SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Questa è la storia di un ragazzino di 16 anni che debutta in Premier League (neanche una notizia clamorosa in terra inglese a dirla tutta), ma che ha i connotati del predestinato. Faccia buffa, orecchie a sventola, fisico cicciottello. Però dentro un’energia incredibile che in poche settimane lo porta alla ribalta, culmine l’eurogoal nell’1-0 dell’Everton contro l’Arsenal delle 30 partite consecutive senza sconfitte.

In pratica, il prototipo del giocatore perfetto per il Manchester United: rivale del Liverpool, in goal contro l’Arsenal. Difatti i Red Devils se lo assicurano subito. Il resto è storia più o meno recente con Wayne che ha portato a casa 5 Premier League, 3 Coppe di Lega, 6 Community Shield, 1 Coppa di Lega, 1 champions League ed 1 Mondiale per Club.wayne-rooney-everton-arsenal-2002-2003-180616

Minuto 67 di Stoke City – Manchester United dell’ultimo sabato pomeriggio. Wayne Rooney sta vivendo probabilmente la stagione più sottotono di tutta la sua carriera, Mourinho però lo mette dentro comunque dentro al posto di Mata, lo United sta perdendo 1-0.

Poi succede che il calcio sa essere magico e quindi Wayne al 4° minuto di recupero batte una punizione da posizione defilata, tira forte, il portiere dello Stoke non è perfetto, il pallone entra. Sono 250 volte con il Manchester United e nessuno è come lui. Wayne Rooney è il miglior marcatore di sempre per i Red Devils.

Nike Hypervenom Phinish WR250

Nike Football ha deciso di celebrare questo storico traguardo (ricordiamo che il precedente detentore era un certo Sir Bobby Charlton) con uno scarpino completamente dedicato alla bandiera inglese. Rosso e bianco che sono i colori rappresentativi dello United uniti alla linguetta marchiata in oro.

Anche la sacchetta porta scarpe è personalizzata con i colori dello scarpino e le linguette interne raffigurano Rooney esultante. La versione è la Phinish senza dynamic fit, la preferita di Rooney.

wayne-rooneyman-utd

Rooney esulta per uno dei suoi 250 goal con la United, ai suoi piedi le T90, forse il suo scarpino preferito di sempre.

  • Eugenio

    Bello lo scarpino! Con annessa sacchetta…
    Un suggerimento: avrei colorato lo swoosh Nike di nero.

    • Saverio Biliotti

      Non lo so, secondo me avrebbe perso un po’ della sua linearità… Io invece da amante Hypervenom “alta” le avrei viste volentieri proprio nella versione mid, calza rossa o bianca?

  • Daniele Costantini

    Di base, non mi fa impazzire la grafica delle più recenti Hypervenom, tuttavia in questo scarpino celebrativo mi stuzzica parecchio la scelta cromatica del biancorosso: così dipinto, mi ricorda per certi versi le Air Zoom firmate Nike nei primi anni 2000, nel pieno dell’epoca Total 90; e azzardo che non sia stata una scelta casuale, dato che proprio in quegli anni il 17enne Wayne emergeva fulmineamente ai massimi livelli 😉

    https://pbs.twimg.com/media/CJ-pW4oWcAATsuR.png

    • Saverio Biliotti

      Scelta sicuramente apposita… Di base lui era l’emblema di T90, e questo scarpino lo era con lui. Certo che agli esordi non utilizzava Nike…