SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Sul sito de “Il Secolo XIX” è stato pubblicato un articolo sui magazzinieri della Sampdoria, nel quale Massimo Rossi, nello staff blucerchiato da 24 anni, ha svelato due particolari curiosi accaduti a Gianluca Vialli e Francesco Flachi.

Vialli e Mancini ai tempi della Sampdoria

Nel 1988-89 erano appena uscite le maglie in triacetato, ma Vialli non le sopportava e aveva fatto produrre due serie di maglie in cashmere, numerate dal 2 al 16, distribuendole nello spogliatoio. I compagni però avevano iniziato a regalarle, mentre lui le aveva tenute. Nella partita contro l’Atalanta Vialli utilizzò la maglia che aveva fatto produrre, peccato che in quella stagione il numero era inserito in un quadrato bianco, in quella in cashmere no.

Alla sera il direttore sportivo Borea chiamò il magazziniere per chiedere cosa fosse successo, perchè si rischiava di essere multati.

Flachi in Siena-SampdoriaLa seconda curiosità riguarda Francesco Flachi, ora in forza all’Empoli. Nella partita contro il Siena gli capitò una maglia difettosa con il rosso e il nero invertiti, mai vista prima. A fine gara il calciatore la scambiò con Vergassola, ma quando seppe la particolarità se la fece rispedire indietro cambiandola con un’altra. Quello era un pezzo unico!

A voi è capitato di conoscere dei casi simili così curiosi? Descrivili lasciando un commento all’articolo…

  • Giglio66

    Nell’anno 1992-93 alla Fiorentina fu imposto di cambiare la seconda maglia, realizzata dalla Lotto, perchè i disegni in viola stampati sopra, assomigliavano più a delle svastiche naziste che a delle semplici losanghe. La maglia fu ritirata dal mercato e sostituita con una tutta bianca.

    foto della maglia sostituita:
    http://i26.tinypic.com/19nkw6.jpg

    maglia che ha sostituito la precedente:
    http://i27.tinypic.com/219t0lc.jpg

    • Maurizio

      La cosa clamorosa fu che l’anno successivo quello stesso disegno fu utilizzato per le maglie bianco-verdi del Maccabi Haifa, squadra israeliana, che la utilizzò anche per una partita di coppa contro una squadra italiana (forse il Parma, ma non ricordo esattamente). In Israele, dove forse se la sarebbero dovuta prendere più che in Italia, non ci fu nessuno scandalo. Purtroppo non riesco a recuperare foto di quella maglia.

    • Passione Maglie

      Maccabi Haifa vs Parma, ricordi bene
      http://www.youtube.com/watch?v=_aSGjwyEOwA

  • passionemaglie.it

    Grazie Giglio66, anche la tua è una chicca molto curiosa.

    Ho trovato la foto della maglia di Flachi con il rosso e il nero invertiti, eccola:
    http://img69.imageshack.us/img69/589/13285627.jpg

    Questa la maglia corretta: http://img16.imageshack.us/img16/2859/m20042005.jpg

  • http://www.andreabs.com Andrea

    Il Milan ha giocato spesso con maglie “particolari”.
    Ad esempio nella stagione 1993-1994 presentò la seconda maglia per la champions league(primo anno con la toppa champions):
    http://www.andreabs.com/00_MILAN/FOTOMAGLIE/1993_94/5maglia/1993_94_1.jpg

    ma non vi giocò mai con qusta maglia, giocò sempre in rossonero fino alla finale, dove inspiegabilmente non venne usata la maglia presentata ad inizio stagione(foto di prima) ma questa:
    http://www.andreabs.com/00_MILAN/FOTOMAGLIE/1993_94/3maglia/1993_94_7.jpg

    totalmente diversa anche nella numerazione, che per tutte le maglie di campionato e champions fu con numero interno maglia, mentre questa della finale aveva il numero applicato in vellutino.

    • salvatore

      non fu “stranamente” usata quella maglia, ma c’è un perchè…. era praticamente la replica della maglia con la quale il Milan disputò la sua prima finale di coppa dei campioni vincendola e se non erro fu contro il Benfica nel 1963.

