SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

HS Football è il nuovo sponsor tecnico dell’Udinese Calcio, contratto quinquennale fino al 2018.

L’annuncio del prossimo fornitore ufficiale è avvenuto durante una conferenza stampa all’interno dello stadio Friuli. A partecipare c’erano il presidente Franco Soldati, il direttore generale Franco Collavino e il responsabile marketing, nonchè proprietario di HS Football, Massimiliano Ferrigno.

Collezione HS Football Udinese

Photocredit: Udinetoday.it

HS Football, brand sconosciuto al grande pubblico e appartenente al gruppo Happy Service, nasce nel 2011 come azienda di abbigliamento specializzata esclusivamente nel calcio. Da qui il payoff “Only for football”.

Nella stagione 2012-2013 ha vestito il Savona in Lega Pro e diverse squadre non professionistiche. Ora il salto in Serie A e in Europa League con l’Udinese segna un enorme passo in avanti: “La mia è un’azienda giovane ed è quindi una grande soddisfazione. Spero che Udinese sia anche per me un trampolino di lanciosono le parole di Massimiliano Ferrigno.

Maglie Savona 2012-2013 HS Football

Nel corso della conferenza sono state presentate le nuove linee di allenamento e rappresentanza 2013-2014, indossate dai ragazzini del City Camp organizzato al centro sportivo Dino Bruseschi.

I tifosi bianconeri dovranno pazientare almeno un mese per vedere le maglie ufficiali. Non ci sono dettagli sull’interruzione prematura del contratto con Legea, ma da più di un anno circolavano voci in merito a numerosi problemi di fornitura del materiale da gioco.

Cosa ne pensate dell’ingresso di nuovi marchi giovani direttamente sui grandi palcoscenici?

  • squaccio

    Sarà difficile fare peggio della legea…mi spiace perchè l’Udinese meriterebbe un marchio molto + prestigioso.

  • Simone

    Forse sarà l’occasione per vedere delle maglie più simili a quelle degli anni ’80 che a quelle del Siena e dell’altra bianconera.

  • Beard

    Chi???????????

  • Matteo

    Questi presentati sono da catalogo…le maglie saranno sicuramente personalizzate, spero solo che non le riempiranno di pallini come hanno fatto con Agropoli e Gelbison!!!!

  • M23

    ma in teoria le maglie sono già pronte ? come fanno a produrle in solo due mesi ?

    • passionemaglie.it

      Il fatto che abbiano fatto l’annuncio ora non implica che la firma sia avvenuta da pochi giorni.

      • M23

        ah già non ci avevo pensato….fanno le cose in segreto 🙂

      • Marioults

        PM sai quali saranno-sarà il nuovo sponsor del napoli? Ci tengo!

  • catoblepa

    In qualità di sostenitore del chilometro zero e della filiera corta, mi pare un’idea buona. Forse c’è un po’ di conflitto di interessi ma mi sento di promuovere ampiamente il lavoro dell’Udinese, anche se il logo della HS non mi fa impazzire, ma questi sono dettagli…

  • Francesco

    Mi sarebbe piaciuto un ritorno di diadora per l’udinese ma va bene comunque. Ben vengano le aziende italiane, macron, errea, lotto, kappa dal mio punto di vista realizzano ottimi prodotti. Vediamo hs cosa riuscirà a fare.

  • Cecco

    Spero funzioni come il St. Pauli con la DoYouFootball! A proposito si sa nulla delle loro nuove maglie?

    • FDV

      St.Pauli? Sarà Hummel

      • orcobalorco

        sgnacchera!!
        buon per loro 🙂
        mi dispiace per la DYF però.

  • jojo

    vedremo, non sono molto convinto di questa scelta. Sembra una sorta di Hummel all’italiana.

  • 7eleven

    Tanti auguri; cercheranno di fare del loro meglio, questo è sicuro!

  • Stavrogin

    Dai un po’ di aria nuova nel panorama fa solo bene.
    A giudicare dalle maglie da allenamento, poi, lo stile potrebbe essere indovinato. Per caso si sa se il template per la prima maglia riprenderà questo qui?

    • Niccolò Nottingham Forest

      Purtroppo si continua con le strisce (delusione), saranno 5 strisce nere. Al posto del rosso come terzo colore ci sarà il giallo (delusione).
      La away sarà sempre gialla con rifiniture blu (questo va bene).
      Peccato per chi come me si auspicava il definitivo abbandono della maglia a strisce in favore di un template esclusivo (VOGLIO LA V CAPOVOLTAAAAA), oppure il grosso palo delle maglie di Zico.

      Occasione sprecata, mi sarebbe piaciuta un’iniziativa tipo Venezia United, o visto il minor tempo a disposizione almeno come quella del Cesena.
      Infine voglio spezzare una lancia a favore di Legea: ho acquistato le ultime due maglie dell’Udin (home 2011/12 17 Benatia e home 2012/13 3 Allan) e devo dire che sono fatte bene in tutti i dettagli.

