SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Il marchio Warrior continua la sua espansione mondiale approdando nel campionato giapponese con il Sagan Tosu, club partecipante alla J.League 1 per il secondo anno consecutivo.

Divise Sagan Tosu 2013 Warrior

Le nuove divise per il 2013 presentano degli inserti tribali sulle maniche, uno stile già visto sulla terza maglia del Liverpool realizzata proprio dall’azienda statunitense.

Kit Sagan Tosu Warrior 2013

La prima maglia è celeste, la seconda bianca. Le mute in verde e rosa sono riservate ai portieri.

Vi piace il lavoro di Warrior per i nipponici?

  • mic

    ahhhh! Da infarto!

  • LGB

    ORIBBILI!!!

  • Marco

    No no no tribali bocciati per il Liverpool e per i nippo

  • DY

    Da qualche giorno sto notando come le maglie della J.League facciano rivalutare persino quelle dell’Evian… 😀

    Detto questo, personalmente trovo che Warrior riesce a cavarsela con la rielabrazione di maglie classiche (vedi la home del Liverpool), ma coi kit originali ancora ne ha di strada da fare!

    L’unica maglia del Sagan Tosu che salvo è la home celeste (più che altro, perché mi piace l’abbinamento tra i colori, coi tribali quasi “mascherati” e col pataccone blu dello sponsor che – in questo caso – evita l’effetto “pugno in un occhio”).

    • Tony

      La prima maglia del Liverpool e’ l’unica maglia “classica” che la Warrior ha fino ad ora prodotto (ed e’ venuta bene). La seconda e la terza dei Reds per motivi diversi non trasmettono niente, sono anonime. Per il Sagan Tosu non si salva nessuna maglia, sono tutte orrende dalla prima all’ultima. Per me la Warrior sta deludendo moltissimo

  • Luca

    Ma e’ legale che la Warrior produca maglie da calcio ?

  • Junglefever

    trovarsi un lavoro onesto, no eh?

  • Ulisse

    ….da cartone animato (sono giapponesi) !!

  • F093

    ….dall’oscenità più estrema (le maniche della maglia)
    all’anonimato più insignificante (pantaloncini e calzettoni)

    voto: -infinito

    Divinità del Calcio, perdonate loro perchè non sanno quello che fanno….

  • squaccio

    Le uniche con un senso sono quelle dei portieri….

  • Torto #13

    Per il campionato Giapponese possono anche starci con quelle fiamme tribali, non a caso il portiere della nazionale nipponica nel 1998 aveva un design di maglia simile: http://www.oldfootballshirts.com/img/shirts/902/japan-goalkeeper-football-shirt-1997-1998-s_25719_1.jpg
    Il fatto è che queste maglie ricordano parecchio il design grafico della terza maglia del Liverpool.

    • corry_32

      ed aggiungo che a quella rosa c’è lo stesso “bavaglino” della seconda del liverpool 😀 comunque di oscene sono oscene…ma le maglie giapponesi sono sempre così! XD

  • Lee

    Mamma mia…

  • lorenzo70

    orrende!

    • lorenzo70

      mi correggo:
      sono perfette per un campionato con poca storia come quello giapponese e per i cartoni animati che ivi si producono. di certo non per un colosso di storia e di tradizione come il liverpool.

  • v.basile

    concordo con tutto che e’ gia’ stato detto…

    ma la warrior non era nota per una buona vestibilita’? non mi sembra un buon lavoro anche sotto questo punto di vista

    • Stefan

      Giudizi su colori e disegna andrebbero fatti in ottica della cultura-storia-contesto di una squadra (che per il Sagan Tosu forse conoscono in pochi).
      Sono anche io sorpreso dalla vestibilitá: davvero poco armoniosa.

      • Stefan

        Sebmra che la maglie possano essere indossate solo da fuori i pantaloncini

  • ste2479

    ahhhhhhhhhhhhh…………orrore !!

  • Tuttal

    BELLISSIMISSIME!

  • Swan

    No comment.

  • MARCOPANTERONE

    Salvo solo i polpaccioni di Iroshi Takeshi (il terzo da sinistra col completo celeste da pallamano…)

  • jojo

    orribili!!! non se ne salva neanche una. Warrior non mi piace

  • ferro

    ammapate quanto so´brutte!!!

  • vigne

    mamma mia… 🙂

  • nicola

    ke schifo…

  • http://Yahoo Eugenio

    Non mi piacciono per niente . Le prime due sembrano maglie di un campionato femminile, la terza è orribile, la quarta così così …
    VOTI : 5 – 5 – 5 – 5,5