SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

A bordo del Truck Bianconero – lo speciale tir che farà tappa in diverse città del Friuli – sono state svelate le nuove maglie dell’Udinese 2015-2016 firmate HS Football.

Presenti il sindaco di Udine Furio Honsell, il presidente dell’Udinese Franco Soldati e il dg Franco Collavino. A indossarle c’erano i calciatori Pinzi, Scuffet, Adnan, Pasquale e Meret.

Presentazione maglie Udinese 2015-2016

PRIMA MAGLIA UDINESE 2015-2016

Per la terza stagione consecutiva Hs Football propone una maglia con tre righe nere su sfondo bianco per le partite casalinghe. A vivacizzare il tutto ecco lo scollo a ‘V’ colorato di blu e il bordo manica blu e giallo, i colori del Friuli Venezia Giulia nonchè della provincia di Udine.

Il retro è occupato da un riquadro bianco che ospita nomi e numeri stampati in blu, più in basso tornano le strisce verticali.

SECONDA MAGLIA UDINESE 2015-2016

I colori di regione e provincia danno vita alla maglia away, blu con richiami al giallo sul colletto – sempre a forma di ‘V’ – sull’orlo delle maniche, sui fianchi e sul bordo in fondo. Nomi e numeri sono gialli.

Font numeri nomi Udinese 2015-2016

TERZA MAGLIA UDINESE 2015-2016

Il template è uguale a quello away ma si sviluppa nei colori bianco e nero.

MAGLIE PORTIERE UDINESE 2015-2016

Un palo centrale – disegnato anche sul retro – è l’elemento che contraddistingue le maglie da portiere. La prima opzione è verde con il palo nero accompagnato da bordi bianchi. La seconda casacca degli estremi difensori è nera con palo bianco e contorni in grigio.

Kit Udinese 2015-2016 Hs Football

Il proprietario di Hs Football, Massimo Ferrigno, ha spiegato che l’intera collezione è ispirata ai valori del territorio: “In un momento così importante per la società, con il nuovo stadio, la nuova casa dei tifosi, abbiamo pensato di mettere insieme nella maglia i valori che racchiudono la terra e la tifoseria. Fare una maglia non è solo mettere colori insieme, abbiamo lavorato molto pensando di inserire i concetti di friulanità e racchiudere la passione del tifoso con il territorio e la società”.

  • GianGio87

    Sinceramente a me piacciono, però avrei gradito che fossero state presentate le divise e non solo le maglie.

  • Laurenzio

    Si però dai sempre quella è…solo che quest’anno ci hanno aggiunto il blu (evvivah)
    cioè voglio dire,puoi fare una maglia palata bianconera in 185 modi diversi,la HS so 3 anni che fa la stessa maglia

  • Crygol 27

    Belle, anche perché si avvera una mia idea, sulla home strisce bianco-nere con inserti blu!
    Carina anche la seconda e in generale buone tutte, anche quelle dei pvecchi tieri…
    Meno bene il fatto che hs sembra che piu’ di creare template nuovi ricicli quelli vecchi e questo mi sembra palese soprattutto sulla home. Comunque in attesa di foto migliori voto generale 6,5.

  • sergius

    Credo che rispetto alle ultime uscite queste maglie siano tutte molto apprezzabili, mi piace in particolare la home.

  • Ulisse

    Nel complesso carine, un 7 complessivo, mi piacciono molto quelle dei portieri 8 !

  • Tux

    La home assomiglia tragicamente alla precedente, stona proprio cromaticamente l’aggiunta del giallo e soprattutto del blu, fa lo stesso orrido effetto delle maglie metà e metà del finale della scorsa stagione, sembrano pezzi di maglie diverse cuciti a caso.
    blu senza infamia e senza lode.
    Bianca che si salva.
    Splendide le maglie dei portieri, soprattutto quella di Meret avrebbe potuto e dovuto essere una home per i giocatori di movimento, una riedizione moderna a colori invertiti del modello centro-palato dell’epoca di Zico. crei una maglia del genere e la fai indossare al portiere? che magnifica occasione persa…

    • Matteo Perri

      Non ricordo dove e quando, ma lessi che la maglia con il palo centrale non è gradita ai Pozzo.

      • Tux

        peccato perché sarebbe unica e anche molto bella

    • Roberto

      Concordo completamente…la HS non sa lavorare di fantasia ed originalità. Il blu e il giallo sul bianconero ricordano davvero le 3 maglie di fine stagione…orribili….la società dovrebbe essere più orientata al Marketing e ripresentare la maglia centro-palata anni 80, unica e distintiva…davvero l’ennesima occasione persa…

  • http://www.studiotaag.com Angus

    Vedo poca cura principalmente nel modello più che nel layout. Dal colletto in giù sono i colori danno carattere al modello, di per sè un po’ scialbo. A farsi notare un po’ sono unicamente gli inserti lungo il fianco.