  • Swan

    A giudicare dalle maglie del Savona non è che ci si debba aspettare dei kit di rilievo ma spero di sbagliarmi. Comunque già il fatto di aver mollato la Legea è già di per se una buona notizia.

  • Dany222

    …CHI?!

    Cmq speriamo faccia delle belle magliette..

    Però veramente, a questa Udinese dei miracoli dopo tutto quello che riesce a fare ogni anno nonostante le cessioni.. Ci vorrebbe davvero un importante sponsor tecnico..
    Ma possibile che Nike, Adidas non abbiano pensato ai friulani?!
    O magari anche l’ottima Macron che, personalmente parlando, ha sempre più “potere” in quanto fa davvero delle belle magliette..

    Poi sta pure facendo il nuovo stadio..
    Va beh, ormai è andata sino al 2018.. Attendiamo fiduciosi le maglie..

    • DY

      Credo che le aziende da te citate guardino soprattutto al profitto… e nonostante l’Udinese sia da anni ai vertici del calcio italiano, non vedo la zona molto “appetibile” dal punto di vista del marketing – a differenza di altre piazze calcistiche meno elitarie ma più “calde” dal punto di vista del tifo e del séguito.

    • Marcos

      Puma è senza squadre in Serie A, doveva farci un pensierino, penso che l’Udinese sempre in Europa non sia inferiore al Palermo come marketing o no?

      • il sociologo

        Probabilmente lo è

    • passionemaglie.it

      Senza contare che gli accordi si fanno in due. Se l’Udinese vuole X e un’azienda offre Y non si va da nessuna parte.

      I friulani prima di HS hanno cercato altri marchi (non chiedetemi i nomi), se niente è andato in porto ci sarà un motivo.

  • matteo210499

    vorrei fare una domanda che non centra niente nè con l’Udinese nè con l’HS Football. Siamo quasi a metà Giugno e la Roma ha qualcuno che le produrra le maglie per la prossima stagione o se le farà da sola?

    ho fatto questa domanda qui perchè so di quanto sia competente passionemaglie e spero di avere una risposta.

    • Stavrogin

      La voce che circola più insistentemente sul contratto-ponte per l’anno prossimo riguarda asics; ad ogni modo, mi pare di capire, il kit non avrebbe loghi.

    • Marcos

      Avremo maglie unbranded, in pratica le produce Asics ma senza mettere il loro logo sul petto (però ci sarà il nostro nuovo logo 🙁 ). Penso che a questo punto le presenteremo in ritiro o durante le amichevoli negli USA come abbiamo fatto l’anno scorso

      • matteo210499

        Grazie per le risposte, spero solo che le maglie siano stupende per compensare lo schifo del nuovo logo. (stupende è il minimo)

  • http://Yahoo Eugenio

    Bella notizia, ci saranno novità adesso in Serie a.. e poi le divise del Savona erano belle, sono curioso di vedere come saranno le nuove maglie dell’ Udinese

  • Salco

    Immagino che saranno le maglie del Savona con i colori dell’Udinese: b/n la prima, nero/arancio o blu la seconda

    • Eugenio

      Non ti preoccupare, HS football non si chiama NIKE … 😉

      • kiko96

        Ma secondo voi un brand che deve emergere da all’Udinese dei kit riciclati? Semmai sarà il contrario e vedremo dei kit nuovi di pacca, e innovativi

        • http://Yahoo Eugenio

          Io non stavo dicendo che hs football fornirà all ‘ Udinese dei kit riciclati, stavo solo dicendo il contrario, cioè che Hs football non si chiama nike che, a parte qualche tradizione, fa sempre le stesse maglie per tutti i club … Capis

        • michele

          le maglie udinese hs hanno i pallini come il savona.

  • DY

    Vedendo le maglie prodotte finora da HS nelle serie minori, non mi aspetto nulla di eclatante… sperò però che l’approdo di HS ad un club di Serie A come l’Udinese, possa spronare tutta l’azienda ad alzare il livello qualitativo, e a proporre divise curate e ben fatte 😉

    La rescissione con Legea, purtroppo, ci sta: mi sono sempre guardato bene dal criticare un’azienda per partito preso (una cosa stupidissima, a mio avviso), tantopiù che l’azienda campana ha proposto in queste stagioni anche delle ottime maglie (la casacca celebrativa del Lecco, o l’ultima divisa del Benevento…), ma con l’Udinese – obiettivamente – non ha mai trovato il bandolo della matassa, “toppando” la maglia quasi ad ogni stagione. Se poi ci aggiungiamo i problemi di realizzazione e di fornitura…

    P.S. – Ma il Ferrigno proprietario di HS è per caso “quel” Ferrigno, salito suo malgrado alla ribalta anni fa per quella triste vicenda (mai del tutto chiarita)?

    • Gobat

      Sì, è proprio lui: Massimiliano Ferrigno… E’ ormai da anni che cura il settore marketing dell’Udinese…

    • GIGIO

      Sì, è proprio “quel” Ferrigno, che, dopo aver smesso con il calcio giocato, ha messo a frutto gli studi in marketing (a cui si dedicò durante il periodo di squalifica) ed è diventato praticamente subito responsabile del settore per l’Udinese, prima di fondare l’HS.