  • passionemaglie.it

    Grazie per questa notizia Andrea e complimenti per la tua splendida collezione, un museo vero e proprio.

    • http://www.andreabs.com Andrea

      di niente sono onorato.
      mi dispiace non poter direttamente inseire le foto.

      • mauro

        Andrea è un Grande in tutti i sensi

  • papox7

    http://www.sportmain.it/?p=4811
    vi ricordate questo episodio.

    • salvatore

      questo accade quando si fanno delle cattive scelte cromatiche nella scelta della terza divisa che dovrebbe servire proprio nel caso in cui anche la seconda può causare complicazioni cromatiche con la squadra avversaria. Un esempio lampante secondo me quest’anno ce l’ha avuto la Juventus nella scelta del colore della seconda divisa usando quella grigia. Non so se avete visto la partita Siena Juventus quest’anno…. c’erano molte difficoltà a riconoscere le due squadre in tv e quindi non è stato un caso che la Juventus con la sua Nike sia andata a ripescare, nel corso di questo campionato, la terza divisa dell’anno scorso e cioè quella color senape…forse avrà avuto qualche richiamo dalla federazione per i problemi cromatici succitati….perchè quest’anno per la juve non era stata prevista nessuna terza divisa se ricordate bene.

  • squaccio

    Io ricordo purtroppo a memoria (non ho foto) che in un Foggia Juventus del campionato 1992-1993 Torricelli disputò tutto il secondo tempo con la maglia “upim” mentre lo sponsor di quell’anno era la “danone”.

  • papox7

    Anche lo scorso anno in lazio-juve la squadra ospite ha usato la maglia blu e gialla dell’anno precendente solo per quella partita, come portafortuna del 3 a 1 dell’anno prima. La maglia non era la terza divisa e il font della numerazione era diverso dalle maglie di quell’anno.

  • http://www.futblogger.com VinNapoli86

    Io ricordo un aneddoto che riguarda la Ssc Napoli, era la stagione 2002-2003, campionato di serie B, il Napoli quell’anno giocò con una divisa diadora stile argentina(ricordava più il pescara o la spal come colori, visto che l’azzurro era troppo scuro); però l’ultima giornata casalinga (contro la Ternana) il Napoli gioco con la divisa totalmente azzurra, riprendendo(si dice per scaramanzia, visto la difficile situazione di classifica) la divisa dell’anno precendente(ossia 2001-2002) ma con numeri e font della divisa 2002-2003 che erano neri(rispetto a quelli bianchi dell’anno prima) dando tra l’altro anche un brutto effetto visivo, visto che non si riusciva a leggere nome e numero! Un saluto a tutti ciao!!

  • lorenzo

    Io ricordo una maglia dello united grigia la squadra andò sotto 4-0 nel primo tempo e nel secondo tempo la squadra gioco con la terza maglia perchè secondo io giocatori il grigio si confondva con lo stadio.

  • vittorio

    Nell’89/90 sono stato disegnatore alla ennerre e in quella stagione decidemmo di cambiare la collezione e innovarci perchè le maglie dette in lanetta non le voleva più nessuno e così passammo da maglie smacchinate in acrilico a quelle in polestere 100% con transfert per le fantasie e i colori. Un giorno mi chiamò Giannini, il principe, incazzatissimo perchè voleva che consegnassimo solo quelle in lana per l’inverno perchè le nuove erano “sintetiche”. Io molto gentilmente gli feci notare che quelle che lui amava tanto erano in acrilico 100% e non lana quindi sia le vecchie che le nuove erano in tessuti sintetici…rimase basito qualche secondo e poi pregò la ditta di fornirgli almeno delle maglie di intimo in lana che noi prendevamo dalla Liabel!!! Talvolta prima di chiamare è il caso di leggere le etichette, no? comunque oggi le maglie in smacchinato o più comunemente in lanetta non avrebbero prezzo e sono tremendamente più affascinanti…un pò me ne pento ma all’epoca erano completamente fuori mercato e fummo costretti ad un cambio. arrivederci a tutti!