SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Doppio accordo di sponsorizzazione per la Pallacanestro Virtus Roma che, dopo aver sfiorato il titolo italiano nello scorso campionato, è ripartita per la stagione 2013-2014.

A fornire le nuove canotte da gara sarà Joma, in virtù del contratto triennale firmato ad Agosto. Il marchio spagnolo, che in patria veste l’Estudiantes e il Manresa, esordisce così nel massimo campionato italiano di basket.

Joma sponsor Virtus Roma

Oltre alle maglie da gioco, Joma realizzerà anche il materiale d’allenamento e rappresentanza per la prima squadra e tutte le giovanili. Il marchio della Virtus Roma sarà diffuso in tutti i 70 paesi in cui opera l’azienda di Toledo.

Allenamento Virtus Roma

Non è finita qui. Nel corso della visita a Roma di Kevin Durant, stella degli Oklahoma City Thunder, è stata annunciata la partnership con Nike per la fornitura delle calzature.

“Siamo felici di iniziare questa importante collaborazione con la Virtus Roma. Un’opportunità di lavorare con una realtà sportiva prestigiosa e in una città già così importante per lo sport e per Nike, come lo è Romaha dichiarato Marcos Garzo, vice presidente e general manager di Nike Iberia e ItalyIl nostro impegno è quello di supportare il team con i migliori prodotti Nike in termini di performance e innovazione tecnologica“.

Kevin Durant e Mattia Destro a Roma

“Questa partnership con Nike per noi rappresenta un importante passo avantiha commentato Nicola Alberani, general manager della Virtus Romaperchè ci dà la consapevolezza del fatto che abbiamo lavorato bene e che anche un’azienda cosi importante ci ha dato fiducia, sposando il nostro progetto. Sappiamo che da questo punto di vista i nostri giocatori potranno contare sul meglio in circolazione e di questo non possiamo che essere felici”.

Forte dei nuovi sponsor la squadra romana tenterà di bissare il titolo del 1982-83, anno di grande euforia nella capitale grazie al contemporaneo scudetto dei giallorossi di Nils Liedholm.

Secondo voi riuscirà nell’impresa?

  • sergioXVII

    Un dubbio mi sopraggiunge: che diamine c’entra Mattia Destro con KD e la Virtus Roma? Non c’era alcun giocatore della Virtus disponibile?

    • sergioXVII

      E comunque no, non riuscirà nell’impresa 🙂
      Hanno perso un Datome straordinario (che ha colto l’occasione della sua vita) e molte altre squadre si sono invece rinforzate. Olimpia in primis, ma reputo superiore alla Virtus persino la destrutturata e ricostruita Siena.

    • passionemaglie.it

      Era un evento Nike ed entrambi sono testimonial. Credo ci fosse comunque qualcuno della Virtus.
      A Milano si è incontrato con Materazzi.

      • Marco Tognoloni

        Io c’ero, c’era anche tutta la squadra della Virtus, mancava solo Jordan Taylor (ancora negli USA per riprendersi da un’affaticamento post NBA Summer League). Hanno fatto la presentazione della squadra, ospite c’era Flavio Tranquillo che ha presentato tutti i giocatori, terminata la presentazione è entrato in campo Kevin Durant, è stato si e no 10 minuti, ha fatto un paio di foto con Mattia Destro, che fino a quel momento era camuffato alla grande sugli spalti, in quanto nessuno si era accorto di lui, ha lanciato qualche gadget ai tifosi ed è uscito senza firmare autografi (apparte qualcuno che è riuscito a strapparglielo mentre si apprestava ad entrare nel sottopassaggio che porta agli spogliatoi) o fare qualche foto con i fan. Prima di tutto ciò i giovani tesserati della Virtus hanno dato vita ad un mini torneo 3V3 a partire dalle ore 20:00

      • passionemaglie.it

        Grazie Marco, quanto pubblico c’era per curiosità?
        Qualcuno ha scritto che eravate in pochissimi.

        Peccato per i pochi minuti di presenza di Durant.

    • Peppe

      Kevin Durant è della Nike, come Mattia Destro… la Virtus è Joma

      • pongolein

        dovresti leggere…

  • giulio de vezze

    Caro passione maglie. Da quando si vincono i campionati con lo sponsor tecnico. Scrivi al solito una marea di fandonie.

    • passionemaglie.it

      “Caro” Giulio, nessuno ha scritto che la Virtus vincerà il campionato con i nuovi sponsor.