      • Djibril

        MI dispiace andrò fuori tema e sarò ripreso…..qualcuno mi darà del bachettone etc e che tutti hanno bisogno di una seconda possibilità….
        Mah ormai io questo paese ogni giorno che passa non riesco più a seguirlo nè ad accettarlo ….dopo i politici ladri e criminali che noi facciamo sedere in parlamento,eleggiamo a distanza di pochi anni cocainomane alla carica di sindaco di una città,adesso leggo che l’Udinese fa lavorare un pregiudicato che ha quasi ammazzato una persona per una PARTITA DI CALCIO (gente ma stiamo scherzando qui)????,perlopiù ex compagno di squadra….
        Ovvio che non cerco nè etica nè morale nel calcio dato che la completa socità italiana è completamente distrutta,ma a me sembra che qui ormai non ci si stupisca più di niente….è quello il dramma….
        Ho scritto questo commento, perchè grazie a questo sito,gente da tutto il paese si incontra e CIVILMENTE discute e si anima,senza offendersi.

        Chiedo scusa a PM e ai lettori del blog per il mio sfogo sbagliato e fuori tema.
        Se il moderatore vuole cancellare il mio commento,può farlo,non mi opporrò.
        Grazie

        • Gobat

          Ferrigno E’ DA ANNI che collabora con l’Udinese… E non vedo come i suoi precedenti con la legge possano in qualsiasi modo mischiarsi con la professione che ha deciso di intraprendere…

        • passionemaglie.it

          Torno a ripetermi, l’argomento è totalmente OT, spero comprenderete.

      • passionemaglie.it

        Non cancellerò il commento, ma vorrei che la questione finisse qui. Siamo su Passione Maglie, tollero gli OT nei limiti del possibile, ma questo argomento è veramente troppo lontano dal target del sito.

        Grazie 😉

        • Djibril

          Grazie,è vero l’ho presa un pò larga per spiegare quello che anche un utente poco più avanti ha scritto in pochissime parole,ma io non volevo essere frainteso….
          Più che sulla politica io mi concentravo solo sulla scelta di questa persona da parte di una società calcistica,che essendo un’azienda privata ha tutto il diritto di assumerlo.Io volevo solo dire che non saprei se avrei il coraggio di fare la stessa cosa.
          tutto qui.

  • Alessandro

    Scusa l’OT PM ma delle maglie della Fiorentina si sa nulla?

    • DY

      Dallo shop online della Fiorentina, si sa che la third dovrebbe essere antracite, come quella dell’ultima Coppa Italia ( http://www.sport.it/fnts/sport/immagini/278×182/ruicosta.jpg )

    • passionemaglie.it

      Puoi eliminare il “dovrebbe”, sarà proprio antracite.
      La presentazione entro fine mese.

      • matteo18

        scusate se continuo brevemente la discussione che non riguarda l’articolo, giusto una precisazione: antracite sarebbe un grigio scuro(quasi nero), mentre quello nella foto è molto chiaro, diciamo che prende spunto ma sarà proprio la prima opzione(che poi è il colore che c’è nello store della viola come sfondo)?

        • ciguy

          Mi chiedo cosa la fanno a fare!

          L’anno scorso la Fiorentina aveva una delle maglie più belle della serie A, rispolverando tra l’altro un modello antico, e non l’hanno praticamente mai messa!

          Io certe scelte fatico proprio a capirle.

        • Stavrogin

          Penso sia stata la più venduta delle tre.
          Questa è già una risposta…

        • Luigi delle Bicocche

          La biancorossa continuerà come maglia storica e continuerà ad essere in commercio.

      • Costanza

        Giuro. Lo sogno da anni!!! sempre più innamorata di JOMA!!!!

        • alessandro

          Nel pomeriggio non so se l’avete visto hanno messo sullo store la t-shrt d’allenamento molto carina… Però non riesco a capire il color turchese !!

        • Costanza

          il turchese è la maglia di allenamento per i portieri…boh! secondo me van viste dal vivo! comunque per i miei gusti sempre meglio turchese che gialla! Poi per l’allenamento possono mettere icchè vogliono xD

          Ho letto anche io che la prima maglia avrà il pantaloncino intercambiabile nero/viola, idem per la terza antracite. la seconda bianca col pantaloncino viola (?)
          Inoltre giglio dominante, pare in stile maglie 1996/1997…..
          Non sto più nella pelle! =D meno male a breve le presentano!!! ^____^

      • Costanza

        si hanno altri dettagli sulle maglie della Viola?!

        • alessandro

          Ciao a tutti…. ragazzi io ho saputo xò non sono sicuro al 100 % che per la 3 divisa color antracite verrà utilizzato il pantaloncino viola…. e credo per la prima divisa il pantaloncino viola…. ma questa è una notizia che va presa con le pinze… non ne sono icuro appena saprò qualcosa di più vi farò sapere !!!