    La scelta del blu non è molto di mio gusto, ma nella logica della squadra regionale, quale è ormai l’Udinese, mi pare una mossa molto azzeccata e credo che in futuro potrà essere sfruttata con maggiore fantasia.

  • Luca_M

    è la versione “aggiornata” di quella dell’anno scorso, interessante l’inserimento anche del blu, voglio vedere dell’effetto sul campo: prima 7, seconda 7/. la terza bianca è inutile con una prima bianconera, è anche un po’ anonima: 5. portieri: 6/.

  • Mariano

    Non mi esaltano.Voto 6.

  • alexrn

    Sempre lo stesso modello,con cambio di colori..non vedo cosa dovrei commentare.
    Onestamente quando qualche anno fa si seppe la notizia che un brand praticamente interno alla società avrebbe realizzato le maglie udinesi mi gasai tantissimo,pensavo sarebbero usciti capolavori. A distanza di tre anni dalla comparsa di HS sulle maglie dell’Udinese mi trovo complessivamente deluso

  • Oisselo

    Note positive:
    I pali della maglia dei portieri che continuano anche sul retro.
    La seconda maglia finalmente blu e gialla, a richiamare i colori del friuli.
    Le strisce sul retro della prima che almeno nella parte inferiore continuano.
    Le maglie dei portieri che potrebbero benissmo rappresentare delle alternative anche per i giocatori di ruolo.

    Note negative:
    I dettagli gialloblu sulla prima maglia, che così come sono, “cozzano” un po’ col bianconero. Forse bastava solo il blu.
    La terza inutile bianca.

    Curiosità: ma scuffet che due anni fa sembrava la nuova promessa (addirittura doveva andare all’atletico) come mai lo scorso anno non ha mai giocato? Infortuni o altro? Grazie!

    • elkunazzurro

      Semplicemente una scelta tecnica, visto che gli è stato preferito Karnezis.

  • sancatte

    La maglia da portiere nera ha inserti color oro..quella riprodotta nel layout sottostante è grigia…quale sarà la versione definitiva?

    • Matteo Perri

      Gli inserti sono grigi in entrambe le immagini, almeno io così li vedo 🙂

  • Anonimo

    Ma il blu non c’entra niente! I numeri neri no eh? Per il resto non c’è male… Almeno la cosa bella che vedranno quest anno i tifosi dell’udinese è lo stadio..!

    • Lozer

      Il blu c’entra eccome. E’ il colore della bandiera del Friuli insieme al giallo dell’acquila. Sono anche i colori della bandiera senza identità della regione Fvg ma credo che qui si voglia richiamare soltanto la bandiera della Patrie dal Friul.

  • giovanni

    Pantaloncini neri per tutte le maglie?
    Si sarebbe potuto osare un pantalone blu per la prima, no?
    Concordo sul fatto che la nera palata di bianco dovrebbe aver maggior gloria rispetto ad una maglia da portiere

    • vigne

      Son bermuda da rappresentanza con le tasche quelli 😉

  • Antonio De Angelis

    Mo si sono fissato col friuli c’è poco da fare

    • Lozer

      Ma meno male! Ben vengano club che sfruttano le identità storiche per esaltarne l’identità dei rispettivi popoli. Vedi Barcelona con la senyera catalana, Nantes con la bandiera bretone, Athletic bilbao con quela basca, di solito sono un successo le vendite.

  • Antonio De Angelis

    Fissati

  • Baracca

    Veramente cervellotica la scelta del blu per le personalizzazioni della home. Maglie nel complesso sufficienti, mi piacciono quelle per i portieri e avrei azzardato un uso di quel template per una home, cercando di ricalcare il modello “Zico” per intenderci…

    • Lozer

      La scelta del blu é molto logica a mio avviso ed era richiesta da molto tempo dai friulani. Finalmente qualcuno ci ha sentito, stonati a mio avviso erano colori come il rosso profuso dalla lotto o arancioni a caso inseriti in questi ultimi anni

  • Roberto 85

    I numeri blu mi lasciano parecchio perplesso. Per il resto, non sono brutte maglie, in particolare la Away azzurra e quelle dei portieri! Voti:
    Home 6- (per i numeri)
    Away blu 7
    Third bianca 5,5
    Portieri 6,5

  • squaccio

    Signore e Signori, ecco la nuova moda di quest’anno: realizzare delle maglie da portiere stupende, che andrebbero meglio come maglia per i calciatori da movimento !

    Scherzi a parte, tanto belle le maglie per i portieri, quanto terribili le altre:

    la prima è una fotocopia uscita male della seconda, che aggiunge un colore ai 3 già presenti, che ha il fronte bianco nero ed il retro bianco blu…

    La seconda è scappata dalle maglie del Verona, sarebbe perfetta per gli scaligeri e meno per i friulani.
    Credo che il blu – Udinese sia appunto più tendente al blu che all’azzurro.
    Credo…attendo conferme.

    La 3a maglia bianca con la prima con il retro bianco è utile quanto fare un ambo quando si sta giocando per la tombola.

