SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Lo Stoke City ha annunciato un nuovo sponsor tecnico dalla prossima stagione al posto di adidas. A firmare le maglie dei Potters sarà Warrior, il marchio americano che in Premier League veste già il Liverpool.

Warrior sponsor tecnico Stoke City

Nel comunicato ufficiale il club ha inoltre specificato che il prezzo della maglia replica per ragazzi e bambini scenderà da 35 a 30 sterline, mentre tutti gli altri prodotti non subiranno variazioni.

Warrior continua la sua espansione nel calcio europeo, nel 2014-2015 oltre alle citate Liverpool e Stoke City sponsorizzerà anche Siviglia, Shamrock Rovers e NEC Nijmegen.

  • GianGio87

    almeno ci sarà qualcosa di diverso al posto del monotono template adidas per le squadre palate in premier league (mi riferisco per le squadre che vestono adidas con contratti di fornitura esterna)

  • Swan

    Una partnership che può rivelarsi interessante

  • LM

    Speriamo Warrior non faccia porcherie , il Liverpool ha due divise da trasferta imbarazzanti. Però questo marchio sa anche lavorare bene, e si è visto, quindi ho fiducia in esso, e poi va detto che è meglio qualcosa di unico e particolare invece dei modelli Adidas riciclati ogni anno e usati anche da WBA e Hull City,quindi questa notizia mi fa piacere.

  • Dukla

    Poveri Potters… è finita anche per loro: se penso alle maglie del LFC di quest’anno mi vengono ancora i brividi…

  • ste2479

    temo nel solito orrore per le 2° e 3° maglie….

  • Lord Balod

    Ottimo!Il marchio più innovatore del momento si sta espandendo,yuppi!

  • FERT

    Peccato,come ho ripetuto nell’altro articolo Adidas lavora molto bene. Noioso e rivisto template ? Ma lo Stoke è a striscie biancorosse…come deve essere la maglia ??!! Ditelo ai tifosi del Liverpool…e alla loro maglia viola, o alla maglia away “rombata”. Americanate.

    • Niccolò Nottingham Forest

      Di lavoro di Adidas non c’è nulla, per questo assistiamo alla Premier più banale di sempre dal punto di vista delle divise, i contratti non sono diretti ma con rivenditori: Fulham, Stoke, Southampton (di questa non sono sicuro), Nottingham Forest, WBA ecc.. sono tutte maglie da catalogo che possiamo fare anche noi per un torneo estivo.

      Per far capire aggiungo anche Brescia (stesso tipo di rapporto).
      Molto meglio Warrior che riserverà ai Potters un trattamento esclusivo.

      • FERT

        Hai ragione Adidas non c’entra nulla, e ho scritto male. Però non sono daccordo quando dici che è la Premier più banale di Sempre.

        Insomma le maglie sono semplici,per molti banali, “da catalogo” tutto vero. Però personalmente la trovo molto molto affascinante. Le maglie non hanno sponsor invadenti, e si contraddistinguono solo per colore e logo. Insomma, lo Stoke ha una maglia a striscie biancorosse, l’HullCity arancionero, insomma le maglie sono come devono essere, contraddistinte dai colori e dal logo, punto.

        Le away sono più laborioso con colori più sgargianti, ma le divise classiche sono come devono essere. Il font uguale per tutti inoltre, è una chicca che a me piace moltissimo.

        Sicuramente è un privilegio avere un trattamento esclusivo ma se il risultato deve essere la maglia away o tirdh del Liverpool…beh io mi tengo il contratto non diretto con Adidas, la maglia biancorossa e la bellissima away di questo anno http://whatculture.com/wp-content/uploads/2012/05/stoke-city.jpg 🙂

  • Gulp

    Le nuove maglie warrior Home e Away sono uscite oggi sul sito dello Stoke City, disponibili per la prevendita! A me non fanno impazzire, ma per fortuna sono abbastanza semplici e sono un po’ meglio di quelle del Liverpool o del Siviglia di quest’anno!

  • Gulp

    Le nuove maglie warrior Home e Away sono uscite oggi sul sito dello Stoke City, disponibili per la prevendita! A me non fanno impazzire, ma per fortuna sono abbastanza semplici e sono un po’ meglio di quelle del Liverpool o del Siviglia di quest’anno!

    http://www.scfcdirect.com/retail-department.aspx?deptId=122