        • Costanza

          non sarebbe male lo spezzato! Sarebbe fantastico se con la prima maglia viola abbinassero i pantalocini neri e con la seconda bianca i pantaloncini viola…chissà…non sto più nella pelle! xD

        • vigne

          per la prima divisa sono previsti sia calzoncini neri che viola

      • ciguy

        @Stavrogin: non metto in dubbio che sia la più venduta (era la più bella!) ma, a maggior ragione, proprio per il grande gradimento che ha suscitato tra la tifoseria, perché non s’è praticamente vista in campo?

        E’ strano. L’unica spiegazione che mi viene è per vendere di più le altre (la bianca, dato che la viola è comunque la viola).
        Ma bo..non mi convince.

        • Luigi delle Bicocche

          Non erano particolarmente gradite a Mister Montella per questioni cromatiche.
          Dopodiché un ruolo importante lo gioca sempre la scaramanzia (quando le cose in campo vanno bene).
          Sì, succede anche questo.

        • Matteo18

          esatto come dice Luigi, pare che il colore della maglia per metà bianco e per l altra rosso, disturbava i giocatori…almeno questa è una motivazione apparsa tempo fa in un sito vicino agli interessi viola(pubblicai il link a Tale notizia in uno degli ultimi articoli sulla viola di questo sito però dal cellulare mi è Praticamente impossibile ripostarlo qua 🙂 )

        • Eugenio

          Potevano fare come la rosa della Juve nel 2011 2012 che qualche volta l’ ha usata pure in casa

        • Niccolò Nottingham Forest

          Eugenio in casa si indossa la PRIMA maglia.

        • Eugenio

          Lo so ma qualche volta la juve non l’ ha usata quella rosa allo juventus stadium ? E poi la terza richiama i colori cittadini, quindi diciamo che cinque partite in casa con la terza la Fiorentina se le poteva fare.

        • DY

          @Niccolò, nel rugby spesso si gioca con la seconda maglia in casa, in onore dell’avversario. Va bene, sono due mondi diversi, ma IMHO sarebbe bello se questa tradizione prendesse piede anche nel calcio 😉

          @Eugenio, vero è che la Juventus 2010-11 e 2011-12 ha giocato spesso con la maglia away anche in casa, ma unicamente per mere ragioni di marketing. Per via del doppio sponsor (BetClic sulla prima, e Balocco sulla seconda), l’azienda dolciaria *doveva* avere per contratto un certo numero di partite per visibilità.

        • Niccolò Nottingham Forest

          @ DY, spero proprio che NON prenda piede! Per me in casa si indossano i propri colori, punto e basta. L’avversario si omaggia con la correttezza e la lealtà sportiva nei 90 mintuti. Quando ho visto il Milan in oro a San siro mi sono venuti i geloni; quando ho visto la Lazio giocare il derby con la terza maglia stavo per perdere i sensi…

          http://images2.corriereobjects.it/gallery/Sport/Speciali/Campionato2010-2011/giornate/giornata_29/img_giornata_29/cal_23_672-458_resize.jpg

        • pongolein

          anche nel basket c’è l’usanza che sia la squadra di casa ad adattarsi, proprio per una questione di cordialità se gli avversari hanno una prima maglia che rischia di confondersi, a doversi cambiare sono i padroni di casa!
          Ma in effetti questo mi sa che accade a livelli più bassi…faticherei a vedere questa usanza applicata al calcio d’elitè. In casa si vestono i propri colori, PUNTO! =)

  • Marcos

    In pratica pure loro hanno rescisso il contratto anticipatamente (si andrà in tribunale anche qui?) e quasi quasi pure loro hanno maglie unbranded (anzi, unknown 😛 ). Onore al coraggio dell’Udinese, fossi stato la Puma un pensiero ce l’avrei fatto (visto che non hanno squadre in Serie A!)

  • Maurizio72ts

    Bella maglia (se mai sarà questa). Sembra quasi di rivedere quelle che vennero usate dalle zebrette bianconere nel 1985.

    http://img153.imageshack.us/img153/9572/udinese2019858620edinho.jpg

    • stefano

      bellissima.

  • stefano

    Non conosco HS fottball, certo che di Legea non rimpiangeremo niente…..brutto logo, brutte maglie, se poi ci sono stati anche problemi…..staremo a vedere.

  • Alessio

    Dalla padella alla brace?

  • Loreliv

    Finira che la legea ce la teniamo solo a livorno purtroppo…..solo maglie pessime

  • Alessio Pasquinelli

    La prima sponsorizzazione di HS, molti la dimenticano, ma è il pordenone in seconda divisione 🙂

    • http://Yahoo Eugenio

      Pordenone che, per coincidenza, è una città friulana, come l’ Udinese 😉

  • Torto #13

    A me non sembrano malaccio le maglie prodotte da HS per il Savona, anche se non mi convincono molto i simboli >>> su maniche e pantaloncini.
    Penso però una cosa: HS visto che è un brand emergente e debuttante in serie A ed Europa ce la metterà tutta per realizzare materiale da partita gradevole e ad hoc per l’Udinese. I tempi sono molto ristretti, ma volendo si può realizzare qualcosa di abbastanza personalizzato visto che oggi quasi tutte le aziende di sportswear lavorono in digitale.
    Credo in HS.

