SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Il weekend inizia con una notizia clamorosa per il nostro settore: la Roma dice addio a Kappa dopo sei stagioni risolvendo un contratto valido fino al 2017.

Stemma AS Roma

La società giallorossa ha emesso un freddo comunicato ufficiale che riportiamo integralmente:

Il Consiglio di Amministrazione di AS Roma S.p.A., preso atto dei gravi difetti riscontrati sul materiale tecnico e sulla linea di abbigliamento realizzati per la stagione sportiva 2012-2013 dalla BASIC ITALIA S.p.A., Sponsor Tecnico della A.S. Roma, ha deliberato di risolvere il contratto di sponsorizzazione tecnica con effetto immediato in conseguenza dei gravi inadempimenti contrattuali posti in essere dalla BASIC ITALIA, riservandosi di tutelare gli interessi di A.S. Roma presso le opportune sedi.

Le squadre della A.S. Roma continueranno ad indossare il materiale tecnico con marchio Kappa sino al termine della corrente stagione sportiva.

Fin dall’arrivo della proprietà americana si parlava di un nuovo sponsor tecnico con i tifosi che sognavano Nike o il ritorno di adidas. Uno degli episodi che ha contribuito alla rottura è stata la presentazione della terza divisa nera, rinviata a causa di un problema con il colletto che risultava essere troppo stretto. Un altro problema è stato riscontrato nella perdita di colore in alcune maglie.

Immediata la risposta di Marco Boglione, presidente del gruppo BasicNet che controlla Kappa:É da oltre un anno che i nuovi vertici americani della Roma annunciano la volontà di sciogliere il contratto con noi, le motivazioni riguardanti la qualità sono assolutamente pretestuose e strumentali e verranno smontate in giudizio. Noi abbiamo sempre onorato i contratti, speravamo che lo stesso facesse la Roma con noi, dopo tanti anni di leale e proficua collaborazione. Purtroppo da lunedì i rapporti tra le Società si sposteranno in Tribunale“.

Al momento non si conosce il nome del prossimo sponsor tecnico, le indiscrezioni parlano di Warrior e Adidas come candidate principali. Voi quale marchio vorreste vedere sulle divise della Roma?