie a 6,5 voto U.E.L. 7+.
    Per la seconda sto con chi vorrebbe almeno un pizzico di granata, così è troppo scialba, voto 5,5.
    Peccato per il font dei numeri che è rimasto lo stesso della passata stagione e cioè veramente brutto…

    • Luigi – TR

      si peccato davvero per i font…strano non li abbiano cambiati…

  • salvopassa

    Io per il Toro voglio questa:
    http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2010/05/maglia-rangers-glasgow-2010-2011.jpg

    (Ovviamente granata.)
    E basta.

    • http://fmita.m4d.it Simone

      Un modello così, con un bordomanica bianco e discreto, mi vedrebbe davanti allo store coi contanti in mano il giorno stesso della messa in vendita.

      • salvopassa

        Ma scherzi? Faremmo tutti la fila (sponsor permettendo).
        Il discorso è che, molto semplicemente, un marchio deve rinnovarsi.
        Il Toro avrebbe bisogno di un altro sponsor tecnico non tanto o non solo per le idee di Kappa, ma perché Kappa ha quelle idee, quella identità, e non si cambia.
        Sarebbe una boccata d’aria fresca, considerando che come template una maglia come il Toro non puoi certo stravolgerla.
        E Umbro si sta rilanciando…

  • Luigi – TR

    ma avete fatto caso che nella maglia per l’europa league la serigrafia del Toro rampante è di dimensioni ridotte rispetto quella proposta per la maglia bianca e azzurra…?
    credo sia più carina così che in versione maxi…voi cosa ne pensate ? 🙂

    • http://fmita.m4d.it Simone

      Posso dirti che per quello che si è visto in streaming sulla away usata contro il Brommapojkarna (che dovrebbe avere le stesse caratteristiche della home europea) il toro serigrafato quasi non si vedeva quando facevano i primi piani. Sembrava ci fosse appena una chiazza di sudore.

  • MEFISTO

    Che vi devo dire..a me piacciono.
    Semplici, sempre le stesse, poca fantasia….ribadisco il mio pensiero: per alcuni club la semplicità e ripetitività della maglia è un obbligo. Certo si potrebbe “osare” qualcosa su away e third ma non lo vedo necessario a tutti i costi.
    Detto questo giudico il lavoro di Kappa buono.
    Bene la Home, al netto degli sponsor ovviamente.
    Con i dettagli granata della Third la Away sarebbe stata migliore.
    Bella la third.

  • Fely

    monotone

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Buona la maglia europea perché non ha il logotipo Kappa in diagonale e poi c’è solo uno sponsor. Certo vedere Beretta con il solo lettering e senza toppone rosso sarebbe stato notevolmente meglio, oltre ad essere più leggibile (quando capiranno questa cosa gli sponsor di maglia?).
    La maglia home da campionato non è male, è classica da Torino. Anche se alcuni elementi non mi convincono del tutto: Kappa in diagonale e Suzuki appena sotto in orizzontale. Ma no! E poi ribadisco l’inutilità della toppa rossa in cui è presente li sponsor Beretta: solo lettering sarebbe meglio. E questo vale per tutte e quattro le magliette.
    La away bianca senza fregi granata mi pare sprecata, si salva in parte per la serigrafia del Toro.
    A sto punto meglio la azzurra, anche se qui un fregio granata l’avrei tolto perché inutile e crea asimmetria: è il rettangolo sulla clavicola che ingloba il logotipo Kappa.
    Portiere nera ci sta.
    Una cosa su cui Kappa insiste, e francamente non ne concepisco il motivo, è lo stemma della squadra apposto così in alto. Sul cuore sarebbe nettamente migliore come posizione. E questo vale per tutte le squadre Kappa.

  • Homeaway

    I bandoni con i gemelli processuali sugli short azzerano algebricamente il poco impegno dei disegnatori Kappa.
    Che si puo’ dire sul poco?
    Niente!