    • Alessio Pasquinelli

      quoto @Torto

  • ciguy

    IN ASTRATTO è una buona cosa che un nuovo marchio italiano faccia questi progressi (peccato che abbia scalzato un altro italiano, e non una delle solite multinazionali).

    IN CONCRETO, meglio non pronunciarsi prima della presentazione delle maglie: Legea era un male, ma non il male assoluto.
    C’è margine per far peggio.

    • Gobat

      Considerate però che è un marchio nuovissimo, ed anche per questo motivo una collaborazione da subito stretta con una società di serie A non può che far bene alla HS. Mettiamo che faccia bene con l’Udinese: il marchio verrebbe valorizzato e ci sarebbero maggiori offerte da parte di club di serie alte… Se invece gli va male ha comunque un contratto quinquennale con l’Udinese e quindi, oltre ad avere un contratto con una squadra di A, avrà sempre tempo e modo di migliorare in futuro…

      Mi piace l’idea di voler lanciare un’azienda che ha la propria base su territorio friulano.

  • Luigi delle Bicocche

    Di nuovo contratto da 5 anni?
    Bah…

  • ste2479

    FERRIGNO?? è il personaggio che quando giocava nel como quasi uccise un giocatore del modena (bertolotti) con un pugno nel tunnel degli spogliatoi…

    • Gobat

      Ma scusate un momento: e con ciò??? Se è qualificato per fare il lavoro che fa non vedo il motivo per non dargli una chance… E’ da tempo responsabile dell’area marketing dell’Udinese, quindi è già ampiamente conosciuto in società…

      Si vede che i Pozzo hanno molta fiducia in lui ed è questo quello che conta adesso.

  • Fely

    che schifo !

    • androider

      …ma non le hai neppure viste…. o.O

  • androider

    chissà che politica di mercato attuerà la coppiata Udinese Calcio / HS Football…..

  • cris

    Legea non mi ha mai convinto, mi auguro che ora personalizzino la maglia dell’Udinese, per farla tornare riconoscibile come negli anni 80 e non anonima come è adesso.

    • Niccolò Nottingham Forest

      Saranno ancora a strisce, con i numeri gialli. Occasione sprecata!

  • Pietro

    Ottima cosa, ottimo marchio e molto buono il prodotto fatto lo scorso anno per il Savona. Già i kit per l’allenamento mi sembrano bellini…

  • delphic_

    tutto è meglio di Legea, anche 11 maglie bianche disegnate con il pennarello. L’Udinese non potrà che guadagnarci.

  • elkan

    squadra giovane, sperimentale in tutta la gestione dai giocatori allo sponsor tecnico..scelta coerente!

  • mimmo20

    Ok il Marchio non è Top,ma la maglia a strisce del Savona la vedo benissimo per l’Udinese in versione Bianco Nera con la scritta HS rossa

  • rudiger

    Notizia curiosa. Diamogli il beneficio del dubbio. Sfogliando il catalogo online non hanno, per ora, grande varietà di modelli: praticamente solo quello che vediamo indossato dai bambini, e un paio d’altri abbastanza standard. Il logo non è dei migliori. Vedremo.

  • miguancona

    http://aravecchia-modena.blogautore.repubblica.it/2011/05/24/max-ferrigno-da-boxeur-a-uomo-marketing/

    Praticamente è come se l’Udinese si facesse le maglie da sola…..

    • pongolein

      ah ecco i miei sospetti erano più che fondati…per 5 anni addirittura??? mah…ho come l’impressione che non durerà

  • carlitostevez

    5 anni mi sembrano troppi per un marchio sconosciuto diamogli fiducia

  • pongolein

    Mi viene da pensare che l’unico modo con il quale un marchio piccolo e semisconosciuto come hs abbia potuto vincere la concorrenza di altri è stata più che l’offerta fatta, la proposta sull’entità della percentuale della vendita delle maglie e del merchandising che andrà all’udinese. Non sono un guru della finanza ma mi sembra poco verosimile che un marchio conosciuto solo negli ambienti dilettantistici conquisti una squadra che ormai da 3 anni sta ai vertici della serie A.
    In ogni caso sono sicuro che realizzeranno una buona maglia, studiata, originale ed esclusiva per i friulani. Magari non avrà materiali innovativi e ultra tecnologici ma penso che sarà comunque difficile fare peggio di legea!
    Aspetto fiducioso =)

    • Alessio

      Hs football non avrebbe mai potuto aggiudicarsi il contratto se Massimiliano Ferrigno non fosse stato responsabile marketing dell’Udinese.
      In pratica, l’Udinese farà realizzare le maglie alla società di un suo strettissimo collaboratore (quasi un dipendente).
      Quel che potrà venirne fuori, non si sa… 😉
      A me l’impresa pare di non poco conto, ma posso tranquillamente sbagliarmi.

      • http://Yahoo Eugenio

        Be potrebbero far creare la maglia ai tifosi, o anche a li stessi giocatori.