    Queste maglie confermano la strana tendenza della serie A di quest’anno: o capolavori o maglie molto al di sotto della mediocrità.

    • Lozer

      La seconda risulta perfetto invece proprio per i friulani, esendo quelli i due colori della Patrie dal Friul, richiesti a più riprese dai friulani stessi per diverse stagioni.

  • Mefisto

    Le maglie dei portieri sarebbero state perfette per i giocatori di movimento come away e third.
    La away blu e gialla è cmq bella per il richiamo ai colori del Friuli.
    I dettagli gialloblu sulla home invece non mi piacciono e li vedo come un carico inutile.

  • adb95

    Sono pure non male, ma basta con questi inserti buttati lì sui fianchi. Qui neanche si vedono ma non promettono nulla di buono comunque.

    E questo font? Sono già tre anni e hanno praticamente solo l’Udinese ad alti livelli. Che dite lo cambiamo? Perfino Sportika si è degnata di cambiarlo al Sassuolo.

    Menzione speciale per il mio eroe del 2013 Ali Adnan. Mi saluti anche gli altri da Faez a Humam. Football for hope 🙂

  • MOSCA

    …poi probabilmente mancano quelle Frankenstein di metà stagione.

    Studio per i calzoncini, da non dormirci la notte.

    La sovversiva scelta di posare senza calzettoni è audace, visto il caldo avrei osato direttamente l’arrivo in infradito.

    Presentazione Fantozziana.

    • Fabio

      Ecco cosa non quadrava in quella foto!Continuavo a ripetermi che quei pantaloncini avessero qualcosa di strano…mancavano i calzettoni! 🙂

      Ad ogni modo per la prima preferivo le maglie di legea, tutto questo colore…buh!

  • wesley

    Ma a quando la presentazione dei pantaloncini? Da quando sipresentano 4 maglie senza calze e pantaloncini? Come presentare la nuova Ferrari senza ruote dietro o senza alettone..boh…pacchianate Italiane..

  • Antonio

    Maglia home, ordinaria, bordo azzurro per me stonato ma nemmeno tragico, voto 6-.

    Maglia away, il compitino. 6-.

    Terza maglia bianca, inutile e poco originale. 5.

    La maglia da portiere verde, 6. La nera sarebbe stata perfetta come prima maglia. Voto 7.

  • terzamaglia

    Le maglie dei portieri sono stupende, colori che messi insieme e in quel modo risultano molto stilosi.

    Il resto lo trovo noioso.

  • Daniele Costantini

    …faranno una presentazione per le maglie, una per i pantaloncini e infine una per i calzettoni? 😀 . Si scherza, ma non troppo: è anche da “scelte” come queste, che un’azienda vede la sua reputazione salire o scendere… e parliamo pur sempre delle divise non di un ‘top club’, ma di una ‘fedelissima’ di uno dei maggiori campionati del mondo. Spiace assistere a quella che, a tutti gli effetti, non si può che bollare come approssimazione.

    Parliamo di maglie. La home sembra una versione ‘2.0’ del template già visto a Udine nella scorsa stagione. Purtroppo si è avverato uno dei miei “incubi” per la maglia delle zebrette, e cioè il matrimonio fra i colori sociali e le tinte friulane: quei quattro colori sulla maglia, per me, sono davvero troppi e fanno decisamente a cazzotti fra loro.

    Come detto, il giallo e il blu – o azzurro e oro, come vorrebbe la bandiera regionale – sono le tinte del territorio, non dell’Udinese. Sono più che felice di vederle addosso alle maglie di riserva… non sulla divisa casalinga che, per come la vedo io, dovrebbe mostrare unicamente i colori della squadra. Nient’altro.

    Non c’è molto da aggiungere circa away e third, buone maglie di cortesia ma che, da queste poche immagini, al momento non paiono spiccare per originalità. Paradossalmente, sono invece affascinato dalle casacche disegnate per i portieri, davvero memorabili – forse perché, con quel palo, richiamano incoscientemente una divisa rimasta nella storia degli appassionati, friulani e non ( http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2013/04/udinese-1981-84.jpg ) -: in particolare quella nero-grigio-bianca, sarebbe per me perfetta per le partite lontano dal ‘Friuli’. Sembra che si è capovolto il mondo… 😀

  • Magliomane

    La home e’ identica a quella dell’anno passato, solo col blu al posto del giallo e le spalle bianche anziche nere. Che sforzo!

    Le altre 2 maglie boh, sono piu insipide di un piatto di spaghetti sconditi.

    Davvero, tutto qui?
    Voto complessivo: 4

  • Swan

    Anche per me presentazione tragica, solo le maglie dell’Udinese senza il resto dei kit.
    La home non è altro che il riciclo del modello della scorsa stagione, con il blu a rimpiazzare il giallo nel colletto, o ad affiancarlo nei bordomanica.
    La presenza di questi due colori non mi dispiace, sempre apprezzato un terzo colore a contrasto nelle rifiniture, è il template a non piacermi.
    Away e third mediocri, con l’aggravante di una third inutile oltre che banale.
    Le maglie da portiere sarebbero state delle away e third decisamente migliori.
    Aggiungo poi che vedere giocatori di calcio con il 53,97,66 per me è un pugno nello stomaco.