      Se poi vuoi interpretare a modo tuo l’ultimo paragrafo e commentare con “fandonie”, per usare un tuo termine, sei libero di farlo. Però non commettere l’errore di mettere in bocca agli altri cose che non hanno detto.

    • pongolein

      questo commento entra in competizione con quello delle maglie marchiate “unbraded” della roma per il passione maglie award 2013.

    • passionemaglie.it

      Il commento “umbraded” per ora non si batte e dubito che qualcuno possa farlo. Credo che lo metterò in un quadretto per i momenti tristi 😀

      • pongolein

        come darti torto….eheheh

  • mb

    pm quando lo fai un premio per l’utente più ridicolo?

  • maxsimus

    E’ dura dopo l’addio di Datome, l’occasione è sfuggita lo scorso anno che peccato

    • pongolein

      l’anno scorso roma era andata già oltre le più rosee aspettative, era una squadra che partiva per salvarsi e che ha tirato fuori dal cilindro una stagione da incorniciare. Siena, sebbene ridimensionata rispetto alle passate stagioni, era non uno ma due gradini superiore, il 4 a 1 finale lo testimonia…
      Anche se io, da anti-senese doc, ho sperato in roma fino all’ultimo!

  • LM

    Buono, sono curioso di vedere come lavorerà Joma alla prima in Italia nel basket.

  • rudiger

    Vedo con piacere che anche Destro mette “passione” sulle maglie.

  • Daniele Costantini

    Sinceramente, avevo apprezzato molto l’ultimo periodo segnato da Kappa, con quelle caratteristiche canotte spaccate, tra le migliori d’Italia a mio avviso.

    Vedremo cosa proporrà l’esordiente Joma…

  • pongolein

    Da appassionato di basket non posso che approvare questa unione joma-nike-virtus. Il basket sta rinascendo anche se reperire fondi e sponsorizzazioni di livello è sempre un impresa, la trasmissione in chiaro di alcune partite e di quasi tutti i playoff ha riacceso la passione dei tifosi che non hanno la possibilità di seguire la A con le pay tv o in altri modi, e con questo interesse anche la visibilità degli sponsor è migliorata e di riflesso tutto il movimento ne ha tratto giovamento.

    Roma ha compiuto un autentico miracolo raggiungendo le finals 2013, difficilmente ripetibile. Da tifoso dell’olimpia milano sono rimasto deluso dall’ennesimo epilogo negativo, ma devo ammettere che siena e roma hanno sopperito col cuore e con la grinta ad alcune lacune tecniche, ma hanno mostrato anche individualità ottime, tra le quali è spiccata la figura di gigi datome, trascinatore della nostra nazionale che sta facendo benissimo (insieme ovviamente a tutti gli altri, da gentile a belinelli passando per aradori, melli, cusin etc etc) che nella prossima stagione farà il grande salto fra i professionisti a stelle e strisce della nba nella franchigia dei detroit pistons.

    Su questa unione commerciale-sportiva doppia mi sorge un unica perplessità: come la si mette con i giocatori che hanno sponsorizzazioni individuali per le calzature? Non fraintendetemi: sarebbe bellissimo vedere una squadra con le scarpe uguali (oppure non so se varieranno i modelli, tutti bellissimi, della nike) come accadeva nel basket di una volta, ma il rischio che i contratti individuali si scontrino con questa nuova unione è reale, anche se nel basket, soprattutto in realtà meno milionarie, solo alcuni giocatori di grido hanno contratti di sponsorizzazione con aziende importanti dalle quali non possono svincolarsi.

    Per il resto non posso che augurare alla virtus roma, squadra per la quale nutro una sincera simpatia, di comportarsi benissimo in campionato e quantomeno di equiparare il risultato raggiunto nella scorsa stagione!

    • passionemaglie.it

      Chi ha contratti personali sarà sicuramente libero di indossare le proprie scarpe, mi viene difficile pensare a una tale imposizione.

      • pongolein

        Beh si la penso come te…anche se mi viene da pensare che se hanno stipulato questo genere di accordo, sapevano di muoversi in un terreno abbastanza “libero” in quanto a sponsorizzazione delle calzature.
        Vuoi perchè già 7 giocatori su 10 usano scarpe nike in serie A, e anche perchè non è che i giocatori di roma siano atleti da copertina, ergo mi permetto di azzardare che al massimo abbiano accordi di forniture e non proprio delle sponsorizzazioni. Cmq sarò curioso di osservare alle prime uscite ufficiali i piedi dei giocatori giallorossi per vedere se ci sono delle eccezioni.

  • Alessio

    Ottima notizia per la Virtus.