      • pongolein

        grazie delle info…in effetti la cosa mi sembra strana.
        Quello che mi viene da pensare è che un impresa edile con 4 dipendenti non partecipa al bando per la costruzione del nuovo world trade center. Certo il parallelismo è un po’ esagerato ma serve a far capire alcuni dei miei dubbi. Sponsor e partner in questo caso faranno più che altro una compartecipazione, diciamo che la stessa dirigenza friulana praticamente gestirà in prima persona tramite questa “aziendina” il proprio merchandising.
        Chissà può essere un progetto vincente ma altresì rischioso! =)

        • DY

          Non sarebbe certo il primo caso di un club che si fa le maglie “in casa” (facendo i dovuti distinguo del caso).

          Presumendo che il merchandising dell’Udinese non sia così ‘sostanzioso’ come in altre realtà calcistiche, l’operazione è verosimilmente fattibile e forse anche più remunerativa, alla luce di costi/ricavi.

          Anche se la squadra è da qualche anno tra le prime in Italia, dubito fortemente che – a parte appassionati e/o collezionisti – la vendita delle magliette dell’Udinese varchi sovente i confini regionali…

        • pongolein

          beh si, anche se come hai precisato è opportuno constatare che l’udinese non si fa le maglie da se, ma “possiede” l’azienda che le fa le maglie, c’è un passaggio intermedio in più ecco =)
          Per il resto il tuo discorso non fa una piega, loro sapranno che la loro realtà regionale gli consente di sperimentare in questo senso, saranno presenti in meno negozi ma il merchandising locale continuerà a funzionare.

          Anche se io resto del parere che una maglia bella ha mercato anche per l’appassionato di calcio e realizzare profitti anche oltre i confini regionali o del tifo è un ottima fonte di guadagno…
          Ad esempio io in gita a genova tempo fa comprai una maglia del parma e in gita a londra ne comprai una del real ehehe =).

    • Lorenzo

      come fece Galex con il Perugia di Gaucci! Babbo presidente, figlio magliettaio! 🙂

      • DY

        Beh, auguro all’Udinese di avere maglie di quel livello 😉

        In questo senso, mi sono sempre stupito nel non aver mai visto una maglia del Bassano Virtus realizzata direttamente dalla Diesel…

      • pongolein

        la galex lavorava discretamente, che fine ha fatto, ha seguito le sorti della famiglia gaucci?

        • DY

          Più o meno… nel 2005 il marchio Galex venne acquisito dalla Tecnosport, il distributore per l’Umbria di Nike, Umbro, Puma, ecc… che ha poi vestito lo stesso Perugia dal 2005 al 2012 (maglie da catalogo Nike, Umbro e Puma, e un paio di ‘maglie-celebrative’ realizzate a marchio Tecnosport).

          Il marchio Galex ancora esiste, ma si è molto ‘ridimensionato’ (per usare un eufemismo 😀 ): ormai fornisce maglie solo a formazioni dilettantistiche della zona dell’Alto Tevere.

  • alessandro

    io preferivo un marchio più blasonato, avrebbe dato più prestigio all Udinese!!!
    cmq strano che Nike preferisca il Verona all’ Udinese

  • Dany

    Sinceramente questa scelta mi piace poco. Ok dare visibilità ad un marchio così semisconosciuto come HS, ma non può l’Udinese che da un po’ di tempo sente aria di Europa fare una cosa del genere. Non so quanto possano guadagnare da questa scelta a livello di marketing. Speriamo che almeno realizzino delle belle maglie. Di sicuro fatte meglio di Legea…. 😉 Un buon esempio: anche se fatta da Legea la maglia home 2011/2012 con la piccola V sul palo centrale, magari anche con un bel font per i nomi e i numeri.

    • kiko96

      Il Liverpool che ha scommesso (seppur dietro ad un compenso in £ da pazzi) su Warrior non ha perso, anzi…

  • fish

    Mah..come qualcuno ha detto penso che per mettersi in mostra questa azienda s’impegnerà molto, c’è un però: è la società/tifosi che danno l’input.
    Lo sponsor tecnico di norma recepisce. La Macron ad esempio, accolta con scetticismo a Roma si sta’ comportando benissimo sotto ogni punto di vista.
    L’Udinese ha la fortuna di avere uno stemma iconico e delle maglie del passato a cui rifarsi (anni 80) uniche…e non sfruttano questo punto che li aiuterebbe non poco a livello d’immagine.
    Perchè ostinarsi con anonime strisce bianconere davvero è un mistero…

    • Gobat

      Perchè la maglia dell’Udinese è SEMPRE stata a strisce… Anche Juve, Milan e Inter fanno la maglia a strisce perchè hanno sempre avuto le strisce… Gli unici anni in cui l’Udinese non ha avuto le strisce sono stati gli anni di Mazza e a inizio novecento quando aveva una maglia completamente nera con stella bianca sul petto… Per il resto è sempre stata a strisce…

      • Niccolò Nottingham Forest

        Non mi risulta Gobat, è vero che per la maggior parte degli anni la maglia è stata a strisce ma quelle iconiche che tutti ricordano sono quelle degli anni 80.