    • Magliomane

      La maglia da portiere nera sarebbe stata un’ottima HOME.
      Bianco e nero invertiti, palo centrale un po’ più largo et voila, la versione moderna della maglia di Zico è servita.
      http://goo.gl/1k2ida

      A pensarci bene, anche lasciando l’ordine dei colori così (ma sempre col palo centrale più largo) non sarebbe stato male.
      Occasione sprecata!

      • Magliomane

        Chiedo scusa per le dimensioni dell’immagine. Non avevo notato fosse così grossa.
        Admin, sostituitela pure con una analoga, ma più piccola se volete. 😉

  • pongolein

    Grandissimo upgrade della HS che ho fortemente criticato in passato, sono maglie finalmente moderne, accattivanti, originali e realizzate molto bene.
    Mi sembra una forzatura il colletto blu che fa il pari col richiamo ai colori della regione sul bordomanica (e con lo sponsor?).
    Maglie che superano ampiamente la sufficienza.

  • vigne

    Mi piace l’Udinese, mi sta simpatica come squadra…mi piacerebbe avere una sua maglia…ma fanno sempre tutte c4g4re 🙂

  • Mr.74

    Passabili l’away e la third, ma nulla più. La home è praticamente la stessa dell’anno sorso, già di per se non indimenticabile, con l’aggiunta dei dettagli in blu, che saranno anche un richiamo territoriale, ma stonano enormemente con il classico bianconero della home dell’Udinese. Tanto valeva puntare in tal senso tutto sull’away(magari senza il giallo…) come spesso accadeva in passato. 6 di pietà per le altre due, home bocciatissima, 4, come HS, al terzo anno, e dopo l’iniziale curiosità, direi che il dado è tratto(tenendo conto anche delle schifezze cromatiche di fine campionato scorso).Concordo inoltre con quanti hanno rimarcato la tristissima evidenza della presentazione delle maglie da gioco, senza gli altri elementi dei kit, strano che sia capitato proprio ad una società di solito molto attenta a certe cose. Sperare in una presentazione in stile hollywoodiano…con ogni sorta di effetti speciali magari era troppo, ma diamine presentarsi in boxer….no! Molto deluso infine da tutti fin qui, salvo qualche sorpresa positiva da parte di chi ancora manca all’appello, credo che dal punto divista dell’eqipaggiamento tecnico, si profila una delle stagioni peggiori da molto tempo a questa parte :(.

  • Michele

    Da utilizzatore diretto HS dico basta con quest’azienda che propone materiali scadentissimi e dal design quanto meno discutibile. E’ il terzo anno consecutivo che ci propongono la stessa identica maglia cambiando solo i dettagli. Proprio non capisco questa scelta anche in termini di marketing perché il merchandising certo non ne beneficia. Non a caso le poche società che avevano stretto rapporti con HS (parliamo di lega pro, Venezia e Pordenone) l’hanno subito abbandonata. L’udinese invece continua imperterrita. Amicizie affaristiche?

  • Slapstick

    belle, mi piacciono

  • Matteo

    Prima erano fissati col giallo, adesso col blu… I numeri blu invece che neri sono privi di senso.

  • Alessio

    Brutte.
    Prima maglia sempre uguale, a parte l’inserimento del blu che stona come i cavoli a merenda. Voto: 3
    Seconda maglia: il richiamo è alla bandiera del Friuli ma l’effetto è quello di emulare l’Hellas Verona. Voto: 2
    Terza maglia: eccellente per gli allenamenti. Voto: n. g.
    Divise portieri: interessante quella in verde, un po’ meno quella in nero, ma complessivamente sufficienti.

  • Ronbo

    Maglie dei portieri commoventi. Così dovevano essere quelle dei giocatori di movimento! Non sono riuscito a leggere tutti i commenti: cosa c’entrano il giallo e blu royal sulla maglia home? Solidarietà all’Hellas per i suoi colori violentati dalla Nome?

    • Ronbo

      Nike, non Nome. Maledetto T9…

    • Lozer

      Il giallo e il blu sono i colori storici del Friuli di cui l’Udinese essendo di Udine ne é rappresentate de facto nei cuori dei tifosi friulani.

  • Francesco

    Praticamente hanno dato ai friulani dei sempliciotti … Quale altro legame col Friuli c’è in queste maglie ? solo io non l’ho notato … ? Non capisco il nesso … Maglie nel complesso carine, potevano presentare i kit completi perché con quei bermuda non sono molto professionali.

  • Angel94X

    Tre anni, trentasei mesi, tantissimi giorni..