  • NelloStileLaForza

    Non tifo Toro ma ho sempre considerato quella granata una maglia speciale. Mi dispiace vederla rovinata dal pataccone Beretta, e trovo orrenda la sequela di “kapponi” sui calzoncini che, a mio modo di vedere, dovrebbero sempre essere bianchi accompagnati da calzettoni neri.
    Quest’anno si salva, al netto dei marchi commerciali, solo la terza divisa (l’abbinamento azzurro-granata è da urlo).

  • garison

    Tifo Toro da una vita,…amo questa squadra e questi colori!!!…bocciati: pataccone del main sponsor e la processione degli “omini” kappa sui pantaloncini!!…bocciata la scarsa accuratezza da parte dei disegnatori “KAPPA” per rendere una maglia più appetibile….pochi cambiamenti del design rispetto agli altri anni!!!

    Niente!!!!

  • anthony

    da tifoso del parma e appassionato di maglie..
    prima cosa: scudetto toro più in basso sul cuore e non così in alto! di conseguenza possono scendere i 2 sponsor e rimpicciolirei il toro gigante tono su tono che caratterizza la maglia.

    seconda cosa: fate bene attenzione allo lo sponsor Suzuki!
    nell’immagine con i 4 calciatori è ingrandito (supera il centro maglia) rispetto le 3 immagini singole; spero vivamente che le immagini singole siano l’ultimo aggiornamento altrimenti bocciatura totale!

    terza cosa: gli omini kappa..
    sulle maniche e sui pantaloncini sono da eliminare! senza gli omini sarebbe un kit accettabile, ma ancora questi omini francamente non si possono più guardare!!!

    • Matteo Perri

      Nelle immagini singole Suzuki è applicato al computer, di solito fanno fede le foto reali.

      Il p.s. finale è stato eliminato, su questo sito è superfluo e non permesso.

  • Paul Lebeau

    Il solito pasticciaccio brutto della Kappa.

    Scritte orizzontali e diagonali messe insieme, tutti i marchi ammucchiati l’uno accanto all’altro, lo stemma societario per l’ennesima volta ad un’altezza assurda.

    Il tutto su maglie fin troppo lineari, quasi rimpiango il collettone dell’anno scorso che almeno segnava un timido tentativo di cambiamento rispetto a tutte le maglie in fotocopia che la Kappa propina al Toro da quando è sponsor tecnico.

    Home: Banale, un profilo bianco lungo il colletto e a bordomanica avrebbe aiutato, non si capisce perchè non proporre anche su questa il Toro serigrafato. Voto 4

    Away: presa pari pari dal catalogo, se volevano fare un pigiama si sono dimenticati la berretta col ponpon. In passato avevano fatto qualche sforzo di fantasia con la pala verticale granata del 2011 e la discreta maglia in stile River Plate del 2010, perchè limitarsi al compitino?
    Voto 2

    Terza: che c’entra l’azzurro col Toro? Piuttosto vedrei bene un ritorno del nero/arancio come sulla third della Asics per il campionato 2006.
    Voto: boh!

    Sorvolo sui pantaloncini, che è meglio.

    Ciò detto, io non ce l’ho con la Kappa: da che mondo è mondo, lo sponsor tecnico propone i bozzetti e la società li approva, mi domando se non sia il caso di far visionare le bozze a qualcun altro…

    • Paul Lebeau

      Errata corrige: la away del 2011 aveva chiaramente un palo e non una pala, quella la darei sulle natiche a chi ci propina certi orrori di maglie e soprattutto a chi le approva 🙂

      • Luigi – TR

        che possano non piacere ok, che siano orrori queste maglie così semplici non sono per nulla d’accordo, gli orrori li vedo sempre di più con brand di fama mondiale e su squadre altisonanti…ecco…di vedere quei lavori sulle maglie del nostro Toro mi preoccuperei…in conclusione evviva la semplicità 🙂