  • rudiger

    L’argomento è interessante. la domanda (che pongo agli “incogniti” che girano da queste parti) è: quanto prende una societá media o piccola per la sponsorizzazione ufficiale di marchi noti? un milione a stagione? mezzo? niente? solo fornitura e gli incassi delle vendite delle maglie? o una percentuale di quelli?
    È chiaro che non tutte le squadre vendono decine di migliaia di maglie, e soprattutto non le vendono lontano dalla loro città. In certi casi l’auto produzione, un negozio ufficiale in città e la vendita per corrispondenza del resto può non solo bastare ma anche rendere di più. Oltre ad essere garanzia di lavori unici.
    Vorrei veramente che qualcuno esperto della cosa approfondisse il tema.

  • Lorenzo

    I friulani sono gente straordinariamente radicata al proprio territorio. Il 99% delle ditte che in qualche modo supportano l’Udinese (sponsor, collaborazione, partnership) sono tutte del territorio. Anche il main sponsor, per quanto “anonimo”, è stato scelto tra le realtà locali.
    A Udine (e la famiglia Pozzo oltre sopra la media) preferiscono un tozzo di pane secco friulano ad una brioshe milanese o napoletana (passatemi il paragone).
    Essendo una società sana (forse la più sana d’Italia) e non avendo bisogno di stramiliardi, probabilmente (idea del tutto personale) hanno preferito dare risalto ad aziende che tramite l’Udinese possono avere una luce riflessa a livello italiano ed europeo, non il contrario.
    Si sanno accontentare senza strafare, valorizzano il territorio e permettono a piccole/medie realta locali di aprire porte che altrimenti sarebbero state loro negate.

  • http://Yahoo Eugenio

    Ragazzi, sul sito ” lalaziosiamonoi” pare che ci siano delle anticipazioni delle maglie della Lazio .. Non vi svelo nulla 😉

  • vittorio

    Ragazzi sono curioso di vedere all’opera questa ditta ma permettetemi una domanda: Ma non vi sembra spudoratamente copiato il logo della hummel? se pò fa? e poi non era meglio concentrarsi per trovare qualcosa di nuovo?

    • passionemaglie.it

      Si può fare tutto finchè non ti chiamano in causa 🙂

    • http://Yahoo Eugenio

      Diciamo che non è il logo copiato alla Hummel, bensì queste >>>> qua

  • CuadradoDance

    È difficile far peggio di legea..quindi ben venga..l’udinese merita ottime maglie

  • Wario

    è impossibile (forse, visto che il nuovo sponso non lo si conosce ancora quindi aspetto prima di giudicare) fare peggio di legea… cmq le virgolette sui calzoncini e le maniche sembrano un ‘imitazione di hummel… cmq non mi piace affatto la grafica del marchio… boh vediamo… domani vado a fondare anche io un marchio di sportswear…

  • abel97

    perchè non fa come l’hellas e si cerca un rivenditore di un grande marchio qui in italia???

    • passionemaglie.it

      L’Hellas ha un contratto diretto con Nike, non da top club ovviamente, ma è diretto.

      Comprendo le vostre perplessità, ma diamogli fiducia prima di fare drammi 😉

      • Whizzkid

        Se ha un contratto diretto con Nike, per quale motivo non c’è stata alcuna dichiarazione da parte di Nike stessa in nessuna sede, né attraverso i siti istituzionali né ha mai parlato qualche responsabile dell’azienda ???

      • passionemaglie.it

        E’ un contratto particolare, poi se non ti fidi pazienza, chi mi conosce sa che non parlo per sentito dire, piuttosto resto zitto.

        • Whizzkid

          Io mi fido ci mancherebbe, ma perchè non ha alcuna visibilità da parte di Nike???

    • GIGIO

      Perché i Pozzo non trovano alcuna convenienza ad associarsi ad un rivenditore solo per avere il mitico “grande marchio” sulle maglie.
      Semplice…

  • daniele87

    Intando l’Acireale squadra di Serie D avrà Nike!
    Fonte:Tuttomercatoweb nella pagina che tratta le notizie del Catania,non so se è vero o no.
    realtà o bufala Paasionemaglie?

    • http://www.forzatoro.net AlessandroP

      anche la mia squadra di calcio amatoriale ha nike

      • daniele87

        ma non è la mia squadra l’Acireale! manco per sogno! solo Catania! 🙂

        • Gianluca

          Mi sa che non hai capito il senso della risposta…

  • Hubner

    Ciao! e del Brescia che potrebbe passare a Adidas???
    http://www.tuttobrescia.it/?action=read&idnotizia=776

  • squaccio

    Cmq se l’Hs imbrocca questo affare producendo un’ottima maglia che ha molti trampolini di lancio (visibilità europea, squadra “simpatia”, maglia “facile” e soprattutto stadio ristrutturato e quindi credo store annesso) farà un botto di soldi.