    Ecco per quanto tempo l’HS sta proponendo sempre il medesimo template per la home dell’Udinese spacciandolo per novità con l’aggiunta di tocchi di colore qua e là. Il design, sia anteriore che posteriore, è identico a quello dell’anno scorso e a quello dell’anno prima ancora. Una mancanza di originalità onestamente deprimente. L’elemento innovativo sulla divisa di casa è l’aggiunta di personalizzazioni altamente territoriali che rinforzano il legame tra l’Udinese e il Friuli. Scelta concettualmente apprezzabile, ma sul piano pratico, la realizzazione lascia a desiderare. Personalmente, vedere quel blu così acceso combinarsi con il bianco e con il nero mi infastidisce. Il senso di incompatibilità si accentua fino all’esasperazione sul retro, dove nomi e numeri in blu sono un pugno nell’occhio ben assestato. ( sarà per il font utilizzato che di calcistico ha poco e niente )

    Il discorso cambia per l’Away dove, nonostante il design poco allettante, i colori della bandiera del Friuli trovano una realtà più appropriata nella quale affermarsi e, sia concettualmente che praticamente, l’idea sembra funzionare.

    La third è il nulla, riprende lo stesso template dell’away e riesce nella non semplice impresa di impoverirlo ulteriormente con l’incomprensibile scelta del bianco come colore principale.

    Le divise da portiere sono perfette. Vederle prodotte e poi “sprecate” addosso all’unico giocatore non di movimento è una scelta abbastanza sorprendente.. Sono sicuramente la punta di diamante della collezione. Peccato, sarà per un futuro spero non troppo lontano.

    Stendiamo poi un velo pietoso sulla presentazione delle divise.. Può sembrare banale, ma è anche da questi eventi che si comprende la serietà e lo spessore di un brand tecnico..

    Deluso da HS che non è mai riuscita a convincermi: Poche idee e poca qualità.

    Home 5
    Away 6
    Third 4
    Portieri 7 e /

  • elkunazzurro

    Qualcuno sa dove cade la preferenza dei tifosi dell’Udinese? Maglia a righe o quella palata degli anni 80?

    Sarei curioso di sapere se ci siano stati sondaggi su qualche forum visto che la maglia palata sarebbe una bella dose di diversità in mezzo a tante maglie strisciate bianconere in giro per l’Italia.

    • Roberto 85

      Certo che… tutti a parlare della palata anni ’80 e nessuno che citi la maglia dell’84/85 con il fascione diagonale bianco (poi riproposta come Third anche nel 1998/99)! Quella sì che sarebbe ancora più caratteristica per l’Udinese (oltre che esteticamente più bella, secondo me)!
      http://4.bp.blogspot.com/-PqinA5tXJt8/Tq22t72ZyQI/AAAAAAAAFvM/pKGmfau-I7M/s1600/003%2BUdinese%2B1984-85.JPG

    • Lozer

      Da tifoso dell’Udinese devo dire che non mi pare ci siano particolari richieste di maglie palate. Quella degli anni ottanta fu una boutade e non certo la norma nella nostra storia. Invece l’inserto dei colori del Friuli che richiamano la nostra identità di popolo li ho sentiti spesso richiesti.

      • Mamo

        I riporti gialloblù della prima così come messi fanno veramente cagare;
        la seconda ok il richiamo al Friuli ma se non ci metti l’aquila nel centro della maglia potrà andar bene ai veronesi non a noi;
        la terza sembra quella del Cesena di anni fa;
        belle quelle dei portieri specialmente quella di Meret.

  • nevskji

    questa prassi di giustificare un dettaglio nuovo con motivi bislacchi fa veramente ridere…rimpiango moltissimo le magli ’80/’90: negli ’80 non si pensava ad altro che a riprodurre i colori sociali cui ci si affezionava subito….mentre nei ’90 si osavano schemi e disegni assolutamente folli, per il solo amore del design applicato allo sport. da 10 anni a questa parte, sembra una gara a chi dice la cazzata più grossa

    • Magliomane

      Concordo al 100%

  • vitt_bari

    avete visto la home del newcastle?

  • rudiger

    Mah, troppi colori sulla prima. Chi veste bianconero, per me, dovrebbe puntare sull’eleganza e sul dualismo simbolico di questi due colori.
    Non mi piace quasi mai il riferimento a colori di regioni e province. La nostra storia è comunale, anche quella calcistica. Credo che pochissima gente conosca i colori del gonfalone della propria regione. Men che meno delle province, che tra l’altro si vorrebbero abolire. Prenderne i colori per una seconda maglia può andar bene ma “sporcare” la prima con questa scusa non mi sembra un’idea particolarmente intelligente. Parlo in generale, non riferito solo all’udinese. La provincia di Roma mi pare abbia colri rosso e blu, il Lazio… non ne ho idea. Se qualcuno aggiungesse il blu alla prima della Roma, o facesse riferimento ai colori del Lazio, probabilmente sarebbe gettato dalla folla nel Tevere. E io gli darei una spinta 🙂

    • rudiger

      Ps: le strisce bianconere sono la Juve, il “segno” dell’Udinese è lo scaglione, e/o il palo. Quando lo capiranno quelli che cercano “di mettere insieme nella maglia i valori che racchiudono la terra e la tifoseria”?

      • GianGio87

        Il palo l’udinese l’ha usato solo negli anni 80, basta una decade di anni per stabilire cosa sia un segno distintivo di una squadra? A me sembra troppo poco, altrimenti in questo modo si giustificano anche quei tifosi del Parma che rimpiangono la maglia giallo blu a strisce orizzontali.

        • Roberto 85

          Personalmente, io infatti li giustifico… Non era certo una brutta maglia!

        • rudiger

          “Distintivo” deriva da “distinguere”. Se ti vuoi distinguere si, adotti una maglia diversa che già, nella tua storia, ti ha “distinto”. Comunque io parlavo dello scaglione, non solo del palo (che è più comune”.
          Se poi la società e i tifosi preferiscono l’ennesima maglia strisciata bianconera per carità, non ho titolo per entrare nella questione.
          A onor del vero le strisce verticali bianconere comparvero piuttosto tardi nella storia del club: negli anni ’30 secondo wikipedia. Vorrei sapere perché…

    • Lozer

      Per quanto riguarda il Friuli ti sbagli. La nostra storia non é stata tanto segnata dalla comunalità ma piuttosto da una unione di 400 anni nella Patrie dal Friul nella quale sono maturati caratteri identitari peculiari come una lingua propria tradizioni e simboli ancora vivi ecc.. Il richiamo dei colori non va tanto alla provincia e tantomento alla regione Fvg che non richiama nessuna identità essendo un’unione di due territori identitariamente antitetici ma alla bandiera del Friuli storico nella quale i friulani si sentono rappresentati un po al modello della senyera per il Barcellona. Prevedo infatto un boom di vendite per la seconda che era richiesta da molti friulani proprio per il suo alto valore identitario.

      • mat

        Si ma che di questo alla fine ha poco…e solo gialla e blu… un’aquila o almeno la data 1077 potevano metterla… quella di allenamento è molto meglio

        • Lozer

          D’accordissimo, ma é già qualcosa.. Io sono 12 anni che sono tifoso dell’Udin e da sempre ho sentito delusione per il mancato inserimento dei colori della nostra Patrie. Quando nel 2008 hanno pensato ‘bene’ di inserire lo stemma della regione fvg e di mettere una seconda maglia con i colori ‘castrati’ della regione fvg la curva era quasi insorta.. Ricordo cori come “quel rapace non ci appartiene” :’). Concordo che ci vorrebe qualcosa di più iconico, ma é già un inzio rispetto al nulla o all’offesa del 2008.

      • mat

        Sono d’accordo,,,ma perche metterle sulle maglie di allenamento? 🙂 io cmq comprerò quella di allenamento se la trovo, altrimenti la blu

        • Lozer

          Io credo che comprerò sia la blu che la home. quella di allenamento intendi quella dell’anno scorso o una nuova? Perché se é quella dell’anno scorso con blu giallo e bianco non mi convinceva troppo proprio per quel bianco di mezzo che non c’entrava nulla.

      • mat

        Qulla con cui anno giocato sabato..bellissima.

        • mat

          hanno

        • Lozer

          Posso avere un link.. Parplasê.. 😉

        • Lozer

          Forse adesso ho visto.. quella con la parte sopra nera e poi a sfumare orizzontalmente diventa bianca e che ha l-acuila friulana sulla manica.. Se e quella, direi sicuramente bella ma manca appunto il richiamo al gialloblu. In compenso ce il simbolo del friuli pero.. se combinavano quel design con i colori della seconda per me facevano il jackpot

      • rudiger

        Come ho scritto il mio era un discorso più generale che riferito all’Idinese. Però non posso fare a meno di notare che per più di un secolo l’Udinese ha portato solo il nome e i colori della città sulla maglia, non della regione o del solo Friuli. Poi sulla seconda maglia ti do ragione: meglio ispirarsi a colori che per voi hanno un significato piuttosto che cercare scuse patetiche per giustificare un giallo fluorescente o un verde lampeggiante.
        Dal punto di vista estetico, e personale, “sporcare” l’eleganza del bianconero col il giallo e il blu non mi sembra un miglioramento.
        Poi vorrei capire se i tifosi udinesi tengono tanto alle strisce verticali o ci rinuncerebbero per un disegno più riconoscibile e identitario.