    Ovviamente un botto tenendo presente del contesto italiano…

    • ste2479

      bah….l’udinese (al di fuori dal friuli) ha veramente poco appeal..anche perchè un simpatizzante difficilmente compra la maglietta (sopratutto per non essere scambiato per un tifoso della juve…)

      non conosco i dati di vendita delle magliette dell’udinese degli anni passati…ma mi immagino che non siano state così entusiasmanti….

  • salmone Kalou

    udinese passa ad Hs , Acireale passa a Nike strana la vita

    • passionemaglie.it

      L’Acireale prende le maglie da un rivenditore, nessuna stranezza. Lo può fare anche la squadra parrocchiale.

  • daniele87

    Per passionemaglie.
    Ma una panoramica delle squadre della Serie A sugli sponsor tecnici e main sponsor per la stagione 2013-2014 non l’avete?
    Cmq complimenti,sito migliore in circolazione,dove tratta tutti gli argomenti sulle maglie di calcio e nn solo,mi sembra che nn esistono in giro e se c’è ne sono,qst sito è inimitabile. 😉

  • Geeno Lateeno

    Ma il fregio laterale sui calzoncini…. ricorda quello Hummel…. al contrario…

    • ellepix@libero.it

      Questa HS non mi sembra male. A Pordenone dove lavoro è stata esposta una maglia della locale formazione e non mi sembra un brutto lavoro. Ovviamente con l’Udinese in serie A sarà da vedere quello che verrà proposto…
      Anche se fuori tema ho una domanda sulla prossima Confederation Cup. Tahiti sarà firmata dalla ns. Lotto, da Nike come appare su alcune guide alla manifestazione, o altro ?

  • Gianluca

    Ma non è questa HS non è che una specie di specchietto per allodole col quale l’Udinese si farà fare senza altri passaggi intermedi le maglie direttamente in Cina? Cioè, prima Legea commissionava da un conto terzi cinese le maglie che poi passava all’Udinese, ed ora la squadra dei Pozzo lo fa da sé servendosi di questa HS… la mia è un’ipotesi, pensate sia strampalata o potrebbe essere così?

  • NMule

    Niente più strisce???? ritorno alle origini!

  • LM

    Non è che mi piaccia molto come marchio, poi per una squadra come l’Udinese che deve giocare anche in Europa mi sarei aspettato marchi più blasonati, comunque questa HS è sicuramente meglio della Legea, almeno dal punto di vista della fornitura. Spero si torni a una maglia più iconica, come quella dei tempi di Zico invece che una banalissima maglia a strisce bianconere.

  • pongolein

    Cosa ne pensate dell’ingresso di nuovi marchi giovani direttamente sui grandi palcoscenici?

    Dopo quanto scritto e letto nei commenti mi accorgo che questa domanda è sbagliata, non parliamo di un marchio che con il lavoro e con la crescita quotidiana è riuscito a farsi conoscere dai grandi club e a strappare un importante partnership, ma parliamo di un azienda satellite della squadra friulana….

    • GianGio87

      Divise fatte in casa, almeno le misure dei calciatori saranno prese a pennello 😀

  • MatG

    Premetto che non sono tifoso dell’udinese ma una maglia come questa mi piacerebbe per l’udinese

    http://img838.imageshack.us/img838/4884/4tn9.jpg

    • stefano t

      questo tipo di maglie secondo me hanno iniziato a creare problemi da quando c’è il nome sulla maglia. come gestisci la scritta che non sta nello spazio della striscia verticale (all’interno della quale c’è il numero) ma va oltre?

      • MatG

        Si potrebbe mettere il nome e il numero in rosso

      • Brado

        Si potrebbe utilizzare una soluzione tipo Ajax.

  • michele

    speriamo che HS non usi lo stesso materiale che ha fornito al Pordenone calcio che milita in serie D , che a quanto ne so sarebbe imbarrazzante per una squadra di serie A come l Udinese .

  • Cristiano

    Belle o non belle che siano queste maglie a me importa CHI sia l’imprenditore a capo della HS… Quel Massimiliano Ferrigno. Un Gentleman moderno che quasi uccise Bertolotti al termine di un Modena Como poco più di 10 anni fa. Speravo di non dover più sentire parlare di lui… purtroppo mi sbagliavo.

  • William

    Mi piace l’idea che l’azienda sia “satellite” dell’Udinese. Se non altro potranno essere personalizzate bene.

    Per il resto, aspettiamo e vediamo le maglie.

  • alex85

    Mi piacerebbe nascesse una sponsorizzazione dove la produzione fosse interamente italiana, in quel caso là si conquisterebbero i mercati dei nuovi ricchi. Ma un americano comprerebbe la maglia della roma solo perchè è nike? Io voglio quella del guingcamp perchè è un marchio francese!la macron mi risulta abbia la produzione in italia. La sportika addirittura in romania e cina. Se hs farà del marchio un vero made in italy con la qualità italiana ne farò punblicità, aldilà del patron

    • passionemaglie.it

      La produzione di Macron è all’estero, come tutti i marchi del resto. Il motivo è puramente economico, produrre in Italia costa molto di più.

    • michele

      hs produce in cina