        • mat

          Io da tifoso udinese, non ci rinuncierei, meglio cosi di quelle porcate fatte da lotto in anni passati, ma io sono troppo giovane per aver visto altre maglie dell’udinese se non a strisce, quindi io non ci rinuncierei, allo stesso tempo vorrei una aquila tono su tono sul petto o sul fianco stile chievo, quella sarebbe la mia maglia ideale

        • Lozer

          E certamente vero che nella prima maglia da sempre sussistono quasi solo i colori cittadini, tuttavia dal mio punto di vista inserire quelli (a mio parere personale) piu identificativi della identita del popolo friulano e una aggiunta gradevole, magari poi su come vengano aggiunti e sul layout generale si potrebbe certo lavorarci. Sulla seconda la mancanza di questo riferimento identitario posso assicurarti che fosse sentita quindi questa novit’ va a riempire un gap che per quel che mi riguarda era giusto riempire. Sulla questione delle strisce non saprei, io sono giovane e quindi ho sempre visto l Udin in bianconero, ma la seguo dal solo 2000. Sinceramente credo che pero ormai le strisce perdurino ininterrotte da almeno un 30 anni quasi e credo che un po tutti ormai ci tengano, poi riproporre per un anno o per unasecnda o ternza divisa i design col palo centrale o un altri originali e iconici potrebbe avere il suo seguito ma non mi sembra sia tanto richiesto. Mi associo a mat sulla richiesta dell-acuila, sarebbe il tocco ideale per renderla maglia identitaria 100%.

    • NelloStileLaForza

      Vero quel che dici, ma Udine e la sua provincia non sono Roma e il discorso che s’attaglia a un caso non funziona nell’altro.
      Basta girare il Friuli per vedere sventolare ovunque bandiere blu con l’aquila dorata (o gialla che dir si voglia).

      Detto questo, sono d’accordo sul tuo discorso circa l’eleganza potenziale del bianconero, e sul fatto che l’Udinese meriterebbe una maglia “meno da Juventus”.
      E soprattutto, se pure si può accettare l’inserimento del blu nella prima maglia, trovo improponibile che i bordomanica siano giallo-blu, portando i colori a quattro, decisamente troppi.

  • Renzo

    A me la prima non dispiace. Visto che hanno voluto aggiungere i bordi gialloblu li avrei messi anche nel colletto. Il retro è troppo bianco ma mi sarei stupito del contrario. L’idea della seconda gialloblu non era male, però fatta così con quegli inserti sui fianchi non mi piace. La bianca a cosa servirà?

  • Eugenio

    Insomma, il solito lavoro di HS, che da 3 anni ripropone la stessa prima maglia con piccole modifiche. Non capisco perché HS lavori in maniera così ripetitiva con la propria squadra più famosa.
    Nella prima ci sono troppi colori, che creano soltanto confusione e limitano parecchio il bianconero. Capisco il richiamo ai colori regionali, ma ci sono veramente troppi colori, e poi sul retro non c’era bisogno di lasciare lo spazio bianco dato che i numeri sono blu. Delusione per una maglia che da 3 anni peggiora sempre di più.
    Il giallo e il blu risultano colori molto più azzeccati nella seconda, che comunque insieme alla terza non spicca di originalità. Un po’ dei compitini insomma.
    Infine anch’io lodo le maglie dei portieri, che ci richiamano alle bellissime maglie anni ’80. Peccato, la nera poteva essere una buona maglia per i giocatori di movimento.

    • Roberto 85

      “Sul retro non c’era bisogno di lasciare lo spazio bianco dato che i numeri sono blu”, dici… Ma scusa, secondo te un numero (e soprattutto un nome) blu sulle strisce bianconere sarebbe risultato ben leggibile? Mah!

  • FDV

    Fantasia poca, aldilà dei colori del colletto e dei bordi, ma comunque mi sembra il miglior set di maglie delle tre stagioni HS.

    Il gialloblu sulla home non mi dispiace, esteticamente e per significato, anche i numeri blu sono un tocco interessante. Nel complesso mi ricorda un po’ l’ultimo Newcastle.

    L’away blu con bordi mi sembra cromaticamente ideale. La terza bianconera, inutile, ma continuo a subire un certo fascino per il concetto di maglia da trasferta che mantiene i colori della home con disposizione sostanzialmente diversa.

    Non male le maglie da portiere, anche se le avrei viste meglio per eventuali divise da trasferta. Quasi quasi la nera anche come ardita maglia home in spirito Anni 80: l’avrei promossa in pieno.

    • ciguy

      La penso alla stessa maniera.

      Maglie dei portieri decisamente superiori rispetto a quelle dei loro colleghi giocatori “di movimento”.

      Che peccato

  • Luca

    Una curiosità. Quest’anno Dacia era in scadenza di contratto come main sponsor. Qualcuno sa per quanti anni è stata rinnovata la durata?

    Grazie

  • Gianluca

    “Truck bianconero”… si sentiva la mancanza dell’ennesimo anglismo non necessario…
    In ogni caso la maglia più bella a mio avviso è la nero-grigia con palo bianco. La prima maglia invece pur non essendo brutta mi da sempre una sensazione di incompiutezza, come se fosse un modello da terminare, non so se mi spiego.

    • Daniele Costantini

      Beh, a onor del vero, anche l’abusatissimo ‘camion’ è in realtà un prestito dal francese… e se proprio vogliamo essere autarchici, a dirla tutta sentir parlare di “autocarro bianconero” non è che mi faccia fremere, anzi 😀

      • Gianluca

        Però “camion” è da decenni un lemma consolidato, che fa già parte del nostro vocabolario quotidiano. E aggiungo che il fatto che l’italiano – come qualsiasi altra lingua – abbia in sé prestiti, calchi etc… non giustifica l’introduzione smodata ed eccezionale di termini, per lo più inglesi, nella lingua aborigena, a meno che questi non siano necessari – e lo sono di rado -. Non ho niente contro l’inglese, che per altro uso quotidianamente vivendo in un paese anglofono, ma credo non essere l’unico ormai a rendersi conto che un abuso di anglismi sia fortemente negativo. E chiudo perché il mio intervento è palesemente fuori tema magliette 😀

        • Daniele Costantini

          Guarda che io la penso come te 😉 . Solo che, immagino, anche ai tempi dell’introduzione di ‘càmion’ nel dizionario italiano, alcuni avranno fatto discorsi come quello tuo per ‘truck’… alla fine, il tempo e la lingua trovano sempre il modo di mettere le cose a posto.

          E comunque, visto lo sponsor Dacia – marca romena ma di proprietà francese (l’azienda con la losanga… ma non Lotto!) -, in questo caso l’uso del termine ‘camion’ non avrebbe dato adito a futili discussioni 🙂

  • max

    Hs di ferrigno e’ troppo scadente per una societa’ di serie A….dovrebbe baciare la terra dove passa la Famiglia Pozzo altrimenti sarebbe un fallito ( e ricordato solo per aver dato un pugno da coniglio a tradimento al povero Bortolotti)

  • MKKKX

    compitino, niente di più.

  • mat

    LA maglia palata fin quando ci sarà Pozzo non la vedremo mai! non gli piace e vuole segnare uno stacco dalla precedente proprietà… La prima maglia non mi entusiasma, ma meglio dello scorso anno. La seconda si era detto doveva essere un richiamo alla bandiera, ma di richiamo ci vedo poco, manca l’aquila cribbio! la Bianca è senza senso, ma è dedicata ai tifosi, le due dei portieri sono davvero belle..quella nera dal vivo poi è fenomenale.
    Mi sarei aspettato una maglia celebrativa per lo stadio nuovo, vabbè prossimo anno…

  • Lozer

    Da Furlàn ‘da cjâf a pîts’ non posso che essere strasoddisfatto di queste maglie che finalmente si adeguano ad una richiesta che da molto sentivo da parte dei tifosi friulani dell’Udinese. Tuttavia una precisazione. Il blu e il giallo compaiono in quanto colori della bandiera del Friuli storico non tanto della regione Fvg di cui nessuno sente la identità in quanto é inventata a tavolino e unisce territori con identità molto diverse. Il richiamo alla provincia é un discorso un po così, la provincia stessa prende lo stemma da quello della bandiera storica del friuli e anche i colori, quindi il richiamo in definitiva é al acquila/grifone patriarcale della bandiera del friuli storico. E’ un richiamo che può trovare similarità con cioò che fanno barça e bilbao per le proprie maglie e sinceramnete credo che Hs abbai guardato anche in questo senso alla ricerca di accattivarsi le simpatie dei friulani. Credo sia riuscita nel intento perché altrimenti in se e per se i prodotti per qualità e design non sono proprio un granchè

  • Giancarlo

    Nella seconda avrei azzardato qualcosa di bianconero. Non mi dispiace la home…terza anonima

  • sammy gravano

    hanno buone probabilità di vincere il premio per peggior maglia della Serie A

    • mat

      eh si calma,,, e quelle del Napoli? oppure la seconda della Juve o la terza del milan…

  • andrea

    Fermate questo scempio targato hs, il livello è troppo basso per vestire una formazione di serie A….. fermate il sig. Ferrigno

  • andrea
  • michele
    • Matteo Perri

      Andrea e Michele, vi voglio bene, anche se siete un’unica persona, però qui parliamo di Udinese e HS Football, le vicende personali di Ferrigno non ci riguardano e ci sono posti più consoni per discuterne.

      Grazie 🙂

      • mat

        MAtteo, ma che bello è quando mettono nomi diversi per darsi manforte? 🙂

      • NelloStileLaForza

        🙂 🙂 🙂

  • Giuseppe

    Bel lavoro in generale: semplice, tradizionale ed ordinato.
    Prima maglia più o meno uguale a quella degli scorsi anni, ma grazie all’ aggiunta di blu e giallo (colori del territorio) il tutto è molto carino. Niente male e anche un po’ particolari le due maglie dei portieri.
    1a: 7
    2a: 7
    3: 6.5
    portieri: 6.5

  • JoaquìnForzaViola

    Noto una certa somiglianza tra la prima maglia dell’Udinese e la prima maglia del Newcastle 2015/16! Comunque il kit non mi sembra nulla di che